Navigazione principale

Contenuto della pagina

Classificazione in gruppi di capacità finanziaria dei comuni grigionesi per gli anni 2014 e 2015

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha proceduto a una nuova classificazione dei comuni grigionesi secondo la capacità finanziaria per gli anni 2014 e 2015. Se la riforma della perequazione finanziaria (Riforma PF) entrerà in vigore nel 2015, la classificazione varrà solo per il 2014.

In virtù della legge sul conguaglio finanziario intercomunale (LCF; CSC 730.200), ogni due anni il Governo attribuisce i comuni ai cinque gruppi di capacità finanziaria. 
Dall'ultima classificazione della capacità finanziaria per gli anni 2012 e 2013 vi sono state quattro aggregazioni di comuni, un'altra è prevista per il 1° gennaio 2014. Il numero dei comuni si riduce in tal modo da 176 a 146; di conseguenza varia anche la ripartizione dei singoli gruppi di capacità finanziaria. Senza considerare i cambi di classe dovuti alle citate aggregazioni comunali, 23 comuni saranno classificati in un gruppo di capacità finanziaria diverso. 
Il motivo per la classificazione in un gruppo più forte va ricercato negli introiti fiscali, che rispetto alla media cantonale hanno avuto uno sviluppo favorevole. Per quanto riguarda i comuni ora classificati in un gruppo di capacità finanziaria più debole, il motivo principale va ricercato nel tasso fiscale, che nei comuni interessati negli ultimi due anni è aumentato. In singoli casi, anche perdite sopra la media di introiti fiscali hanno causato una classificazione più debole. Inoltre, una minima divergenza nei punti dell'indice che si trovano al limite tra due gruppi di capacità finanziaria può comportare un cambiamento di classe. 
Dei comuni con oltre 1000 abitanti, Klosters-Serneus apparterrà a un gruppo più forte, mentre i Comuni di Disentis/Mustér, Domat/Ems, Mesocco e Zizers saranno ora attribuiti a un gruppo più debole. 
Durante la sessione di dicembre 2013 verrà discussa la riforma della perequazione finanziaria (Riforma PF), che sostituirà l'attuale legislazione sul conguaglio finanziario intercomunale. L'attuazione è prevista per il 1° gennaio 2015. A ciò è legata anche l'abrogazione della perequazione finanziaria indiretta con la ripartizione dei comuni secondo la loro capacità finanziaria. Se la Riforma PF potrà entrare in vigore come previsto nel 2015, la presente classificazione varrà solo per il 2014. 
 

Allegato:
Nuova suddivisione dei comuni in gruppi di capacità finanziaria secondo la pubblicazione nel Foglio ufficiale del 15 agosto 2013 


Persone di riferimento:
- Barbara Janom Steiner, direttrice del Dipartimento delle finanze e dei comuni, tel. 081 257 32 01, e-mail: barbara.janom@dfg.gr.ch  
- Thomas Kollegger, capo dell'Ufficio per i comuni, tel. 081 257 23 81, e-mail: thomas.kollegger@afg.gr.ch  
 
 
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel