Navigazione principale

Contenuto della pagina

Contributi federali per la qualità del paesaggio a favore di progetti regionali

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
A partire dal 2014, i contadini grigionesi dovranno poter beneficiare di nuovi contributi federali per la qualità del paesaggio. Su iniziativa del Cantone e dell'Unione dei contadini grigionesi vengono elaborati progetti regionali per la salvaguardia e per la promozione dei paesaggi rurali. I progetti vengono seguiti da un gruppo direttivo istituito dal Governo.

Con la politica agricola 2014 – 2017 si assiste a un ulteriore sviluppo del sistema dei pagamenti diretti della Confederazione. L'obiettivo è un aumento dell'efficacia e dell'efficienza. Vengono creati strumenti nel quadro dei pagamenti diretti che possono essere impiegati in modo mirato e orientato alle prestazioni. Un nuovo strumento è costituito dai contributi per la qualità del paesaggio volti a salvaguardare, promuovere e sviluppare paesaggi rurali variati. Ne fanno ad esempio parte paesaggi terrazzati, selve castanili, frutteti o antichi sistemi d'irrigazione. Il Cantone dei Grigioni ha partecipato all'elaborazione di questo nuovo strumento a livello federale e prepara ora la strada affinché i contadini grigionesi possano beneficiare fin da principio dei contributi per la qualità del paesaggio.

Il Governo ha approvato una strategia per l'attuazione nei Grigioni della misura relativa alla qualità del paesaggio. L'obiettivo consiste nell'elaborare quest'anno progetti regionali che possano essere sottoposti per approvazione alla Confederazione all'inizio del 2014. Siccome i contributi per la qualità del paesaggio sono una forma regionalizzata di pagamenti diretti, sono necessarie la pianificazione e l'attuazione da parte di un ente responsabile regionale. La strategia mira a un principio di sviluppo a più livelli ancorato nelle regioni.

I lavori nelle regioni sono seguiti e coordinati da un gruppo direttivo del Cantone condotto dall'Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione. Il gruppo direttivo è responsabile per i lavori preliminari volti alla costituzione di gruppi di progetto. Questi sono a loro volta subordinati a enti responsabili regionali, che possono essere composti ad esempio da rappresentanti di associazioni dei contadini, dei parchi e delle corporazioni regionali. Le prestazioni vengono infine disciplinate in contratti con i contadini e indennizzate a partire dalla fine del 2014 con contributi per la qualità del paesaggio. 

Circa dodici milioni di franchi all'anno
Il Governo ha stanziato un contributo cantonale di 474 000 franchi per l'avvio della misura relativa alla qualità del paesaggio nei Grigioni. La Confederazione partecipa con 790 000 franchi. I futuri contributi alle aziende agricole per la qualità del paesaggio saranno assunti in misura del 90 per cento dalla Confederazione e del dieci per cento dal Cantone. È attesa una somma complessiva di contributi a favore dell'agricoltura grigionese pari a circa dodici milioni di franchi all'anno.

Grazie ai progetti, nei Grigioni vengono salvaguardati e promossi i vari paesaggi rurali con le loro peculiarità regionali. I progetti vengono sviluppati nelle regioni con la partecipazione democratica di tutti gli interessati. Nell'elaborazione vengono coinvolti gli agricoltori, la popolazione e i rappresentanti di importanti settori regionali (selvicoltura, caccia e pesca, pianificazione del territorio, turismo, ecc.). Il piano globale per tutto il Cantone favorisce infine gli scambi tra regioni e lo sfruttamento di sinergie. 


Persona di riferimento:
Presidente del Governo Hansjörg Trachsel, direttore del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità, tel. 081 257 23 01, e-mail: Hansjoerg.Trachsel@dvs.gr.ch  


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel