Contenuto della pagina

La nuova legge sulla formazione professionale e sulle offerte di formazione continua approda in Gran Consiglio

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese ha licenziato il messaggio per una nuova legge sulla formazione professionale e sulle offerte di formazione continua. L'affare verrà discusso in Gran Consiglio nella sessione di aprile 2007.
La revisione totale prevista avviene in primo luogo in seguito alla necessità di adeguare la legislazione cantonale alla nuova legge federale sulla formazione professionale (LFPr) e alla nuova impostazione della perequazione finanziaria e della ripartizione dei compiti tra Confederazione e Cantoni (NPC). Nel settore della formazione professionale, la legge comprende ora anche i settori sanità, socialità, arte, nonché economia agricola e forestale. Nel settore delle offerte di formazione continua contiene inoltre regolamentazioni concernenti il settore terziario, incluse le scuole universitarie. In generale si intende dare maggior peso all'obiettivo di incentivare la concorrenzialità delle persone nella professione e sul mercato del lavoro.
Quale legge d'applicazione del diritto federale, la legge cantonale concretizza la prescrizioni del diritto federale e attribuisce le competenze. La formazione professionale viene definita quale compito comune di Confederazione, Cantoni e organizzazioni del mondo del lavoro. Anche nel Cantone viene attribuita grande importanza alla collaborazione con i partner del mondo del lavoro. Grazie a una legge quadro flessibile, il Governo deve ottenere il margine di manovra necessario per reagire rapidamente e in modo opportuno alle novità a livello federale, così come pure alle evoluzioni sociali e del mondo del lavoro.
Un altro punto chiave del progetto è costituito dal sistema di finanziamento semplificato. A partire dal 1° gennaio 2008 la Confederazione passerà dal sistema di sovvenzionamento orientato alle spese a un sistema di contributi forfettari orientato ai compiti per ogni contratto di tirocinio. Nei Grigioni questo cambiamento deve essere attuato in modo tale che, con un sistema di finanziamento semplificato, i contributi cantonali includano a titolo di novità anche la quota federale, senza che il cambiamento di sistema comporti un maggiore onere per i comuni. A titolo di novità la legge prevede la possibilità che il Cantone stipuli mandati di prestazioni con gli offerenti. Non si prevede per contro di cambiare gli attuali enti responsabili delle varie scuole professionali di base.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel