Zum Seiteninhalt

Avviata l'offensiva a favore della qualità per il turismo grigionese

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Quale ulteriore passo della riforma del turismo grigionese, l'Ufficio dell'economia e del turismo del Cantone dei Grigioni lancia un'offensiva volta a garantire e a promuovere la qualità. L'obiettivo consiste nel consolidare dalla prospettiva del cliente, con una strategia di qualità sovraordinata, l'intera catena di servizi turistici.

Dall'avvio nel 2006 del progetto di riforma "strutture concorrenziali e ripartizione dei compiti nel turismo grigionese" da parte del Consigliere di Stato Hansjörg Trachsel, molto si è mosso nel panorama turistico del Cantone. Con diversi progetti parziali viene creata una base solida a lungo termine per la vera e propria costituzione delle destinazioni. La promozione della qualità dei servizi è il progetto parziale più recente della riforma del turismo grigionese.

Progetti di accompagnamento
L'economia turistica è un elemento importante su cui poggia il Cantone dei Grigioni. Il progetto di riforma si pone l'obiettivo di conquistare nuovi ospiti per i Grigioni e di assicurare i posti di lavoro. Diversi progetti parziali, quali ad esempio la piattaforma turistica elettronica, la promozione del turismo in sintonia con la natura e la cultura, sistemi di gestione e di monitoraggio delle destinazioni o un nuovo finanziamento del turismo per i Grigioni devono contribuire a sostenere a lungo termine questo obiettivo.

Obiettivo dell'offensiva grigionese a favore della qualità
In un Paese come la Svizzera, nel quale i prezzi sono elevati, la qualità dei prodotti e dei servizi è di importanza determinante. Per soddisfare in modo ottimale le esigenze dei clienti sono necessarie offerte di elevato valore. Una strategia dei prezzi bassi non rappresenta un'alternativa per il turismo grigionese. Regioni turistiche competitive devono soddisfare sotto tutti i punti di vista le esigenze degli ospiti. Ciò che per le imprese del settore industriale è ormai una cosa naturale deve diventare uno standard anche nel turismo grigionese: una qualità elevata lungo l'intera catena di servizi genera clienti soddisfatti, e i clienti soddisfatti ritornano. Si intende consolidare e promuovere questa filosofia con una strategia mirata di garanzia della qualità. Un sistema di management di qualità sovraordinato, che coinvolga diversi fornitori di prestazioni, ma anche i comuni e la popolazione, deve creare i migliori presupposti in tal senso. Al centro vi è il miglioramento della qualità dei servizi forniti nelle destinazioni dalle singole offerte e dalle singole imprese. L'offensiva della qualità si baserà su modelli, certificazioni e standard di qualità conosciuti e non svilupperà sistemi ed etichette nuovi.

Prossimi passi
Il progetto parziale "offensiva di qualità Grigioni" viene svolto in due fasi: in una prima fase verrà elaborato un piano per una strategia cantonale di garanzia della qualità. Con il coinvolgimento di un gruppo di accompagnamento, entro la fine del 2010 andranno presentate le basi. Queste includono, oltre a una filosofia e a una strategia di qualità comuni, anche indicatori di qualità e raccomandazioni per misure. L'Ufficio dell'economia e del turismo sarà sostenuto dall'Istituto per il turismo e il tempo libero dell'UTE di Coira (Prof. Dr. Philipp Boksberger), dall'Istituto di ricerca sul tempo libero e il turismo dell'Università di Berna (Prof. Dr. Hansruedi Müller) e dalla tune management & training AG di Muri, vicino a Berna (Dr. Rolf Widmer). In una seconda fase, le misure elaborate andranno poi attuate in modo mirato.


Persone di riferimento:
- Eugen Arpagaus, capo dell'Ufficio dell'economia e del turismo dei Grigioni, tel. 081 257 23 77, 079 256 93 94
- Michael Caflisch, responsabile Sviluppo del turismo, Ufficio dell'economia e del turismo, tel. 081 257 23 73


Organo: Ufficio dell'economia e del turismo
Fonte: it Ufficio dell'economia e del turismo
Neuer Artikel