Zum Seiteninhalt

La Giornata svizzera degli archivi a Coira offre occasioni particolari

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Sabato 3 novembre 2012 è la Giornata svizzera degli archivi. Si tratta di una giornata delle porte aperte presso molti archivi pubblici e privati. A Coira partecipano alla giornata l'Archivio di Stato dei Grigioni, l'Archivio comunale di Coira e l'Archivio grigione per la cultura delle donne. Offerte particolari attendono i visitatori dei tre archivi.

In occasione della Giornata degli archivi del 3 novembre, l'Archivio di Stato dei Grigioni, l'archivio cantonale, organizzerà due workshop. I partecipanti impareranno a conoscere il vecchio corsivo tedesco che veniva ancora utilizzato fino negli anni Trenta ("Schreibstube"). Inoltre, per un giorno sarà a disposizione un "servizio di consulenza per documenti storici": per quanto possibile si risponderà alle domande dei visitatori relative a documenti in loro possesso. La Giornata degli archivi è anche l'ultima occasione per visitare la mostra di documenti relativi all'Altes Gebäu. In sintonia con il motto dell'edizione di quest'anno della Giornata degli archivi, "umano, troppo umano", la mostra sarà arricchita da documenti e fotografie degli abitanti ("Schlafzimmer von Mama").

L'Archivio comunale di Coira presenta una mostra incentrata su tre temi: le carceri nel municipio, gli incidenti stradali di rari Oldtimer degli anni Trenta e Quaranta, nonché gli scherzi degli scolari. Vengono inoltre esposte fotografie e filmati d'epoca. Al centro si trova qui il lato umano, troppo umano nella città di Coira.

Presso l'Archivio grigione per la cultura delle donne, come pure presso l'Archivio di Stato, il pubblico potrà partecipare a visite guidate attraverso i fondi ("dai cofanetti delle nostre antenate"). Un'offerta particolare dell'Archivio grigione per la cultura delle donne è l'"onomastico". il linguista di Coira Oscar Eckhardt e lo studioso dei nomi Kuno Widmer del Dicziunari Rumantsch Grischun daranno informazioni sul significato di nomi e vecchie espressioni. Nella sua mostra straordinaria "per ün mumaint – Das Archiv im Schaufenster" l'Archivio grigione per la cultura delle donne espone oggetti di vanità. Anche qui trionfa quindi l'aspetto umano, troppo umano.

Gli archivi non sono appassionanti soltanto per gli storici
La Giornata svizzera degli archivi si tiene circa ogni cinque anni; questa è la quarta edizione. La Giornata si svolge con il patrocinio dell'Associazione degli archivisti svizzeri (AAS, www.vsa-aas.org). Gli archivi conservano non soltanto documenti relativi a eventi importanti e a strutture sociali, bensì anche relativi a singole persone, note o sconosciute. Nei fondi vecchi di secoli si trova un gran numero di piccole storie: aneddoti, successi e fallimenti, eventi quotidiani e straordinari, sventure e crimini, eccetera. Aspetti umani e troppo umani, appunto.

Contrariamente a quanto spesso si immagina, gli archivi non sono aperti soltanto agli storici con formazione scientifica. Tutti coloro che si stanno occupando di una determinata questione storica e che non si accontentano dei riassunti stampati possono utilizzare gratuitamente gli archivi. I documenti vengono messi a disposizione degli interessati in una sala di lettura. I nuovi utenti vengono aiutati dagli archivisti nella ricerca non sempre facile dei documenti che li interessano.


Indicazione: 
Link al manifesto e al volantino della Giornata degli archivi 2012

Il programma in breve:
Archivio di Stato dei Grigioni

Schreibstube – Introduzione alla vecchia scrittura tedesca "Verbundschrift"
Inizio ore 10.30 e 13.15, durata ca. 45 minuti

Che cos'è un archivio e che cosa fanno gli archivisti?
Una visita guidata all'Archivio fornisce le risposte
Inizio ore 11.30 e 14.15, durata ca. 30 minuti

Viaggio nel tempo – Una visita guidata ai fondi dell'Archivio
Inizio ore 12.15 e 15.00, durata ca. 45 minuti 

Servizio di consulenza per documenti storici
Avete dei vecchi documenti a casa in relazione ai quali avete delle domande? Portateli con voi e chiedete una consulenza! Dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 16.00 

Archivio comunale di Coira
Dalle ore 10.00 alle 16.00 – L'archivio comunale mostra documenti e illustrazioni interessanti, provenienti dalla sua ricca collezione, relativi agli scherzi degli scolari, a infrazioni e a incidenti avvenuti in città. Al centro dell'attenzione vi è un'esposizione sugli agenti di polizia e sui detenuti nel municipio di Coira. 

Archivio grigione per la cultura delle donne
Breve visita guidata alle perle conservate nei cofanetti delle nostre antenate
Inizio ore 11.00 e ore 15.00, numero di partecipanti: max. 12 persone 

Onomastico. Picenoni, Guetg, Meierhans e Capadüsli.
Che cosa significa il mio cognome? Cosa vuol dire? Chiedete agli esperti. Dalle 12.00 alle 14.00, Kuno Widmer del Dicziunari Rumantsch Grischun e Oscar Eckhardt, linguista, forniscono informazioni su nomi ed espressioni 


Persone di riferimento:
- Reto Weiss, archivista di Stato, tel. 081 257 28 01, e-mail: reto.weiss@sag.gr.ch  
- Ulf Wendler, archivista comunale di Coira, tel. 081 254 41 31, e-mail: ulf.wendler@chur.ch  
- Silke Redolfi, responsabile Archivio grigione per la cultura delle donne, tel. 081 250 04 60, e-mail: frauenkulturarchiv@bluewin.ch  


Organo: Ufficio della cultura
Fonte: it Ufficio della cultura
Neuer Artikel