Zum Seiteninhalt

A fine 2009 il Cantone dei Grigioni contava quasi 192'000 abitanti

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Durante lo scorso anno la popolazione grigionese è aumentata dello 0,7%. A fine 2009 la popolazione residente ammontava a 191'861 persone. L'aumento è generato esclusivamente dall'immigrazione di persone straniere, mentre il saldo grigionese delle nascite rimane negativo. Lo sviluppo del Cantone dei Grigioni continua a essere inferiore rispetto alla media nazionale.

Aumento della popolazione più lento anche nei Grigioni
Con 191'861 persone, la popolazione residente del Cantone dei Grigioni al 31.12.2009 è risultata maggiore dello 0,7% rispetto al livello dell'anno precedente (190'459). Rispetto all'anno precedente l'aumento è stato inferiore di 0,2 punti percentuali, fenomeno da ricondurre alla congiuntura debole e alla conseguente immigrazione leggermente meno importante. Anche a livello nazionale si osserva la stessa tendenza: in questo caso l'aumento della popolazione nel 2009 ammontava ancora all'1,1% (2008: 1,4%).

Importanti differenze nello sviluppo regionale
Seguendo la tendenza generale degli ultimi anni, nel 2009 la popolazione è aumentata in modo più massiccio nelle regioni Engadina Bassa (+1,5%), Grigioni settentrionale (+1,2%) ed Engadina Alta (+1,1%); anche Davos (+1,0%) e la Mesolcina (+0,9) hanno fatto segnare incrementi superiori alla media. Il Grigioni centrale (-0,1%), la Surselva (-0,4%) e la Val Monastero (-2,0%) hanno nuovamente registrato una stagnazione o addirittura un calo.

Popolazione residente al 31.12.2009 per regioni
Wohnbevölkerung nach Regionen
Fonte: ESPOP 2009, UST

Variazione della popolazione residente nel 2009 (in %)
Veränderung Wohnbevölkerung
Fonte: ESPOP 2009, UST

Saldo delle nascite nuovamente negativo
Nel 2009, nei Grigioni si sono registrate 1'619 nascite, ciò che corrisponde a un leggero aumento rispetto all'anno precedente (1'597). Dato che però anche il numero dei decessi è aumentato di 70 unità a 1'701, nel 2009 il saldo delle nascite è risultato nuovamente negativo (-82). La fertilità della popolazione straniera rimane sensibilmente più alta, in tal modo il saldo delle nascite da genitori stranieri (+230) ha compensato parzialmente quello marcatamente negativo della popolazione svizzera (-312).

Costante immigrazione dai vecchi Stati UE nonostante la crisi economica
A seguito della recessione percettibile specialmente nell'ultimo anno, anche l'immigrazione dall'estero verso i Grigioni si è leggermente indebolita, rimanendo comunque a un livello elevato. A fine 2009 il Cantone dei Grigioni contava 30'933 stranieri con domicilio permanente (+4,4%). Per il Cantone dei Grigioni il saldo migratorio intercantonale rimane invece negativo.

  Emigrazione 2009 Immigrazione 2009 Saldo
Migrazione intercantonale 3'763 3'376 -387
Migrazione internazionale 2'125 4'082 1957

Anche l'anno scorso l'incremento maggiore è stato segnato dalla popolazione di tedeschi (+8,6%) e di portoghesi (+10,3%). Assieme, questi due gruppi rappresentano già il 47% della popolazione residente straniera. La popolazione residente italiana, fino a pochi anni fa sempre la maggiormente rappresentata, negli ultimi anni ha subito una stagnazione assoluta e rappresenta di nuovo il terzo gruppo più numeroso. Lo scorso anno la diminuzione maggiore è stata registrata tra gli abitanti serbi (-15,4%), fatto da ricondurre principalmente all'indipendenza del Kosovo. La coorte di questo giovane stato figura per la prima volta nella statistica con 272 abitanti permanenti (13° rango). Tendenzialmente, negli ultimi anni sono però diminuiti in modo relativamente marcato gli abitanti provenienti da tutti gli Stati della ex-Jugoslavia.
Complessivamente, a fine 2009 nella popolazione permanente dei Grigioni erano rappresentate 120 nazionalità; solo 20 gruppi contano però più di 100 persone.

I tre quarti dei grigionesi vivono in Comuni con più di 1000 abitanti
Alla fine del 2009 i Grigioni contavano ancora 22 comuni con meno di 100 abitanti, altri 91 comuni contavano meno di 500 abitanti. Nell'insieme, solo quasi il 13% della popolazione abitava ancora in questi piccoli comuni.

Il 76% circa della popolazione grigionese vive già oggi in comuni con più di 1'000 abitanti. A seguito delle numerose aggregazioni di comuni diventate esecutive all'inizio del 2010 e quindi non ancora considerate da questa statistica, l'equilibrio si sposterà ulteriormente verso i comuni grandi.

Categoria di grandezza del comune (secondo la popolazione) Comuni Totale della popolazione
Numero in % In cifre in %
0 - 99 22 11.6% 1'313 0.7%
100 - 499 91 47.9% 23'365 12.2%
500 - 999 30 15.8% 21'720 11.3%
1'000 - 9'999 45 23.7% 100'838 52.6%
oltre 10'000 2 1.1% 44'625 23.3%
Totale Grigioni 190 100.0% 191'861 100.0%

Esempio: 22 comuni o 11.6% di tutti i comuni contano meno di 100 abitanti, in questi 22 comuni vivono 1'313 persone oppure lo 0.7% della popolazione totale del Cantone dei Grigioni.
Fonte: ESPOP 2009, UST


Il matrimonio rimane di moda
Nel 2009, nei Grigioni sono stati celebrati 949 matrimoni (anno precedente: 932), ossia il numero maggiore dal 2000. Inoltre, come l'anno precedente, sono state registrate 10 unioni domestiche. Il numero dei divorzi è ulteriormente in calo; lo scorso anno nei Grigioni sono stati sanciti 372 divorzi, 28 in meno rispetto all'anno precedente.


Persona di riferimento:
Patrick Casanova, Basi economiche, Ufficio dell'economia e del turismo, tel. 081 257 23 74


Organo: Ufficio dell'economia e del turismo
Fonte: it Ufficio dell'economia e del turismo

Neuer Artikel