Zum Seiteninhalt

Revisione parziale della legge sui giorni di riposo pubblici (legge sui giorni di riposo)

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese sottopone al Gran Consiglio il messaggio relativo a una revisione parziale della legge sui giorni di riposo. Con l'adeguamento di questa legge si intende tenere conto delle mutate condizioni sociali.

La vigente legge sui giorni di riposo è stata emanata quasi 30 anni fa e da allora è rimasta invariata. Nel corso di questi anni la situazione sociale e le aspettative della popolazione per quanto riguarda l'organizzazione dei giorni festivi sono mutate. Il comportamento nel tempo libero è oggi codeterminato dal desiderio di incontri, scambi culturali e attività sportive quale compensazione della quotidianità lavorativa.

Con la revisione parziale proposta dal Governo si intende adeguare la legge sui giorni di riposo alla situazione sociale mutata. Nei giorni di riposo pubblici, fatta eccezione per le feste grandi, sono autorizzate le manifestazioni a favore della salute, dello svago, dello sport, della cultura o dell'intrattenimento, se non sono contrarie allo scopo della legge. 

Obbligo di autorizzazione per manifestazioni nelle feste grandi
Anche nelle feste grandi saranno possibili manifestazioni, queste saranno però soggette a un obbligo generale di autorizzazione da parte del comune. Nel quadro della legge, i comuni avranno la competenza di autorizzare manifestazioni sul loro territorio nelle feste grandi. I comuni conoscono meglio la situazione locale e sono perciò meglio in grado di valutare i disturbi della quiete e dell'ordine pubblici in un giorno festivo. Con questa regolamentazione viene data attenzione anche all'autonomia comunale e alle esigenze turistiche nel Cantone.

Il Gran Consiglio discuterà il messaggio relativo alla revisione parziale della legge sui giorni di riposo nella sessione di aprile 2015. 


Persone di riferimento:
- Consigliere di Stato Martin Jäger, direttore del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente, tel. 081 257 27 01, e-mail Martin.Jaeger@ekud.gr.ch
- Andrea Stadler, segretaria di concetto del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente, tel. 081 257 27 11, e-mail Andrea.Stadler@ekud.gr.ch 


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel