Zum Seiteninhalt

La popolazione grigionese ha una passione particolare per lo sport

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nel confronto nazionale, i Grigioni rimangono un Cantone con una passione per lo sport superiore alla media. I grigionesi non sono però solo molto attivi in diverse discipline sportive, bensì hanno anche un approccio positivo nei confronti dello sport e sono disposti a investire in questo settore. È quanto risulta dallo studio "Sport in Graubünden 2014".

Dopo l'esperienza del 2008, quest'anno per la seconda volta è stato studiato anche il comportamento sportivo della popolazione grigionese nell'ambito dello studio nazionale "Sport Svizzera 2014". Su incarico di grigioniSPORT, sezione dedicata allo sport dell'Ufficio per la scuola popolare e lo sport, nei Grigioni è stato svolto un sondaggio tra 805 persone. Il sondaggio telefonico e online costituisce un campione rappresentativo della popolazione residente tra i 15 e i 74 anni. Lo studio nazionale è stato coordinato e finanziato dall'Ufficio federale dello sport insieme a Swiss Olympic, SUVA, Ufficio per la prevenzione degli infortuni, nonché insieme all'Ufficio federale di statistica. Inoltre, hanno partecipato numerosi Cantoni e città, nonché altri partner. 

Promuovere l'accesso allo sport
Secondo il Consigliere di Stato Martin Jäger, direttore del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente, l'obiettivo dello studio consiste nel definire un quadro differenziato del panorama sportivo e anche nel disporre di una base affidabile per prendere decisioni di politica dello sport. Sarebbe compito del Cantone creare i presupposti per motivare la popolazione a praticare sport. La grande maggioranza della popolazione praticherebbe sport e sfrutterebbe proprio la natura come palestra all'aperto. Secondo lo studio, la quota di sportivi molto attivi, pari al 50 per cento della popolazione, è superiore rispetto al resto della Svizzera, mentre la quota delle persone che non praticano sport, pari al 22 per cento, è leggermente inferiore. Nonostante nel confronto nazionale i grigionesi siano più sportivi rispetto alla media svizzera, la quota crescente di persone che non praticano sport va tenuta sotto controllo. "Oltre all'iniziativa individuale, è necessaria anche una promozione dello sport mirata, affinché l'accesso allo sport, ad es. tramite lo sport scolastico, venga ulteriormente orientato anche alle esigenze dei bambini e dei giovani meno appassionati di sport. Con i suoi due punti chiave "sport scolastico facoltativo" e "promozione dei talenti", la nuova legge grigionese sulla promozione dello sport va dunque nella giusta direzione", afferma il Consigliere di Stato Martin Jäger. 

Pentathlon elvetico
Markus Lamprecht dell'Osservatorio sport e movimento e autore dello studio ha spiegato che: "Escursionismo, sci, ciclismo, nuoto e jogging sono le discipline sportive preferite nei Grigioni. Queste discipline, chiamate anche "pentathlon elvetico", sono però anche le più praticate a livello svizzero". Rispetto al 2008, l'escursionismo, lo sci e il fitness sono diventati ancora più popolari. I grigionesi prediligono dunque le discipline all'aperto e quelle legate alla montagna nell'arena naturale dei Grigioni. La differenza maggiore rispetto al resto della Svizzera può essere riscontrata nello sci, nello sci di fondo e nell'escursionismo: nei Grigioni, la quota di popolazione che pratica lo sci è superiore di undici punti percentuali rispetto al resto della Svizzera, per quanto riguarda lo sci di fondo essa è superiore del 9 per cento e per l'escursionismo del 6 per cento. Nello sci di fondo è inoltre possibile osservare palesemente un "effetto Cologna", lo sci nordico è infatti balzato al primo posto delle discipline sportive che si vorrebbero praticare. Il 44 per cento dei grigionesi pratica esclusivamente sport individuale. Questa quota è del 5 per cento superiore alla media svizzera. Tuttavia, nei Grigioni le associazioni sportive hanno sempre un ruolo importante: un quarto della popolazione è attivo in un'associazione. Nel 2008 questa quota raggiungeva ancora il 29 per cento. Nei Grigioni, le donne sono sportive quasi come gli uomini. L'attività sportiva aumenta in proporzione al livello di formazione e al reddito. Le persone straniere che vivono nei Grigioni, in particolare le giovani donne, praticano molto meno sport. Le giovani donne grigionesi praticano meno sport, ma fino a 59 anni la quota di donne molto attive aumenta. Tra i 45 e i 59 anni, le grigionesi sono molto più attive rispetto alla media svizzera. Tra gli uomini succede il contrario: il 70 per cento dei giovani grigionesi tra i 15 e i 29 anni è molto attivo a livello sportivo. Nel corso degli anni, il grado di attività degli uomini diminuisce però costantemente. Complessivamente, la popolazione grigionese risulta molto sportiva anche tra i 60 e i 74 anni. 

Nei Grigioni lo sport gode di una buona immagine
Thierry Jeanneret, responsabile di grigioniSPORT, è soddisfatto dell'approccio positivo della popolazione grigionese nei confronti dello sport, anche di quello delle persone che non lo praticano. Infatti, oltre la metà di esse non sarebbe di principio "pigra", bensì non praticherebbe sport a seguito di una situazione temporanea. I concetti maggiormente associati dalla popolazione allo sport sono movimento, salute, divertimento e forma fisica. Per quanto riguarda l'infrastruttura, i grigionesi utilizzano principalmente sentieri escursionistici segnalati, impianti di risalita e sciovie. La ragione principale che spinge a praticare sport, ossia lo "stare all'aperto", trova dunque conferma. La popolazione grigionese è in generale contenta delle possibilità di praticare sport nei pressi del domicilio, in particolare lo è per quanto riguarda l'infrastruttura sportiva turistica. Con un impegno sportivo di questa entità, non stupisce il fatto che i grigionesi sostengano spese per lo sport maggiori rispetto al resto degli svizzeri: le spese private pro capite e anno nei Grigioni sono di circa 500 franchi superiori e ammontano a 3056 franchi. La maggior parte dei grigionesi ritiene che anche per quanto riguarda la promozione dello sport andrebbe fatto di più. In particolare, sta loro a cuore la promozione sportiva delle nuove leve, dei bambini e degli adolescenti. A questo scopo, la popolazione è anche disposta a mettere a disposizione i corrispondenti fondi pubblici.

(Kasten)
L'essenziale in breve
Per la popolazione grigionese, praticare sport all'aperto a contatto con la natura è particolarmente importante. Nel confronto nazionale, i grigionesi praticano sport in misura superiore alla media. La quota di sportivi molto attivi, pari al 50 per cento della popolazione, è superiore rispetto al resto della Svizzera, mentre la quota delle persone che non praticano sport, pari al 22 per cento, è leggermente inferiore. Le discipline sportive preferite sono quelle all'aperto e più precisamente l'escursionismo, lo sci, il ciclismo e il jogging. In generale, nei Grigioni lo sport gode di una buona immagine, anche tra le persone che non lo praticano. La popolazione grigionese investe molto nello sport: le spese private pro capite e anno nei Grigioni sono di circa 500 franchi superiori alla media svizzera e ammontano a 3056 franchi. Nell'ambito della promozione dello sport, per i grigionesi è particolarmente importante la promozione dei bambini e degli adolescenti. 


Allegato:
studio "Sport in Graubünden 2014"


Persone di riferimento:
- Consigliere di Stato Martin Jäger, Direttore del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente dei Grigioni, tel. 081 257 27 01, e-Mail martin.jaeger@ekud.gr.ch 
- Thierry Jeanneret, Responsabile grigioniSPORT, Ufficio per la scuola popolare e lo sport, tel. 081 257 27 51, e-mail thierry.jeanneret@avs.gr.ch 
- Dr. Markus Lamprecht, Osservatorio sport e movimento Svizzera, c/o Lamprecht & Stamm Sozialforschung und Beratung AG, Zurigo, tel. 044 260 67 60, e-mail markus.lamprecht@lssfb.ch


Organo: Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente dei Grigioni
Fonte: it Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente dei Grigioni
Neuer Artikel