Navigazione principale

Contenuto della pagina

Tre candidature grigionesi per un centro nazionale per gli sport sulla neve

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Cantone dei Grigioni presenta alla Confederazione tre candidature per la realizzazione di un centro nazionale per gli sport sulla neve. Secondo il Governo, un ticket a tre con Davos, Engadin/S-chanf e Lenzerheide offre le maggiori possibilità di successo per i Grigioni.

Il Governo sostiene le candidature di Davos, Engadin/S-chanf e Lenzerheide per la realizzazione di un centro nazionale per gli sport sulla neve. Alla fine di settembre 2013 il Cantone dei Grigioni invierà all'Ufficio federale dello sport i tre dossier quali candidature grigionesi ufficiali. In un confronto intracantonale con originariamente sei candidature, i progetti di Davos, Engadin/S-chanf e Lenzerheide hanno soddisfatto al meglio le severe direttive della Confederazione. Nonostante punti di forza diversi, i tre progetti hanno ricevuto valutazioni globali praticamente identiche. Secondo il Governo, presentando tutte e tre le candidature, le probabilità che il centro nazionale per gli sport sulla neve venga realizzato nei Grigioni rimangono intatte. Si prevede di ricevere una decisione del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) per la fine di novembre 2013.
Qualora la raccomandazione dell'ubicazione del DDPS dovesse considerare una candidatura dai Grigioni, il Governo prospetta un contributo cantonale del 25 per cento dei costi d'investimento computabili, tuttavia al massimo di dieci milioni di franchi. A seguito della grande importanza attribuita alla realizzazione di un centro nazionale per gli sport sulla neve nei Grigioni, un simile impegno finanziario del Cantone è giustificato. Sono considerati computabili i costi che risultano in modo specifico per la costruzione o il rinnovo dell'infrastruttura del centro come alloggi e palestra. È fatta salva la garanzia definitiva del contributo da parte del Governo e la concessione del credito da parte del Gran Consiglio o della Commissione della gestione. 

Un centro polivalente per la promozione dello sport e delle giovani leve
Con il progetto "Centro nazionale per gli sport sulla neve" la Confederazione persegue diversi obiettivi. Da un lato si mira a creare premesse ottimali per le scuole affinché sia possibile svolgere campi di sport invernali convenienti. Dall'altro andranno eseguiti corsi di formazione e di perfezionamento nel settore degli sport invernali. Infine, il centro nazionale per gli sport sulla neve dovrà servire anche alle esigenze dello sport di competizione. L'esercizio del centro non dovrà limitarsi all'inverno, andrà bensì mantenuto per tutto l'anno.
A seguito di riflessioni di diverso genere, il Cantone dei Grigioni ha un grande interesse affinché il centro per gli sport sulla neve venga realizzato in un ubicazione grigionese. Tra queste riflessioni vi sono ad esempio gli impulsi che la realizzazione darebbe al turismo e all'economia nella relativa regione e le possibilità supplementari della promozione dello sport che potrebbe andare anche a beneficio dei bambini e degli adolescenti grigionesi. A livello politico il progetto trova un ampio sostegno. Un relativo incarico al Governo grigionese era stato approvato all'unanimità dal Gran Consiglio nel dicembre 2012. 
 

Persone di riferimento:
- Martin Jäger, direttore del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente, tel. 081 257 27 01, e-mail Martin.Jaeger@ekud.gr.ch  
- Andrea Stadler, segretaria di concetto del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente, tel. 081 257 27 11, e-mail: Andrea.Stadler@ekud.gr.ch


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel