Contenuto della pagina

Il Governo propone l'inglese a partire dalla 5a classe elementare

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Cantone dei Grigioni dovrà ricevere una nuova soluzione per le lingue straniere nelle scuole. Nelle scuole elementari dei Grigioni è prevista l'introduzione a partire dalla quinta classe dell'insegnamento obbligatorio dell'inglese quale seconda lingua straniera. Inoltre l'inizio dell'insegnamento della prima lingua straniera (italiano, romancio o tedesco) deve essere anticipato alla terza classe (finora quarta classe). Questo è quanto propone il Governo nel suo messaggio relativo alla revisione parziale della legge per le scuole popolari (Legge scolastica) e dell'ordinanza d'esecuzione della legge scolastica. L'affare verrà discusso in Gran Consiglio nella sessione di aprile 2008.
Questa soluzione per le lingue straniere tiene conto da un lato delle raccomandazioni e delle prescrizioni nazionali. Dall'altro rispetta in particolare il trilinguismo grigionese. Nel 2004 il Gran Consiglio aveva incaricato il Governo di preparare gli adeguamenti giuridici per l'introduzione dell'inglese quale materia obbligatoria nella scuola elementare.
Il Governo è persuaso del fatto che, per quanto riguarda le lingue straniere, nel Cantone dei Grigioni possa essere scelta soltanto una soluzione uniforme con la quale in tutte le regioni linguistiche viene introdotta una lingua cantonale quale prima lingua straniera e l'inglese quale seconda lingua straniera. In questo modo le diverse regioni linguistiche si avvicinano e promuovono la comprensione della loro identità, come richiesto dalla Costituzione federale e da quella cantonale. Viene inoltre agevolata la mobilità intracantonale e vengono garantite le pari opportunità. Infatti, al momento di passare al ciclo superiore, tutti gli allievi disporranno delle stesse conoscenze di inglese.
La prima lingua straniera dovrà essere anticipata alla terza classe a partire dall'anno scolastico 2010/2011. A partire dall'anno scolastico 2012/2013 verrà poi insegnato l'inglese in quinta classe. La formazione degli insegnanti di scuola elementare necessaria per l'introduzione dell'inglese costerà circa 12 milioni di franchi. Questo sussidio cantonale sarà distribuito sugli anni dal 2008 al 2014.
La revisione parziale della legge scolastica prevede inoltre l'introduzione di sussidi cantonali alle spese per le direzioni scolastiche delle scuole elementari, di avviamento pratico, secondarie e delle classi ridotte. Affinché questi sussidi possano essere versati, devono essere soddisfatti dei presupposti minimi relativi all'impiego, alla formazione e ai compiti delle direzioni scolastiche. Tali presupposti sono definiti in direttive cantonali. Il buon funzionamento di una direzione scolastica contribuisce a migliorare la qualità della scuola. Per via della particolare struttura presente nei Grigioni, caratterizzata da tanti piccoli enti scolastici, il Cantone rinuncia a obbligare tutti a introdurre una direzione scolastica e punta piuttosto a un modello di incentivi.

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel