Contenuto della pagina

Il Cantone cede ai comuni diversi tratti stradali

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese ha disconosciuto quali strade cantonali di collegamento diversi tratti stradali che ha ceduto ai comuni in proprietà e per la manutenzione. Ciò ha interessato in una prima fase tratti stradali in 32 comuni.
Nel quadro del progetto "Riesame delle strutture e delle prestazioni per il risanamento delle finanze cantonali", nel 2003 il Gran Consiglio aveva incaricato il Governo di disciplinare il diritto dei comuni e delle frazioni a un collegamento stradale cantonale. Il relativo adeguamento della legge stradale è stato posto in vigore con effetto al 1° gennaio 2006.
Su questa base l'Ufficio tecnico ha esaminato tutte le strade cantonali di collegamento e ha constatato che in seguito all'assenza di un diritto e alla nuova determinazione dei nuclei delle frazioni, nonché per via delle circonvallazioni esistenti, in totale 42 comuni devono inserire nella loro rete di strade comunali tratti stradali per una lunghezza complessiva di oltre 56 chilometri. In una prima fase il Governo ha ora decretato la cessione delle strade a 32 comuni. Eventuali restituzioni in seguito al mancato adempimento del criterio del numero minimo di abitanti nelle frazioni, il cosiddetto quorum, potranno entrare in considerazione al più presto fra tre anni, dato che questo quorum deve essere inferiore alle 30 persone per tre anni consecutivi.

Emanate e rivedute diverse ordinanze del Governo sulla caccia
Il Governo grigionese ha deciso di emanare e rivedere diverse sue ordinanze sulla caccia. Le principali novità sono rappresentate da adeguamenti materiali in relazione alla revisione parziale della legge cantonale sulla caccia, entrata in vigore il 1° gennaio 2007. Sono però state considerate anche altre novità al passo con i tempi. Le ordinanze sulla caccia entreranno in vigore il 1° giugno 2007.
A titolo di novità, al momento del rilascio della licenza di caccia i cacciatori devono confermare per iscritto di aver aggiustato personalmente il tiro della propria arma da caccia. Inoltre ai cacciatori con gravi disabilità motorie possono essere concesse eccezioni relative all'utilizzo di veicoli a motore per l'esercizio della caccia. La caccia allo stambecco suscita sempre grande interesse nei cacciatori. Per questo motivo con l'introduzione delle novità nell'iscrizione alla caccia allo stambecco e nell'esercizio della stessa ogni cacciatore deve poter essere autorizzato, se possibile, ad abbattere almeno una volta un richiesto becco della classe media o anziana.

Approvato il nuovo contratto tra i medici grigionesi e le casse malati
Il Governo grigionese ha approvato il nuovo contratto di affiliazione cantonale al contratto quadro TARMED tra gli assicuratori malattia santésuisse e l'Ordine dei medici grigioni, che prevede un valore del punto tariffario di 80 centesimi.
Prima di concludere l'accordo i medici grigionesi fatturavano un valore del punto tariffario di 78 centesimi. Il Governo è giunto alla conclusione che il nuovo valore del punto tariffario pattuito dalle parti può essere considerato economico, dato che si trova quasi allo stesso livello del valore del punto tariffario applicato dai Cantoni della Svizzera orientale. Con il nuovo contratto la richiesta dell'Ordine dei medici grigioni relativa alla determinazione d'autorità da parte del Governo del valore del punto tariffario TARMED diviene priva d'oggetto.

Obbligo di notifica soltanto per l'alloggiamento di clienti stranieri
Nei Grigioni l'obbligo di notifica per l'alloggiamento di clienti dietro compenso vale soltanto per l'alloggiamento di stranieri. Il Governo grigionese ha deciso la relativa revisione parziale delle disposizioni di attuazione della legge cantonale sugli esercizi pubblici e gli alberghi. La revisione parziale entrerà in vigore il 1° giugno 2007.
Finora chi dava alloggio a clienti dietro compenso era tenuto a notificare tutti gli alloggiati. A titolo di novità questo obbligo vale soltanto per i clienti stranieri. Il Governo si limita quindi ad attuare il diritto di rango superiore. La nuova regolamentazione deve anche contribuire a sgravare le piccole e medie imprese dal punto di vista amministrativo. I comuni possono estendere l'obbligo di notifica agli svizzeri al massimo fino alla fine del 2012 e continuare così con la soluzione attuale. Con questa regolamentazione il Governo tiene conto delle riserve di singoli comuni turistici in relazione alla riscossione di tasse per i clienti.

