Contenuto della pagina

Il Governo auspica una rielaborazione dell'avamprogetto di ordinanza sui parchi

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nella sua presa di posizione il Governo è dell'opinione che l'ordinanza sui parchi della Confederazione necessiti una rielaborazione e un adeguamento in punti fondamentali. La nuova ordinanza sui parchi intende promuovere l'istituzione di nuovi parchi nazionali, parchi naturali regionali e parchi naturali periurbani. Essa disciplina i requisiti e la procedura per la concessione di aiuti finanziari globali da parte della Confederazione, nonché per il conferimento e l'utilizzo dei marchi protetti Parco e Prodotto. Secondo il Governo, diversi punti dell'avamprogetto sono disciplinati in modo irrealistico e inadeguato. Esso lamenta in particolare lo squilibrio tra protezione e sfruttamento economico, l'assenza di obiettivi e la mancata considerazione dello sfruttamento della forza idrica. Il Governo osserva inoltre che manca la strutturazione dei parchi naturali regionali in zone centrali, zone periferiche e zone di sviluppo e che gli incentivi finanziari sono insufficienti. Esso chiede di rielaborare il progetto e di sottoporlo nuovamente a consultazione.
Secondo il Governo, l'istituzione di parchi di importanza nazionale nel periferico Cantone dei Grigioni con i suoi preziosi elementi paesaggistici e naturalistici è molto importante. Attualmente la Confederazione, tramite il programma di promozione delle strutture Regio Plus, e il Cantone sostengono tre progetti di parco nel Cantone dei Grigioni: Parc Ela (parco naturale regionale), Biosfera Val Müstair (parco nazionale risp. parco naturale con l'obiettivo di ottenere il marchio biosfera dell'UNESCO), Adula (parco nazionale).

Concetto per la creazione di materiale didattico in rumantsch grischun
Il Governo approva l'elaborazione di un concetto per la creazione di materiale didattico per lo studio dell'ambiente locale in rumantsch grischun. Mentre le scuole di lingua tedesca dispongono di una vasta scelta di materiale didattico in tedesco per lo studio dell'ambiente locale nella 1a - 3a classe, finora gli insegnanti romanci hanno dovuto rinunciare a una rispettiva offerta e preparare da sé tutti i contenuti per le lezioni. Nell'ambito del progetto "Rumantsch grischun a scuola", secondo il concetto a partire dall'anno scolastico 2007/08 deve essere messo a disposizione il materiale didattico per le classi inferiori di scuola elementare. Lo studio dell'ambiente locale e l'insegnamento della prima lingua coprono nel ciclo inferiore otto lezioni, ossia il 30 - 36 percento dell'orario di insegnamento. Il primo dei due testi didattici previsti sarà probabilmente pubblicato alla fine del 2008.

Prolungata di due anni la moratoria sui sussidi a impianti scolastici e sportivi nelle scuole
Il Governo grigionese intende prolungare di due anni la moratoria sui sussidi a impianti scolastici e sportivi nelle scuole. Nel quadro del messaggio sul preventivo 2008 sottoporrà al Gran Consiglio una revisione parziale dell'ordinanza sulla rinuncia a sussidi per impianti scolastici e sportivi nel settore delle scuole popolari. Questa revisione parziale prevede di estendere agli anni 2008 e 2009 la moratoria originariamente limitata fino alla fine del 2007.
Nell'ambito del riesame delle strutture e delle prestazioni per il risanamento delle finanze cantonali, nell'agosto 2003 il Gran Consiglio aveva deciso di rinunciare per un determinato periodo al versamento di sussidi a impianti scolastici e sportivi nelle scuole. Nel quadro del progetto LCF II viene attualmente esaminata l'organizzazione dei compiti e delle prestazioni tra Cantone, regioni e comuni. Ciò è associato a una revisione completa della perequazione finanziaria intercomunale, che interessa anche i sussidi cantonali a edifici scolastici e sportivi nel settore delle scuole popolari. La nuova regolamentazione, la cui attuazione è prevista a partire dal 1° gennaio 2010, non è al momento ancora nota. È tuttavia certo che gli attuali sussidi agli investimenti dipendenti dall'oggetto e dalla capacità finanziaria devono essere completamente ristrutturati, ammesso che vengano conservati nella ripartizione dei compiti tra Cantone e comuni. Perciò il Governo non ritiene sensato annullare la moratoria che scadrà alla fine del 2007. Per gli anni 2008 e 2009 verrebbe creata una finestra temporale nella quale i sussidi cantonali verrebbero garantiti secondo il vecchio regime e in sostanza pagati soltanto dopo l'attuazione del progetto LCF II. I problemi transitori e gli obblighi contributivi aumenterebbero.

Il Governo sostiene il controprogetto all'iniziativa popolare "per l'imprescrittibilità dei reati di pornografia infantile"
Il Governo grigionese approva senza riserve l'avamprogetto di modifica del Codice penale svizzero con il quale i vengono prolungati i termini di prescrizione in caso di reati sessuali e gravi reati violenti. Il messaggio è stato elaborato dal Consiglio federale quale controprogetto all'iniziativa "per l'imprescrittibilità dei reati di pornografia infantile". Secondo la controproposta, il termine di prescrizione dei reati sessuali e dei gravi reati violenti commessi da adulti su fanciulli minori di 16 anni deve iniziare a decorrere soltanto a partire dalla maggiore età della vittima. La vittima deve così avere tempo a sufficienza (fino all'età di 33 anni) per elaborare il vissuto prima di dover decidere sulla presentazione di una denuncia penale rispettivamente di un'azione penale.
Per i reati sessuali su fanciulli minori di 16 anni perpetrati da minorenni deve essere mantenuto il sistema attuale. La vittima ha la possibilità di presentare un'azione penale fino al compimento del 25° anno d'età. Il Governo ritiene anche sensata la differenziazione, prevista nell'avamprogetto rispettivamente risultante dal Codice penale minorile, tra autori adulti e autori minorenni, per i quali non è stato proposto un prolungamento del termine di prescrizione.

