Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 14 agosto 2014

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nella sua più recente seduta, il Governo grigionese ha decretato la riuscita del referendum contro la riforma territoriale. Ha inoltre deciso una nuova offerta nel settore della pedagogia specializzata e ha rilasciato un'autorizzazione per l'introduzione del ciclo che prepara alla maturità bilingue tedesco / inglese. 

Riuscito il referendum contro la riforma territoriale
Il referendum popolare e il referendum dei comuni contro la decisione del 23 aprile 2014 del Gran Consiglio relativa all'emanazione della legge sulla riforma territoriale nel Cantone dei Grigioni (legge mantello sulla riforma territoriale) sono riusciti con 1874 firme valide, rispettivamente con il sostegno di 18 comuni. La votazione popolare su questo oggetto si terrà il 30 novembre 2014. Da un controllo delle firme sulle liste inoltrate effettuato dalla Cancelleria dello Stato è risultata una piccola differenza rispetto alle indicazioni del comitato referendario. 

Introduzione di un ciclo che prepara alla maturità bilingue tedesco / inglese
La Scuola media alpina svizzera di Davos riceve l'autorizzazione per gestire un ciclo che prepara alla maturità bilingue tedesco / inglese. Il ciclo bilingue dovrebbe partire con l'anno scolastico 2015/16. Con decreto governativo del 9 luglio 2013, l'ordinanza sul liceo del 6 luglio 1999 è stata sottoposta a una revisione parziale. Nel quadro di questa revisione parziale è stata creata la base affinché presso le scuole medie del Cantone dei Grigioni, oltre ai cicli che preparano alla maturità bilingue nelle lingue cantonali, sia possibile gestire anche un ciclo bilingue con l'inglese secondo le direttive della Commissione svizzera di maturità (CSM). 

Nuova offerta nel settore della pedagogia specializzata ad alta soglia
Il Governo ha fissato la pianificazione dell'offerta nel settore della pedagogia specializzata ad alta soglia per gli anni 2014 e 2015. Le misure di pedagogia specializzata ad alta soglia sono finalizzate al sostegno, all'istruzione scolastica e all'assistenza di bambini in età prescolare, nella scuola dell'infanzia e durante la scolarità obbligatoria, nonché di giovani dopo la conclusione della scolarità obbligatoria e fino al compimento del 20° anno d'età. Le misure di pedagogia specializzata ad alta soglia sono di norma necessarie per bambini, allievi e giovani la cui capacità di apprendimento risulta considerevolmente ridotta o che sono considerevolmente minacciati nel loro sviluppo a seguito di un handicap fisico, mentale, psichico, linguistico, sensoriale o percettivo o a seguito di grandi difficoltà di comportamento. Un criterio determinante per l'istruzione scolastica speciale è costituito dal fatto che a medio e lungo termine gli allievi interessati non sono in grado di seguire le lezioni nella scuola regolare, nonostante l'adozione di misure a bassa soglia. 
Gli ultimi sviluppi nel settore dell'istruzione scolastica speciale hanno evidenziato la necessità di mettere a disposizione, a partire dall'anno scolastico 2014/15, una classe di scelta professionale "Berufswahlklasse Plus" (BWK+) che soddisfi le particolari esigenze di sostegno di allievi con gravi disturbi del comportamento e problemi psichici, per evitare una loro prematura esclusione dal sistema formativo. 

Il lago artificiale dell'Albigna potrà essere svuotato per il progetto di risanamento
Il Governo ha approvato con condizioni un progetto della Elektrizitätswerk der Stadt Zürich (ewz) per il risanamento della diga dell'Albigna della centrale idroelettrica Löbbia. L'impianto è uno degli impianti idroelettrici gestiti in Bregaglia dalla ewz. Verranno risanati lo scarico di fondo e lo strato impermeabile che riveste le fessure nella roccia ai piedi della diga dell'Albigna. Questa operazione richiede lo svuotamento integrale del bacino. La relativa autorizzazione viene rilasciata; lo svuotamento dovrà avvenire tra gennaio e la fine di febbraio 2015. Lo svuotamento e il nuovo riempimento vanno eseguiti in accordo con il guardapesca competente e con l'Ufficio cantonale per la natura e l'ambiente. Il progetto non modifica l'impianto di accumulazione e non provoca conseguenze per il futuro esercizio dell'impianto idroelettrico. 

Si prende atto della petizione "Viva M25"
Il Governo prende atto della presentazione dell'istanza, definita quale petizione, del WWF Svizzera del 24 giugno 2014 a favore dell'orso M25. Nel maggio 2014, il WWF Svizzera ha lanciato sulla propria homepage una campagna definita quale petizione e intitolata "Viva M25". A questa campagna era associato l'appello all'opinione pubblica di dare una possibilità all'orso M25 attraverso l'ampio sostegno alla via segnata dalle autorità competenti per quanto riguarda gli sforzi di protezione (sufficiente protezione delle greggi, alveari recintati e contenitori per i rifiuti a prova di orso). Il testo della petizione inoltrato a posteriori era completato da una lunga lista di nomi, che tuttavia non conteneva firme e che, fatta eccezione per il WWF quale mittente, non permetteva nemmeno un'identificazione delle persone.
Il Governo conosce però le diverse richieste della petizione. Esso non ha preclusioni nemmeno in merito alla continuazione della via intrapresa riguardo agli sforzi di protezione dall'orso M25. Vanno tuttavia considerate anche le esigenze, le richieste e le preoccupazioni della popolazione interessata con le sue idee e i suoi interessi sociali, economici ed ecologici. Di conseguenza, anche nel caso dell'orso M25 il Governo esaminerà e, se necessario, adotterà ulteriori misure corrispondenti, dopo un accurato e coscienzioso esame delle opportunità e dei rischi. 

Garantito il diritto d'utilizzazione per Expo Milano 2015
Il Governo ha autorizzato un contributo del Cantone dei Grigioni pari a 525 000 franchi per il "Padiglione Svizzero Expo Milano 2015" a favore del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). In questo modo viene definitivamente garantito il diritto d'utilizzazione già disciplinato contrattualmente per un proprio spazio espositivo nel Padiglione Svizzero durante la mostra da maggio a ottobre 2015. Il Cantone dei Grigioni si presenterà a Expo Milano 2015 insieme ai Cantoni Ticino, Uri e Vallese. Il contratto con la Confederazione, rappresentata dal DFAE, è già stato sottoscritto a Milano nell'aprile di quest'anno. 

Il Governo accoglie con favore la revisione parziale dell'ordinanza sulla radiotelevisione
Il Governo grigionese ha preso posizione in merito alla revisione parziale dell'ordinanza sulla radiotelevisione (ORTV) e sulla modifica della concessione SSR. Nel progetto si tratta in particolare della creazione del quadro giuridico per l'introduzione della televisione ibrida e per il passaggio dall'attuale tecnologia radio analogica su OUC alla tecnologia DAB+. Il Governo è favorevole alle modifiche proposte. Esso osserva tuttavia che si deve garantire che i servizi locali/regionali titolari di una concessione continuino a fornire anche in futuro le prestazioni informative nella stessa qualità fornita finora. Ciò considerando che, a titolo di novità, le prestazioni informative regionali vanno diffuse nel programma principale e non più in finestre di programmi separate in modo formale. 
 

