Contenuto della pagina

Il Governo accoglie in linea di principio la legge federale concernente i musei e le collezioni della Confederazione

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese sostiene di principio l'avamprogetto di legge federale concernente i musei e le collezioni della Confederazione. Esso accoglie il fatto che la legge vincoli i musei e le collezioni della Confederazione a obiettivi comuni e attribuisca loro un mandato fondamentale unitario. La legge crea inoltre la base giuridica per un Museo nazionale svizzero.
La legge sancisce il miglioramento della collaborazione nel paesaggio museale svizzero e il sostegno della Confederazione ad altri musei e collezioni della Svizzera. Come scrive il Governo nella sua presa di posizione, non è però chiaro in che misura la legge possa contribuire a ciò. Il Governo ritiene che una legge federale come questa sia senz'altro importante e possa contribuire in misura essenziale a chiarire la situazione. La legge deve però essere coordinata con la legge sulla promozione della cultura, di gran lunga più importante per la cultura nel suo insieme, nonché per tutti i Cantoni.

La legge sull'affiliazione in vigore dal 1° luglio 2007
Il Governo grigionese ha posto in vigore la legge sull'affiliazione con effetto al 1° luglio 2007. Il termine di referendum facoltativo è scaduto inutilizzato il 23 maggio 2007. La nuova legge sull'affiliazione sostituisce l'ordinanza esistente concernente la vigilanza sull'affiliazione che verrà quindi abrogata il 1° luglio 2007.
Nella sessione di febbraio 2007 il Gran Consiglio aveva trattato e approvato con 102 voti favorevoli e nessuno contrario la legge sull'affiliazione. La legge ha lo scopo di rafforzare la protezione degli affiliati. Essa ridisciplina le condizioni quadro per l'accoglimento di affiliati e sottopone ad un obbligo di autorizzazione il collocamento di minori e la mediazione di posti per gli affiliati.

Sussidi dalla Fondazione Dr. Stephan à Porta
Attingendo ai proventi netti dell'anno d'esercizio 2006 della Fondazione Dr. Stephan à Porta, su proposta del Governo è previsto il versamento di un sussidio di un totale di 280'000 franchi alle seguenti istituzioni grigionesi di beneficenza e di utilità pubblica: Associazione Alzheimer Grigioni, Coira, Appoggio familiare Valposchiavo, Brusio, Benevol Graubünden, Croce Rossa dei Grigioni, Coira, Bündner Hilfsverein für psychisch kranke Menschen, Coira, Dachverband Jugendarbeit Graubünden, Coira, Servizio ortopedagogico dei Grigioni, Coira, Kinderhaus St. Josef, Coira, Kindertagesstätte Gädemji, Klosters, Pro Senectute Grigioni, Coira, Stiftung Gott hilft, Zizers, Tel. 143 Telefono amico, San Gallo, Associazione dell'assistenza ai bambini complementare alla famiglia, Coira, Verein Team Selbsthilfe Graubünden, Coira.

Dai comuni e dalle regioni
- Sarn, Tartar: ai Comuni di Sarn e Tartar viene garantito un sussidio di 619'080 franchi alle spese sussidiabili per il rinnovo dell'approvvigionamento idrico.
- Ausserferrera: viene approvata, con direttive per l'attuazione, la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Ausserferrera, decisa l'8 dicembre 2006.
- Sumvitg - Trun: viene approvato il piano del confine comunale Sumvitg - Trun.
- Maratona engadinese di Inline: agli organizzatori della "Maratona engadinese di Inline" viene rilasciata l'autorizzazione per percorrere l'itinerario previsto per la maratona di Inline in Engadina del 30 giugno 2007.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
- GKB-Sportkids: il programma di allenamento GKB-Sportkids per l'anno 2007/2008 riceve un sussidio di al massimo 150'000 franchi dal Fondo per lo sport.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 660'000 franchi per la costruzione e il risanamento del seguente tratto stradale:
- A13 Strada nazionale: installazioni elettriche provvisorie tratto Casannawald

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel