Contenuto della pagina

Sostenuto il piano d'azione contro le polveri fini

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese sostiene di principio il piano d'azione contro le polveri fini proposto dalla Confederazione e la conseguente modifica dell'ordinanza contro l'inquinamento atmosferico. Il piano d'azione chiarisce che sono necessari ulteriori sforzi per ridurre l'inquinamento dovuto alle pericolose polveri fini.
Il piano d'azione mira a ridurre già alla fontte le emissioni di polveri fini e la fuliggine emessa dai motori diesel e dagli impianti di combustione a legna. Con le modifiche dell'ordinanza contro l'inquinamento atmosferico inviate in consultazione si intendono attuare tre delle in totale quattordici misure del piano d'azione. Per i piccoli impianti di combustione alimentati a legna viene introdotta una dichiarazione di conformità alle norme dell'Unione europea. Inoltre i grandi impianti di combustione alimentati a legna dovranno gradualmente venire dotati di filtri. Infine viene inasprito il valore limite generale per la polvere; il valore limite generale per la polvere totale emessa da grandi impianti industriali deve venire ridotto di oltre la metà.
Il Governo accoglie di principio l'auspicata riduzione delle polveri fini emesse da impianti fissi. L'inasprimento dei valori limite per i grandi impianti di combustione alimentati a legna e l'introduzione di una dichiarazione di conformità per i piccoli impianti sono contributi importanti per sgravare l'ambiente. Per contro la regolamentazione proposta per i piccoli impianti non è ancora soddisfacente, scrive il Governo nella sua presa di posizione. Secondo i più recenti studi, proprio questi impianti possono emettere una grande quantità di polveri fini. Secondo il Governo in questo settore sono necessari ulteriori sforzi e innovazioni tecniche che vadano oltre quanto proposto dalla presente revisione.

Trasferita alla Rätia Energie AG la concessione del torrente Taschinas
Il Governo grigionese ha approvato il trasferimento dalla Kraftwerk Taschinas AG alla Rätia Energie AG della concessione dei diritti d'acqua dei Comuni di Seewis i.P., Fanas e Grüsch. Il trasferimento della concessione per lo sfruttamento del torrente Taschinas, rilasciata il 24 giugno rispettivamente il 7 luglio 1997, comporta adeguamenti al contratto di concessione. Il principale cambiamento consiste nel fatto che i Comuni concessionari ricevono un diritto di prelevare energia a costi annui al posto dell'originaria partecipazione alla società. I Comuni hanno quindi diritto al 2,5 percento di energia gratuita, ciò che corrisponde a una prestazione media di circa 975'000 chilowattora all'anno.
Il progetto originario prevedeva che la Kraftwerk Taschinas AG venisse costituita dai Comuni di Seewis i.P., Fanas e Grüsch da un lato e dalla AG Bündner Kraftwerke (oggi: Rätia Energie AG) dall'altro. Era prevista una partecipazione in capitale e in voti dei Comuni alla Kraftwerk Taschinas AG del 60 percento in totale. Nel corso delle assemblee comunali dell'ottobre 2006 i tre Comuni hanno deciso che la Kraftwerk Taschinas non doveva essere realizzata da parte di una società appositamente creata, bensì da parte della Rätia Energie AG.

Dai comuni e dalle regioni
- Felsberg: la revisione parziale dello Statuto comunale, decisa in occasione della votazione alle urne del Comune di Felsberg del 26 novembre 2006, viene approvata.
- Donat: la revisione parziale dello Statuto comunale, decisa in occasione dell'Assemblea comunale del Comune di Donat del 25 agosto 2006, viene approvata.
- Organizzazione Regionale della Calanca: il Governo ha approvato lo Statuto dell'Organizzazione Regionale della Calanca (ORC), con il quale la corporazione regionale ORC acquista personalità giuridica.
- Ardez, Guarda, Lavin, Susch, Zernez: lo Statuto organico del "Consorzi da scoula dals cumüns d'Ardez, Guarda, Lavin, Susch e Zernez" viene approvato.
- Piano direttore regionale pista ciclabile Prettigovia: il piano direttore regionale pista ciclabile Prettigovia, deciso il 18 maggio 2006 dalla corporazione regionale Pro Prettigovia, viene approvato e dichiarato vincolante per le autorità del Cantone dei Grigioni.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Mostra "Espressionismo dalle montagne": la mostra "Espressionismo dalle montagne", che potrà essere visitata dal 15 febbraio al 25 maggio 2008 nel Museo d'arte dei Grigioni e in precedenza nel museo d'arte di Berna e nel museo di Groningen (NL) viene sostenuta con un sussidio di 50'000 franchi.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel