Zum Seiteninhalt

Nuovo attestato di competenza obbligatorio per tutti i detentori di cani a decorrere dal mese di settembre

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La nuova legislazione federale sulla protezione degli animali prevede che le detentrici e i detentori di cani devono frequentare un corso di formazione teorico e pratico. Dopo un periodo transitorio, a partire dal settembre 2010 questi requisiti verrranno controllati per competenza da parte dei comuni. L’Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali ha indetto una conferenza in cui ha illustrato ai rappresentanti comunali un concetto semplice ed efficiente per il controllo del nuovo attestato di competenza.

In data 1. settembre 2008 è entrata in vigore la nuova ordinanza federale sulla protezione degli animali. L’obbligo di una formazione del detentore di animali è un‘importante parte integrante di questo emendamento legislativo. Di conseguenza d’ora in poi tutte le detentrici e tutti i detentori di cani devono essere in grado di esibire un attestato di competenza. Quest’ultimo può essere conseguito dopo un corso di formazione teorico e pratico. Con tale attestato viene confermato di aver acquisito nozioni sulla gestione del cane e di essere in grado di controllarlo nel quotidiano.

Queste prescrizioni sulla formazione sono in vigore già dal 1. settembre 2008. Per favorirne l’introduzione la Confederazione ha concesso un periodo transitorio di due anni. Perciò dal 1o settembre 2010 tutte le detentrici e tutti i detentori di cani devono frequentare il corso di formazione teorico e pratico. Da questa normativa sono esenti le persone che dimostrano di aver posseduto un cane già prima del 1. settembre 2008. Nel caso in cui queste persone abbiano acquisito successivamente un nuovo cane sono tenute a svolgere la stessa formazione pratica per il conseguimento dell’attestato di competenza.

Corso teorico e pratico obbligatorio
Secondo la normativa federale tutte le detentrici e tutti i detentori di cani che non erano in possesso di un cane prima del 1osettembre 2008 sono tenuti prima a frequentare un corso teorico. Quest’ultimo deve essere svolto prima di prendere il nuovo cane e consiste in almeno quattro ore d’insegnamento.

Il successivo corso pratico deve essere svolto entro un anno dopo l‘acquisto del cane. Questo corso, che deve essere frequentato con il proprio cane, è suddiviso in quattro parti. Esso è obbligatorio per tutte le detentrici e tutti i detentori di cani.

L‘Ufficio federale di veterinaria esercita la vigilanza di tutti i corsi nella Svizzera, corsi che vengono offerti localmente in tutte le regioni. Per quanto riguarda il Cantone dei Grigioni vengono offerti corsi in diversi luoghi.

Il controllo compete ai comuni
Il controllo se tutti i tenutari di cani hanno conseguito l’attestato di competenza spetta nel Cantone dei Grigioni ai comuni. Al fine di applicare questi nuovi provvedimenti in modo uniforme all’interno del Cantone dei Grigioni, la Sezione cani dell’Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali ha elaborato un concetto in materia. Questo regola l’attività di controllo e la sua applicazione a livello comunale per quanto riguarda l’obbligo di formazione dei cani. L’obbiettivo vuole far sì che i comuni possano introdurre questi controlli basandosi su chiare strutture e senza oneri amministrativi. Il concetto prevede che le detentrici e i detentori di cani devono comunicare al comune l’acquisto di un nuovo cane prima che esso abbia raggiunto i sei mesi d’età. In ogni caso al più tardi nel secondo anno dopo l’acquisizione di un cane, le detentrici e i detentori di cani dovranno poter esibire il nuovo attestato di competenza per il controllo in occasione della riscossione della tassa sui cani.

Per l’applicazione del concetto e quale piattaforma di discussione l‘Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali organizza per i comuni, mercoledì, 9 giugno 2010, al Plantahof a Landquart una giornata informativa. In questa giornata si vuole illustrare alle amministrazioni comunali le soluzioni possibili per l’applicazione di questi compiti. Con ciò si vuole richiamare nuovamente l’attenzione della popolazione prima della scadenza del periodo transitorio legislativo sull’attestato di competenza per cani.

La Sezione cani del Cantone sostiene i comuni
Per rispondere ai requisiti della legislazione federale e cantonale per quanto riguarda la gestione dei cani, l‘Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali ha creato una sezione in materia. Questa è responsabile per l’applicazione della legislazione in oggetto. La sezione vuole anche contribuire a promuovere la collaborazione con i comuni e a sostenerli nell’attuazione dei loro compiti in questo ambito.

Punto centrale del lavoro della Sezione cani è l’elaborazione di tutte le notifiche relative alle morsicature e ai comportamenti aggressivi anomali di cani. Nel 2009 sono stati notificati al Cantone 154 casi di morsicature di cane, su un numero complessivo di 12800 cani registrati. Ciò rappresenta un lieve aumento rispetto all’anno precedente. La nuova legge veterinaria cantonale, anch’essa entrata in vigore agli inizi del 2008, prevede la possibilità di sottoporre ad esame comportamentale i cani che presentano un comportamento anomalo. Nel caso in cui il cane viene definito pericoloso, le autorità possono disporre i provvedimenti del caso.


Persone di contatto
- Dott. Rolf Hanimann, veterinario cantonale, Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali, tel. 081 257 24 11
- Martin Lienhard, Sezione cani, Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali, tel. 081 257 24 23


Organo: Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali
Fonte: it Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali
Neuer Artikel