Il Governo aumenta le tariffe degli spazzacamini
Il Governo grigionese ha approvato la revisione parziale della tariffa degli spazzacamini. L'aumento tiene conto del rincaro intervenuto dall'ultima revisione, nonché delle nuove spese supplementari comprovate che gli spazzacamini devono sostenere per svolgere il loro lavoro. Le tariffe per unità di tempo vengono aumentate del 4,4 percento, mentre il rincaro effettivo dall'ultimo adeguamento è del 4,64 percento. La tariffa degli spazzacamini adeguata sarà valida a partire dal 1° maggio 2007. Le nuove tariffe sono state coordinate tra le assicurazioni fabbricati e le associazioni dei maestri spazzacamini dei Cantoni della Svizzera orientale. La base della tariffa richiesta è costituita dalla più recente "Tariffa indicativa per lavori da spazzacamino" dell'Associazione degli istituti cantonali di assicurazione antincendio. Essa è entrata in vigore il 1° gennaio 2007 d'intesa con il Sorvegliante dei prezzi federale e l'Associazione svizzera dei maestri spazzacamini. Gli aumenti richiesti per i Grigioni rientrano nei limiti di questa tariffa indicativa.

Aumentata l'aliquota di sussidio per le scuole di canto e di musica dei Grigioni
La percentuale di sussidio cantonale alle spese computabili delle scuole di canto e di musica dei Grigioni viene aumentata a partire dal 2007 dall'attuale 20 al 23 percento. Questo è quanto ha deciso il Governo grigionese. Il Governo riconosce il fabbisogno finanziario supplementare comprovato delle scuole di canto e di musica. In considerazione della mutata situazione finanziaria del Cantone, il sussidio cantonale nel preventivo 2007 è stato aumentato da 1,85 mio. a 2,72 mio. di franchi. Questo credito consente di aumentare l'aliquota di sussidio.
Secondo la legge sulla promozione della cultura, le scuole di canto e di musica beneficiano di un sussidio cantonale annuo del 20 - 25 percento delle spese computabili; il sussidio cantonale ammonta però al massimo a due terzi dei contributi versati a una scuola dai comuni o da altri enti di diritto pubblico. Nel 1998 l'aliquota di sussidio era stata fissata al 20 percento a causa della situazione finanziaria allora estremamente difficile.

Dai comuni e dalle regioni
- Arvigo e Selma: viene garantito un sussidio di al massimo 251'809 franchi alle spese per il rinnovo dell'impianto per le acque di scarico.
- Avers: viene approvato un sussidio di al massimo 183'375 franchi per l'ampliamento dell'impianto di depurazione delle acque di scarico Avers - Cresta.
- Cazis: viene concesso un sussidio di 80'000 franchi al progetto di riassetto del terzo bacino nella zona di protezione della natura Monté.
- Felsberg: la legge edilizia viene approvata con riserva.
- Luzein: la revisione totale della pianificazione locale viene approvata con riserve.
- Maladers: Il piano generale di urbanizzazione 1:2'000 Sax viene approvato.
- Nufenen: alle spese per il risanamento della scuola di Splügen aventi diritto a perequazione finanziaria viene concesso un sussidio di al massimo 123'400 franchi dal fondo di perequazione finanziaria intercomunale.
- Rueun: al Comune viene garantito un sussidio di 73'000 franchi alle spese aventi diritto a sussidi per il rinnovo e il potenziamento dell'impianto di approvvigionamento idrico.
- St. Antönien: viene approvato lo sviluppo della strada di collegamento Holzbodenbrücke - Büel, nonché delle strade agricole. Alle spese per il progetto di sviluppo viene versato un sussidio cantonale di al massimo 505'815 franchi.
- Scuol: in seguito alla nuova costruzione del raccordo di Sent, sulla strada di circonvallazione di Scuol la velocità massima viene ridotta da 80 km/h a 60 km/h su un tratto di ca. 900 metri.
- "ewz Alpen-Challenge 2007": gli organizzatori dell'"ewz Alpen-Challenge 2007" vengono autorizzati a svolgere la gara domenica 19 agosto 2007 lungo il percorso con partenza e arrivo a Lantsch/Lenz.
- "Jeantex Tour Transalp": gli organizzatori del "Jeantex Tour Transalp" vengono autorizzati a svolgere la gara martedì 26 giugno 2007 e giovedì 28 giugno 2007 lungo i percorsi da Ischgl a Naturns e da Livigno a Ponte di Legno.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 3'435'000 franchi per la costruzione e il risanamento dei seguenti tratti stradali:
- A13 Strada nazionale: opere da capomastro Grono - confine cantonale
- Strada dell'Engadina: lavori di pavimentazione ponte sull'Inn a Samedan
- Strada per Lüen: opere da capomastro Bawal - Zianos
- Strada per Vals: opere da capomastro ponte sulla Schlechttobel

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel