Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 4 dicembre 2014

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese ha concesso un contributo cantonale di due milioni di franchi per il progetto Hochgebirgscampus Davos Wolfgang. Inoltre, il Governo ha approvato diverse leggi comunali sul turismo e si è occupato di altri affari dai comuni e dalle regioni. 

Hochgebirgscampus Davos Wolfgang: il Cantone partecipa alla costituzione
Il Cantone sostiene con un contributo di due milioni di franchi il progetto Hochgebirgscampus Davos Wolfgang. Il Governo ha garantito alla ditta Kühne Real Estate AG un contributo cantonale di tale importo. Il campus dedicato all'asma e all'allergologia sorgerà sul terreno della Hochgebirgsklinik Davos. Fanno parte del campus il Christine Kühne Center for Allergy-Research and Education (CK-CARE AG), istituzione attiva nella ricerca sulle allergie e nella formazione operante da cinque anni a Davos, nonché il rinomato istituto svizzero di ricerca sulle allergie e sull'asma (SIAF). L'attività del campus comprende l'assistenza clinica, la ricerca di punta nel settore delle allergie e dell'asma, l'istruzione e la formazione, l'organizzazione di eventi scientifici e orientati alla pratica (congressi, convegni e workshop), nonché l'applicazione dei risultati della ricerca. Questa offerta viene realizzata tramite una stretta collaborazione tra la clinica e le due istituzioni, con il coinvolgimento di ulteriori partner. L'obiettivo consiste nel creare a Davos, luogo che già dispone di una lunga tradizione in questo ambito, un centro di competenze internazionale nella ricerca sulle allergie e sull'asma.
Per l'acquisto dell'area del campus sono stati investiti 35 milioni di franchi. Inoltre, sono necessari 9,708 milioni di franchi per un nuovo edificio e per la trasformazione di edifici esistenti. Grazie al campus, nei prossimi anni ai 170 posti di lavoro della Hochgebirgsklinik e ai circa 50 posti di lavoro del SIAF dovrebbero aggiungersi altri 50 posti di lavoro. 

Scambio gratuito di geodati di base tra Confederazione e Cantone
Il Governo grigionese approva uno scambio gratuito di geodati di base tra autorità e sostiene una corrispondente bozza di contratto del coordinamento intercantonale della geoinformazione (IKGEO). Oggi i Cantoni e la Confederazione mettono a disposizione i geodati di base secondo le rispettive ordinanze sulle tasse. Il contratto presentato chiede di rinunciare alla fatturazione reciproca o alla riscossione forfetaria nello scambio di dati tra autorità. Lo scambio gratuito favorisce l'utilizzo di geodati di base attuali, evita costi amministrativi e nell'insieme è vantaggioso per il Cantone dei Grigioni, che già dal 2012 non riscuote più tasse per la presa in visione e per la consegna di geodati di base pubblicamente accessibili. 

Le chiese riconosciute dallo Stato indennizzate per la consulenza a coppie e famiglie
Il Governo ha approvato nuovi accordi di prestazioni con la Chiesa evangelica riformata e con la Chiesa cattolica dei Grigioni relativi alla consulenza a coppie e famiglie. Dalla scorsa estate, nella Reichsgasse 25 a Coira è attivo il consultorio per coppie e famiglie "Paarlando, Paar- und Lebensberatung Graubünden", gestito congiuntamente dalle due Chiese riconosciute dallo Stato. Per questa offerta, le Chiese riconosciute dallo Stato vengono indennizzate con un importo forfetario annuo di 120 000 franchi ciascuna. I nuovi accordi di prestazioni sono validi fino alla fine del 2018. Dal 1989 il Governo versa contributi a consultori per coppie e famiglie gestiti dalle Chiese riconosciute dallo Stato, a complemento dell'offerta di servizi sociali, psicologi indipendenti o terzi. 
 

Dai comuni e dalle regioni 
  • Andiast, Breil/Brigels, Disentis/Mustér, Ilanz/Glion, Lumnezia, Mundaun, Obersaxen, Waltensburg/Vuorz: vengono approvate le leggi sulle tasse di soggiorno e turistiche dei Comuni di Andiast del 13 giugno 2014, Breil/Brigels del 25 aprile 2014, Disentis/Mustér del 19 settembre 2014, Ilanz/Glion del 14 maggio 2014, Lumnezia del 28 settembre 2014, Mundaun del 13 giugno 2014, Obersaxen del 13 giugno 2014 e di Waltensburg/Vuorz del 18 giugno 2014. Le leggi comunali sulle tasse turistiche possono essere considerate conformi al diritto di rango superiore.
  • Arosa: viene approvato il progetto del Comune di Arosa per la costruzione di un nuovo bacino di acque pluviali. In una prima fase viene stanziato un contributo cantonale di al massimo 319 550 franchi.
  • Calanca: viene approvata la legge fiscale del nuovo Comune di Calanca (prima Comuni di Arvigo, Braggio, Cauco e Selma) del 19 ottobre 2014.
  • Safiental: viene approvata con riserva la legge fiscale del Comune parrocchiale evangelico-riformato di Safiental del 2 aprile 2014.
  • Tamins: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale, comprendente un piano delle zone 1:1000 zona residenziale Ried (particella n. 331), decisa dal Comune di Tamins il 20 maggio 2014.
  • Valsot: viene approvata la legge sulle tasse di soggiorno e sui contributi per la promozione del turismo del Comune di Valsot del 2 dicembre 2013 e del 25 giugno 2014.

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni 
  • Istituto per il turismo e il tempo libero (ITT): sulla base di un nuovo accordo di prestazioni 2015 – 2018, all'istituto per il turismo e il tempo libero (ITT) dell'UTE di Coira viene garantito un contributo cantonale di 400 000 franchi complessivi (100 000 franchi all'anno). L'ITT crea le basi per lo sviluppo di strategie e piani di attuazione nell'economia turistica e favorisce lo scambio di informazioni nel settore. Vengono ad esempio svolti sondaggi tra gli ospiti e organizzato un forum annuale incentrato sulle tendenze del momento.

Progetti stradali
- Masanserstrasse, Coira: per la promozione del trasporto pubblico, viene garantito un contributo cantonale di al massimo 394 000 franchi per la realizzazione di una corsia per i bus nella Masanserstrasse a Coira, tra la Giacomettistrasse e Weisstorkel. La nuova corsia permette di migliorare sensibilmente la sicurezza e la fluidità del traffico su questo importante asse di traffico cittadino. Il Governo ha già sostenuto precedenti tappe del progetto.

Il Governo ha inoltre stanziato 4,961 milioni di franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- Strada dell'Oberalp: opere da capomastro raccordo strada per Brigels
- Strada per Trans: opere da capomastro diramazione strada per Feldis – Vecs 
 

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel