Navigation

Inhaltsbereich

Donnola ed ermellino: piccoli animali, abili predatori

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La mostra temporanea nel Museo della natura dei Grigioni "Donnola ed ermellino: piccoli animali, abili predatori" è dedicata ai due più piccoli rappresentanti indigeni dell'ordine dei carnivori. Sul sito www.gr.ch è disponibile un nuovo video della Cancelleria dello Stato dei Grigioni che presenta la mostra.

Le donnole e gli ermellini sono piccoli, agili e instancabili predatori. Riuscire a osservare questi due animali è raro, poiché vivono nascosti. La mostra temporanea "Donnola ed ermellino: piccoli animali, abili predatori" allestita dal Museo di storia naturale di Berna e completata dal Museo della natura dei Grigioni, offre tuttavia la possibilità di osservare senza problemi e in modo approfondito la vita segreta di questi predatori.
Il cambiamento del colore delle donnole è sicuramente una delle loro caratteristiche più sorprendenti e vistose. In inverno sono bianche, in estate marroni. Perciò, questi animali si mimetizzano in modo ottimale in ogni stagione.
Le donnole e gli ermellini si nutrono principalmente di topi, in special modo di arvicolini, animali poco amati (anche) dagli agricoltori. Con il loro corpo snello e dalla forma allungata, le donnole possono seguire le prede fino al loro nascondiglio. Trascorrono quindi gran parte della giornata sotto terra: non c'è da stupirsi se si vedono solo di rado. Ogni giorno devono però mangiare l'equivalente di un terzo del loro peso corporeo. Questo significa: cacciare, cacciare, cacciare.
Le donnole e gli ermellini abitano paesaggi in cui non mancano mucchi di rami e sassi, muri a secco e siepi o margini boschivi. Reagiscono in modo sensibile alla scomparsa di tali componenti del paesaggio, la cui conservazione e promozione è quindi importante. La mostra temporanea rivela, tramite esempi di mucchi di rami e cataste di legna molto simili alla realtà, come sono fatte le piccole strutture abitate dalle donnole e invita gli ospiti a costruirne alcune.
Un programma interessante con visite guidate e relazioni aperte al pubblico farà da contorno alla nuova mostra temporanea.

L'esposizione durerà dal 23 ottobre 2013 al 26 gennaio 2014.
Orari di apertura: da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 17.00, lunedì chiuso 

Indicazione:
Il video relativo alla mostra è disponibile su www.gr.ch
 

Persona di riferimento:
Ueli Rehsteiner, direttore del Museo della natura dei Grigioni, Tel. 081 257 28 43
Flurin Camenisch, pedagogista museale, Tel. 081 257 28 45 
 

Organo: Museo della natura
Fonte: it Museo della natura 
Neuer Artikel