Adeguati i contributi al fondo contro le epizoozie
Il Governo grigionese ha adeguato i contributi annui degli allevatori di animali al fondo per le epizoozie. Il contributo degli allevatori di bovini viene aumentato a partire dal 2007 per i prossimi quattro anni da 3,50 a 8 franchi per bovino.
Questo aumento è necessario dato che nell'autunno del 2008 prenderà avvio in tutta la Svizzera il programma triennale della Confederazione per eradicare la diarrea virale bovina (DVB). Questa malattia dei bovini è molto diffusa in Svizzera e causa ogni anno ingenti perdite economiche. Le spese complessive per attuare il programma di eradicazione negli allevamenti bovini del Cantone ammonteranno complessivamente a 2'850'000 franchi. Per finanziare l'eradicazione della DVB il Cantone verserà inoltre negli anni 2008 - 2010 un contributo complessivo di 600'000 franchi.
Non vengono modificati i contributi annui degli allevatori di bestiame equino, suino, ovino e caprino, nonché i contributi per sciami di api. Rimangono uguali anche i contributi annui dei comuni al fondo contro le epizoozie.

Stabiliti i progetti in votazione il 17 giugno
Domenica 17 giugno 2007 il Popolo dovrà decidere su un progetto cantonale e su uno federale. Dopo la riuscita del referendum contro l'emanazione di una legge sulle lingue del Cantone dei Grigioni il Governo ha fissato la votazione su questo progetto per il 17 giugno 2007. A livello federale il 17 giugno 2007 andrà in votazione la modifica del 6 ottobre 2006 della legge federale sull'assicurazione per l'invalidità (LAI).

Dai comuni e dalle regioni
- Parpan: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Parpan dell'8 agosto 2006. La revisione della pianificazione locale comprende la pianificazione delle utilizzazioni riferita al progetto per l'ottimizzazione della pista di allenamento/di Coppa del Mondo "Silvano Beltrametti".
- Celerina/Schlarigna: viene approvato il piano delle zone parziale 1:1'000 Brattas del 18 dicembre 2006 del Comune di Celerina/Schlarigna.
- Soglio: viene approvata la revisione parziale della Costituzione comunale, decisa in occasione dell'Assemblea comunale del Comune di Soglio del 2 dicembre 2006.
- Ausserferrera/Innerferrera: per la possibile fusione dei Comuni di Ausserferrera e Innerferrera viene garantito un sussidio promozionale di 365'000 franchi dal fondo di conguaglio finanziario. Il sussidio viene concesso a condizione che la decisione di fusione definitiva venga presa entro la fine del 2008 da parte dei Comuni e del Gran Consiglio.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
- SvizzeraMobile: il Governo ha approvato i percorsi proposti da SvizzeraMobile nella cartina sinottica. I percorsi proposti in seguito alle prese di posizione dei comuni, delle organizzazioni regionali, degli uffici e delle organizzazioni specialistiche vengono riconosciuti come parte integrante della rete cantonale per il traffico non motorizzato. Per la realizzazione della segnaletica dei percorsi viene garantito un sussidio di 360'000 franchi. Il progetto SvizzeraMobile prevede di collegare e anche di commercializzare meglio in tutta la Svizzera le diverse offerte per escursionisti, ciclisti, mountain biker, skater e anche canoisti, tramite una segnaletica unitaria.
- Istituto e museo di paleontologia dell'Università di Zurigo: all'Istituto e museo di paleontologia dell'Università di Zurigo viene concesso un sussidio di al massimo 13'000 franchi per gli scavi di fossili nella zona del Ducan nel 2007 e per la datazione di due strati di cenere vulcanica del Triassico medio della zona del Passo del Forno.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 7'628'000 franchi per la costruzione ed il risanamento dei seguenti tratti stradali:
- Strada dell'Oberalp: lavori da capomastro Trun - Campliun
- Strada del Forno: lavori di pavimentazione Süsom Givè - Plaun dals Bovs
- A13 Strada nazionale: lavori da capomastro ponte sul Reno posteriore Splügen ovest
- Strada dell'Oberalp: lavori da capomastro e di pavimentazione rotonda Uletsch
- Strada per Riein: lavori da capomastro Val dil Bargun - Galogn
- Strada della Schin: lavori da capomastro e di pavimentazione ponte di Solis - galleria di Alvaschein
- Strada per Andiast: lavori da capomastro e di pavimentazione all'interno della località di Waltensburg
- Strada della Calanca: lavori da capomastro Sta. Domenica - Augio
- Strada della Valle di Safien: lavori da capomastro Rüti - Mura

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel