Zum Seiteninhalt

Commissione per la formazione e la cultura: svolto il dibattito preliminare sul messaggio relativo alla legge sulle scuole universitarie e sulla ricerca a destinazione del Gran Consiglio

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione per la formazione e la cultura del Gran Consiglio ha svolto il dibattito preliminare sul messaggio del Governo relativo alla legge sulle scuole universitarie e sulla ricerca e chiede al Gran Consiglio di accettare il progetto.

In occasione di due giornate di sedute, presiedute dal granconsigliere Duri Bezzola e svoltesi alla presenza del Consigliere di Stato Martin Jäger, la Commissione per la formazione e la cultura del Gran Consiglio (CFormC) ha discusso in via preliminare il messaggio del Governo sull'emanazione di una legge sulle scuole universitarie e sulla ricerca e l'ha approvato a destinazione del Gran Consiglio.

Nel 2008 il Gran Consiglio ha accolto l'incarico della CFormC concernente una legge sulla promozione delle scuole universitarie e della ricerca e ha incaricato il Governo di salvaguardare a lungo termine la piazza universitaria e di ricerca dei Grigioni e di aumentarne l'attrattiva tramite una legge. Con il presente messaggio il Governo da seguito a questa richiesta, ragione per cui la Commissione è entrata all'unanimità nel merito del progetto.

Anche dal punto di vista del contenuto la Commissione si è mostrata in massima parte soddisfatta del disegno di legge presentato: vengono soddisfatte le richieste centrali, ovvero una base uniforme per le scuole universitarie e i centri di ricerca esistenti, il sostegno a nuove iniziative nel settore universitario e della ricerca, nonché la garanzia che anche in futuro i mezzi federali giungeranno alla piazza universitaria e di ricerca dei Grigioni. Dal punto di vista materiale, la Commissione presenta una proposta di emendamento concernente i contributi al finanziamento di base di istituti di ricerca di importanza nazionale da parte del Cantone. Essi non devono ammontare al massimo alla metà dei mezzi federali come proposto dalla legge, bensì devono ammontare al massimo all'80 per cento dei fondi messi a disposizione dalla Confederazione. In questo modo la Commissione vuole far sì che gli istituti che per natura riescono ad acquisire meno mezzi di terzi possano ugualmente ottenere un finanziamento adeguato. Una seconda proposta di emendamento concerne il mandato di prestazioni ai centri di ricerca universitari e ad altri centri di ricerca. A questo proposito la maggioranza della Commissione desidera che il Governo sia non soltanto autorizzato, bensì anche tenuto a rilasciare mandati di prestazioni, se sono soddisfatti gli altri presupposti legislativi.

La CFormC chiede al Gran Consiglio di approvare il disegno di legge. Il Gran Consiglio discuterà la legge sulle scuole universitarie e sulla ricerca nella sessione di ottobre 2012. 
 

Persona di riferimento:
Granconsigliere Duri Bezzola, tel. 079 301 89 08 


Organo: Commissione per la formazione e la cultura
Fonte: it Commissione per la formazione e la cultura
Neuer Artikel