Navigazione principale

Contenuto della pagina

Manifestazione conclusiva "PMI grigionesi in azione: strutture favorevoli alla famiglia quale fattore di successo"

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il progetto "PMI in azione: strutture favorevoli alla famiglia quale fattore di successo" lanciato nel 2011 entra nella fase conclusiva. Nove PMI della Valle grigione del Reno con circa 700 collaboratori, negli ultimi due anni hanno lavorato alla creazione e allo sviluppo di condizioni di lavoro favorevoli alla famiglia nelle loro aziende. Giovedì 6 giugno 2013 avrà luogo a Coira la manifestazione conclusiva.

La piazza economica dei Grigioni oggi è esposta a una forte concorrenza per l'acquisizione di collaboratori di qualità e soprattutto di personale specializzato. In tutti i settori si osserva una mancanza di personale specializzato, accentuata ulteriormente dalla posizione periferica del Cantone. Per poter reggere a questa concorrenza, sono necessarie buone condizioni quadro. In questo contesto, acquista sempre maggiore importanza anche la migliore conciliabilità di lavoro e famiglia per donne e uomini. Secondo degli studi, questi sono investimenti che rendono inoltre anche dal profilo economico.

Nel quadro del progetto "PMI in azione: strutture favorevoli alla famiglia quale fattore di successo" svolto dal Cantone, nove aziende della Valle grigione del Reno hanno potuto beneficiare di una verifica del livello di compatibilità tra lavoro e famiglia della loro organizzazione, eseguita dal servizio specializzato UND. Sono stati esaminati approfonditamente settori come l'orario di lavoro, il reclutamento e lo sviluppo del personale, la cultura aziendale, la direzione, le prestazioni assistenziali, le condizioni d'assunzione e il tipo di lavoro. Oltre a una raccolta mirata di dati, sono avvenuti dei colloqui con la direzione aziendale e del personale, nonché con collaboratori selezionati. Successivamente è stato redatto un rapporto con consigli ad hoc adeguati all'azienda. Nell'attuazione dei piani di misure, le aziende sono state sostenute.

Inoltre, le aziende sono state messe in contatto tra loro. Questo scambio è avvenuto sotto forma di tavole rotonde. La possibilità di osservare cosa accade negli altri settori è stata valutata in modo molto positivo. Già in occasione della seconda tavola rotonda ci si è resi conto di come sia possibile attuare con successo, con l'avvio di misure concrete, ambiti tematici come "piani di lavoro favorevoli alla famiglia in aziende con turni", "condivisione del lavoro", "più donne tra i quadri", "reclutamento mirato di personale specializzato", nonché "parità salariale e trasparenza". Non si tratta di un risultato di poco conto. 

Manifestazione pubblica conclusiva
Giovedì 6 giugno 2013 alle 17.00, nell'aula magna della ibw Scuola specializzata superiore della Svizzera sud-orientale a Coira (Gürtelstrasse 48) si terrà la manifestazione che segna la conclusione del progetto. Essa è pubblica ed è rivolta a impresari delle PMI, a specialisti del personale, a persone attive in politica ed economia, nonché a impiegati che si impegnano a favore di misure innovative economiche e favorevoli alla famiglia e che hanno interesse a un equilibrio efficace tra professione e famiglia. Ci si rivolge in particolare anche ad aziende interessate a un progetto successivo.

Durante la manifestazione, dirigenti, collaboratori e persone coinvolte nel progetto discuteranno delle loro esperienze, delle misure e dei risultati concreti. Inoltre, verrà presentato un progetto successivo che intende diffondere le strutture favorevoli alla famiglia nelle regioni del Cantone.

Le nove PMI coinvolte riceveranno inoltre un riconoscimento per la loro partecipazione e il loro impegno per le strutture favorevoli alla famiglia (ulteriori informazioni in merito alla manifestazione all'indirizzo www.stagl.gr.ch). 

Le nove PMI grigionesi "in azione"
IBC Energie Wasser Chur, Merz Gastro AG, Josias Gasser Baumaterialien AG, „do it“ Baumarkt AG, Spitex Chur, Stadtbus Chur AG, Lia Rumantscha, Hotel Stern Chur AG, Wenzel Metromec AG. Trovate ulteriori informazioni agli indirizzi www.stagl.gr.ch, www.und-online.ch e www.berufundfamilie.admin.ch.  
 

Persona di riferimento:
Susanna Mazzetta, capoprogetto, Ufficio di coordinamento per le pari opportunità, cellulare 079 483 74 01, e-mail: Susanna.Mazzetta@stagl.gr.ch  
 

Organo: Ufficio di coordinamento per le pari opportunità
Fonte: it Ufficio di coordinamento per le pari opportunità
Neuer Artikel