Dai comuni e dalle regioni 
  • Albula: viene approvata la revisione parziale dello statuto della corporazione scolastica per le classi ridotte "Albula / KSVA". Il motivo della revisione è costituito dall'adeguamento dello statuto della KSVA alla nuova formulazione dei provvedimenti di pedagogia specializzata secondo la legge scolastica cantonale. Il nuovo nome della corporazione scolastica è "Verband Integration Albula / VIA".
  • Arvigo, Braggio, Cauco e Selma: la convenzione decisa l'11 luglio 2014 dai Comuni di Arvigo, Braggio, Cauco e Selma per l'aggregazione dei Comuni nel nuovo Comune di Calanca con effetto al 1° gennaio 2015 viene approvata. L'aggregazione dei Comuni deve ancora essere approvata dal Gran Consiglio.
  • Bregaglia: il progetto di sistemazione della Bondasca presentato dal Comune di Bregaglia viene approvato con condizioni e completato con modifiche al progetto a seguito di decisioni su opposizione. Per i costi pari a circa sette milioni di franchi viene garantito un contributo cantonale di al massimo 2 890 500 franchi complessivi. Il progetto di costruzione prevede un ampliamento dell'alveo del fiume. Viene creato uno spazio fluviale supplementare di 50 000 metri cubi. Questo spazio servirà quale spazio di deposito per ghiaia e detriti in caso di importanti piene della Bondasca. Può così essere considerevolmente ridotto il rischio che le piene rappresentano per l'insediamento di Bondo. Dopo l'imponente frana staccatasi a fine 2011 dal Piz Cengalo, le piene hanno provocato forti spostamenti di materiale detritico e depositi di materiale alluvionale.
  • Jenins: viene approvata la revisione parziale dello statuto comunale, decisa dal Comune di Jenins il 18 giugno 2014. Il motivo della revisione è costituito dal nuovo regolamento scolastico con compiti supplementari del consiglio scolastico.
  • Lostallo: viene approvato il progetto "potenziamento strada forestale Rura – Alp de Montogn" del Comune di Lostallo. Per il progetto viene garantito un contributo di al massimo 2 448 000 franchi. Il previsto potenziamento permetterà in futuro di applicare metodi di raccolta del legname moderni ed efficienti, nonché un trasporto sicuro del legname. Inoltre, verrà migliorato l'accesso a diverse superfici agricole e di estivazione.
  • Poschiavo: fatto salvo il versamento di un contributo federale, al Comune di Poschiavo viene garantito un contributo cantonale di al massimo 62 370 franchi per i costi supplementari dell'eliminazione dei danni alla strada Clüs-Campel, zona Vestac da Capitul.
  • Zillis-Reischen: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale decisa dal Comune di Zillis-Reischen il 24 gennaio 2014. La revisione comprende la revisione parziale della legge edilizia, il piano delle zone e piano generale delle strutture 1:1000 Reschen, Zarnos e il piano generale di urbanizzazione 1:1000 Reschen, Zarnos. L'idea di base del progetto di pianificazione delle utilizzazioni è costituita dall'intento del Comune di Zillis-Reischen di concentrare il futuro sviluppo residenziale nella località principale di Zillis, dove si trovano l'approvvigionamento sociale e materiale e dove vi è una grande richiesta di zone residenziali.
  • Zernez: viene approvato il nuovo statuto comunale del 23 giugno 2014 del Comune di Zernez così come risultato dall'aggregazione degli ex Comuni di Lavin, Susch e Zernez.

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni 
  • Zodiac Pictures: alla casa di produzione Zodiac Pictures viene garantito un contributo di 150 000 franchi per la realizzazione del lungometraggio "Heidi".

Progetti stradali
Il Governo ha inoltre stanziato 3,71 milioni di franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- H27, strada dell'Engadina: sistemazione della pavimentazione – tratto Brail - Punt Nova
- H28a, strada della Prettigovia: risanamento della pavimentazione – tratto Seehorn - galleria Salez
- A28, strada nazionale della Prettigovia: realizzazione del software di automazione per ventilazione, illuminazione, traffico e impianti accessori, nonché per il sistema di gestione della circonvallazione di Küblis
- Strada dell'Albula: lavori di pavimentazione – tratto passo dell'Albula, Ervedi 


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel