Contenuto della pagina

La Commissione preparatoria sostiene le misure proposte nel Rapporto sulle famiglie nei Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Gran Consiglio si occuperà del Rapporto sulle famiglie nei Grigioni nella sessione di febbraio 2007. La Commissione preparatoria, appositamente istituita e presieduta da Barla Cahannes Renggli, ha discusso il rapporto in via preliminare a destinazione del Gran Consiglio in occasione di diverse sedute. Alle sedute erano presenti anche il Presidente del Governo Martin Schmid e rappresentanti dell'Amministrazione. Sono inoltre stati invitati ad esprimersi rappresentanti di diversi gruppi d'interesse, in particolare dell'Associazione professionale per l'assistenza ai bambini, dell'Associazione Insegnanti Grigioni, dell'Unione delle arti e mestieri e della Camera di Commercio dei Grigioni, nonché del Servizio di consulenza dei Grigioni per la pianificazione familiare adebar.
Il postulato del 2002 alla base del Rapporto sulle famiglie chiedeva al Governo di elaborare un rapporto con informazioni sulle basi statistiche relative alla situazione delle famiglie nei Grigioni da un lato e con un catalogo di misure con un elenco di priorità per rafforzare e promuovere le famiglie dall'altro.
Come afferma il Governo nel Rapporto sulle famiglie nei Grigioni ora disponibile, il rapporto si concentra sui settori che secondo il Governo sono fondamentali per l'azione politica volta a migliorare la situazione delle famiglie nel Cantone dei Grigioni. Tra questi rientrano i seguenti settori chiave: assistenza ai bambini complementare alla famiglia, scuola, attività lucrativa, finanze e consulenza.
La Commissione si è occupata a fondo del progetto. Essa sostiene in linea di principio gli obiettivi, i principi guida e le misure formulati dal Governo nel rapporto. In merito a singole misure essa chiede tuttavia al Gran Consiglio accertamenti supplementari.

Organo: Commissione preparatoria "Rapporto sulle famiglie nei Grigioni"
Fonte: it Commissione preparatoria "Rapporto sulle famiglie nei Grigioni"
Neuer Artikel