Navigazione principale

Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 17 gennaio 2013

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Quale primo progetto legislativo nel quadro della riforma territoriale nel Cantone dei Grigioni si intende adeguare la legge sul notariato. Il Governo grigionese ha dato il via libera alla consultazione. Inoltre, il Governo si è occupato di diversi affari relativi ai comuni e alle regioni. 

Il Governo grigionese dà il via alla consultazione relativa a una revisione parziale della legge sul notariato
A seguito della riforma territoriale e della soppressione dei circoli quali enti responsabili di compiti pubblici, si rende necessaria una revisione della legge sul notariato. In particolare, vengono ridisciplinati i compiti dei notai di circolo. Il progetto prevede che, a seconda delle necessità, i compiti dei notai di circolo, la cui funzione non esisterà più, vengano ripresi in un determinato ambito d'attività da cosiddetti notai ufficiali, che saranno nominati dal Governo su richiesta delle rispettive regioni.
Il Governo grigionese ha posto in consultazione fino al 15 aprile 2013 un relativo progetto di legge. Le considerazioni del Governo sono riassunte nel rapporto di consultazione. La documentazione può essere scaricata dalla homepage del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità (www.djsg.gr.ch) oppure essere ordinata presso il Dipartimento.
La revisione parziale della legge sul notariato è il primo progetto legislativo inviato in consultazione nel quadro della riforma territoriale. Seguiranno altri progetti legislativi e le procedure di consultazione a ciò associate. 

Rielaborate le disposizioni sulla promozione dell'assistenza ai bambini complementare alla famiglia
Il Governo ha sottoposto a revisione totale le disposizioni esecutive della legge sulla promozione dell'assistenza ai bambini complementare alla famiglia nel Cantone dei Grigioni, trasformandole in una nuova ordinanza. I costi standard determinanti per il calcolo delle prestazioni promozionali vengono stabiliti nell'ordinanza; nella determinazione dei costi standard il Governo si basa sulle spese sostenute negli anni precedenti dagli offerenti riconosciuti.
Dal campo d'applicazione dell'ordinanza sono escluse le offerte nel quadro di più ampie strutture diurne, nonché l'assistenza durante gli orari fissi conformemente alla nuova legge scolastica. A partire dall'entrata in vigore della nuova legislazione scolastica, il 1° agosto 2013, l'ente scolastico (comune) dovrà anche stabilire la necessità di ulteriori strutture diurne. Per questo, un bisogno di assistenza ai bambini complementare alla famiglia sarà dato unicamente se non vi sarà una corrispondente offerta nel quadro delle strutture diurne più ampie. 

Provvisoriamente disciplinato l'orario settimanale delle lezioni nella scuola dell'infanzia
La nuova legislazione scolastica nel Cantone dei Grigioni attribuisce al Governo la competenza per l'emanazione di un programma d'insegnamento per tutti i gradi della scuola popolare, a titolo di novità anche per la scuola dell'infanzia. Per il periodo fino all'applicazione del programma d'insegnamento intercantonale per i Cantoni di lingua tedesca e plurilingui (Piano d'insegnamento 21), con il quale viene al contempo disciplinato l'orario settimanale delle lezioni, il Governo ha fissato per la scuola dell'infanzia una dotazione minima di 20 ore, che può comprendere gli orari marginali. Conformemente alla legge che entrerà in vigore il 1° agosto 2013, al mattino nella scuola dell'infanzia l'orario fisso è di almeno tre ore consecutive.

Di nuovo 290 contingenti di autorizzazione per i Grigioni
Per il 2013, il Consiglio federale ha nuovamente attribuito al Cantone dei Grigioni 290 contingenti di autorizzazione per l'acquisto di abitazioni di vacanza da parte di persone all'estero. Inoltre, 266 unità di contingente non utilizzate l'anno scorso possono essere riportate all'anno in corso. Dopo l'attribuzione di tutti i contingenti dell'anno scorso, i contingenti di autorizzazione cantonali 2013 saranno distribuiti come segue: 240 contingenti per oggetti in complessi edilizi e 50 contingenti per l'acquisto di oggetti singoli.


Dai comuni e dalle regioni
  • Lantsch/Lenz: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Lantsch/Lenz del 28 marzo 2012. Il piano delle utilizzazioni Tschividains viene approvato espressamente senza alcun pregiudizio per ulteriori pianificazioni volte a permettere modifiche dell'utilizzazione di stalle. Grazie a un monitoraggio, si garantirà inoltre che i 17 fabbricati dell'insediamento Tschividains posti sotto protezione corrispondano anche a lungo termine allo stato autorizzato e che vengano attuate le misure di ripristino e di riassetto concordate.
  • Davos: viene approvato il piano direttore regionale globale del Comune di Davos del 19 aprile 2012. Il Piano direttore cantonale viene adeguato in alcuni capitoli. Per quanto riguarda il settore del turismo, il piano direttore globale comprende due collegamenti tra comprensori sciistici (Jakobshorn-Rinerhorn e Schatzalp-Parsenn), tre ridimensionamenti di ampliamenti dei comprensori sciistici (Pischa, Jakobshorn e Rinerhorn), la rivalutazione di un ampliamento del comprensorio sciistico (Jakobshorn) e un nuovo impianto di accesso (Wolfgang-Meierhofertäli).
  • Tamins: viene approvato il progetto del Comune di Tamins per la posa della pavimentazione sulla pista ciclabile Tamins – Felsberg, dalla lunghezza complessiva di circa 2,5 chilometri. Ai costi del progetto viene versato un contributo cantonale di al massimo 171 000 franchi.
  • Malans: sulla strada cantonale a Malans (all'interno dell'abitato), tra la diramazione per la Sägereistrasse fino alla fine della strada cantonale, la lunghezza massima dei veicoli viene limitata a dodici metri.
  • Fideris, Furna, Jenaz e Schiers: viene approvato lo statuto della corporazione scolastica Fideris – Furna – Jenaz – Schiers.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
  • Associazione mantello Graubünden Holz: Il Governo ha approvato un nuovo accordo di prestazioni 2013 – 2016 con l'associazione mantello Graubünden Holz. All'associazione mantello viene garantito un contributo di 295 000 franchi annui. I compiti concordati comprendono tra l'altro: sviluppo e professionalizzazione della piattaforma digitale del legno, promozione dell'innovazione attraverso il trasferimento di sapere e di tecnologie, nonché consolidamento della disponibilità alla cooperazione nel settore.
  • Ditta Holcim AG: alla ditta Holcim AG di Untervaz viene garantito un sussidio agli investimenti di al massimo 129 100 franchi per il rinnovo del binario di raccordo privato a Zizers/Untervaz.
  • Klibühni, Das Theater: alla Klibühni di Coira viene concessa una garanzia del deficit di al massimo 200 000 franchi per il programma delle rappresentazioni nel 2013.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato 2,9 mio. di franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- strada dell'Oberalp: opere da capomastro correzione stradale Punt Russein
- strada dello Julier: opere di pavimentazione correzione stradale Gross Kehr


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel