Contenuto della pagina

Tutti i rifiuti urbani dovranno essere inceneriti nei Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
In futuro, per quanto possibile, nei Grigioni tutti i rifiuti urbani combustibili dovranno essere bruciati nell'inceneritore di Trimmis. Sono possibili eccezioni per motivi ecologici ed economici. Questo è quanto prevede il progetto di revisione parziale della legge d'introduzione alla legge federale sulla protezione dell'ambiente (Legge cantonale sulla protezione dell'ambiente), posto in consultazione dal Governo.
L'obiettivo principale della revisione parziale della legge cantonale sulla protezione dell'ambiente consiste nel definire l'intero Cantone quale comprensorio di raccolta dell'impianto di incenerimento dei rifiuti di Trimmis, per i rifiuti urbani combustibili. In questo modo si mira a ridurre al minimo il trasporto di rifiuti e a sfruttare in modo sensato le capacità di incenerimento esistenti nell'impianto di Trimmis. Secondo il piano cantonale di gestione dei rifiuti, con la capacità di incenerimento attuale, l'impianto di Trimmis è in grado di smaltire tutti i rifiuti combustibili dei Grigioni fino al 2020. Il Governo può tuttavia concedere eccezioni e permettere lo smaltimento in impianti situati fuori Cantone, a condizione che lo smaltimento dei rifiuti risulti in tal modo notevolmente più economico, che il trasporto comporti dei vantaggi ecologici e che lo smaltimento sia rispettoso dell'ambiente. La revisione parziale prevede inoltre che, attraverso prescrizioni adeguate, vigano prezzi di incenerimento uniformi per tutti e otto i consorzi per la gestione dei rifiuti grigionesi. Infine, la presa in consegna dei rifiuti provenienti da fuori Cantone deve essere sottoposta a un obbligo di autorizzazione. Contratti per l'incenerimento di rifiuti in impianti situati fuori Cantone stipulati da consorzi per la gestione dei rifiuti prima del 1° gennaio 2007, rimangono validi, ma non potranno venire prorogati oltre la durata convenuta.
La documentazione relativa alla consultazione può essere scaricata dal sito Internet del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente www.ekud.gr.ch. La consultazione durerà fino al 28 febbraio 2008.

Vengono adeguati gli emolumenti di base per le stime ufficiali
Gli emolumenti di base per le stime ufficiali di fondi ed edifici vengono aumentati dall'1,0 all'1,2 per mille del valore commerciale, rispettivamente dell'importo impiegato. Ciò è quanto ha deciso il Governo, approvando una revisione in tal senso dell'ordinanza sulle stime ufficiali, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2008.
Il motivo dell'adeguamento va ricercato nel fatto che la riduzione da 400 a 100 franchi per fondo della tassa minima per le stime ha portato a minori entrate pari a circa 300'000 franchi. Per poter raggiungere un grado di copertura dei costi del 100 percento, la base per le prime stime di fondi e di nuove costruzioni e quella per le stime di revisione e le nuove stime deve perciò venire aumentata.
Il Governo ringrazia tutti coloro che hanno collaborato ai festeggiamenti in onore del Presidente del Consiglio degli Stati
Il 5 dicembre a Igis si sono tenuti i festeggiamenti in onore della nomina del Consigliere agli Stati Christoffel Brändli a Presidente del Consiglio degli Stati per il periodo di carica 2007/2008. Per il Governo grigionese, i festeggiamenti, che hanno avuto una buona cornice di pubblico, si sono svolti in modo del tutto soddisfacente. Il Governo ringrazia di cuore tutte le persone che hanno collaborato ai festeggiamenti. Hanno contribuito alla buona riuscita tra l'altro il Comune di Igis, la Ferrovia Retica, nonché altre organizzazioni, associazioni e collaboratori. Il Governo si rallegra per la cordiale accoglienza e per i degni festeggiamenti in onore del neoeletto Presidente grigionese del Consiglio degli Stati.

Dai comuni e dalle regioni
- Brusio: viene approvato il progetto "Ripristino protezioni contro la caduta di massi FR Brusio". Alle spese sussidiabili pari a 420'000 franchi viene versato un sussidio di al massimo 315'000 franchi.
- Rossa, Cauco, Arvigo: viene approvato il progetto per la correzione della Calancasca in territorio dei Comuni di Rossa, Cauco e Arvigo, nonché Selma e Buseno (interventi successivi maltempo ottobre 2006). Fatta salva la garanzia del sussidio da parte della Confederazione, viene autorizzato un sussidio cantonale di 167'000 franchi.
- Maladers: viene approvato il progetto "Ripristino protezioni contro la caduta di massi Haldenwald" del Comune di Maladers. Alle spese sussidiabili pari a 155'000 franchi viene versato un sussidio di al massimo 119'350 franchi.
- Trimmis, Untervaz, Zizers: fatta salva l'approvazione del contratto con il Cantone da parte di tutti e tre i comuni, vengono approvati gli accordi tra il Cantone dei Grigioni e i Comuni di Trimmis, Untervaz e Zizers concernenti l'assunzione di compiti di polizia comunale da parte della Polizia cantonale dei Grigioni.
- Samnaun: viene approvata la revisione parziale dello Statuto comunale, decisa in occasione della votazione alle urne del Comune di Samnaun del 23 settembre 2007.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Curling-Eventhalle Flims: se il finanziamento globale sarà assicurato, alla Park Hotels Waldhaus AG, Flims-Waldhaus, viene concesso un mutuo di aiuto agli investimenti federale senza interessi di 2'100'000 franchi per la costruzione della Curling-Eventhalle Flims. Il Cantone versa un sussidio di al massimo 487'562 franchi.
- Impianto d'innevamento "Stretg": alla Finanz Infra AG, Laax, viene concesso un mutuo di aiuto agli investimenti federale senza interessi di 1'400'000 franchi per la costruzione dell'impianto d'innevamento artificiale "Stretg". Il Cantone versa un sussidio di al massimo 235'675 franchi.
- Istituto svizzero di ricerca sul clima e la medicina di alta montagna: all'Istituto svizzero di ricerca sul clima e la medicina di alta montagna (SFI) di Davos viene concesso un sussidio periodico di 351'559 franchi per il periodo 2008 - 2011. Sono fatte salve le relative garanzie di sussidio da parte della Confederazione e del Comune di Davos.
- Associazione Adebar: viene approvato il mandato di prestazioni del Cantone dei Grigioni all'associazione Adebar per gli anni 2008 - 2010. I sussidi dal 2008 al 2010 per la gestione di servizi di consulenza in materia di coppia e famiglia, per la gestione di un servizio di consulenza in materia di gravidanza e per la gestione di un consultorio per visite prenatali ammontano a 305'000 franchi.
- Theater Chur: il teatro di Coira riceve un sussidio cantonale di 100'000 franchi per la prima parte della stagione 2007/2008 (autunno/inverno 2007).
- SESTO CULTURA: all'associazione SESTO CULTURA, Sesto (Italia), viene concesso un sussidio una tantum di 10'000 franchi per la pubblicazione "Architettura contemporanea alpina - Premio d'architettura 2006".
Almanacco Mesolcina-Calanca: l'edizione dell'Almanacco Mesolcina-Calanca 2008 viene sostenuta con un sussidio di fr. 6'000.--.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 2'029'000 franchi per la costruzione e il risanamento del seguente tratto stradale:
- A13 Strada nazionale: opere da capomastro circonvallazione di Roveredo, galleria San Fedele

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel