Zum Seiteninhalt

Sviluppo positivo della riforma dei comuni: aggregazioni di comuni previste per il 2016

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nella sessione di dicembre il Gran Consiglio deciderà in merito a quattro aggregazioni di comuni nel Cantone. A questo scopo, il Governo ha licenziato i messaggi relativi alle aggregazioni dei Comuni di Klosters-Serneus, Luzein, Obersaxen Mundaun e Surses. La nascita dei nuovi Comuni è prevista per l'inizio del 2016. Se il Parlamento approverà le aggregazioni, con effetto al 1° gennaio 2016 il numero di comuni nel Cantone si ridurrà dagli attuali 125 a 114.

Nuovo Comune di Klosters-Serneus

Il 14 giugno 2015, i Comuni di Klosters-Serneus e Saas hanno approvato l'aggregazione nel loro nuovo Comune. Complessivamente, circa il 57 per cento dei votanti si è espresso a favore dell'aggregazione nel nuovo Comune di Klosters. In entrambi i Comuni l'aggregazione è stata accolta con un'elevata partecipazione al voto (Klosters-Serneus: 59,6%; Saas: 48,6%). Con l'aggregazione nasce un comune con 4611 abitanti e una superficie di 21 991 ettari. I due Comuni non appartengono allo stesso circolo. Mentre Klosters-Serneus costituisce un circolo a sé stante, fino al momento dell'entrata in vigore dell'aggregazione il Comune di Saas, insieme ai Comuni di Conters i.P. e Küblis, farà parte del Circolo di Küblis. In aggiunta ad altre prestazioni, il Cantone sostiene l'aggregazione di Klosters-Serneus con un sussidio promozionale di 3,3 milioni di franchi.

Nuovo comune di Luzein
L'8 maggio 2015, i due Comuni della Prettigovia, Luzein e St. Antönien, si sono espressi alle urne in merito al contratto di aggregazione. Luzein ha accolto il contratto con 95 voti favorevoli contro 72 e St. Antönien con 108 voti favorevoli contro 27. Il Comune di Luzein è composto dall'omonima frazione, dalle tre località Pany, Buchen e Putz, nonché da altri insediamenti di singole case e fattorie. Fa parte del territorio comunale anche la zona industriale e artigianale Dalvazza, separata dal Comune confinante di Küblis soltanto attraverso lo Schanielabach. L'attuale Comune di St. Antönien è nato dai tre Comuni politici una volta autonomi di St. Antönien-Ascharina, St. Antönien-Castels e St. Antönien-Rüti. Il momento in cui la valle è però riuscita a trovare un consenso è stato preceduto da una storia movimentata. Dopo l'inverno del 1935, caratterizzato da molte valanghe, che ha causato molti morti e la distruzione di diversi edifici, le possibilità tecniche di protezione da valanghe sono state esaminate intensamente. Le aree di distacco delle valanghe in zona Chüenihorn hanno rappresentato ripetutamente un grande pericolo per la popolazione. Nel 1953 è stato avviato il progetto "Ripari valangari e rimboschimento Chüenihorn", oggetto di costante adattamento. La popolazione residente del nuovo Comune conta circa 1600 abitanti. Il sussidio promozionale cantonale all'aggregazione dei Comuni di Luzein e St. Antönien ammonta a 1,75 milioni di franchi.

Nuovo Comune di Obersaxen Mundaun
Il 19 giugno 2015, i due Comuni di Obersaxen e Mundaun hanno approvato a larga maggioranza la loro aggregazione: Obersaxen con 105 voti favorevoli contro 11 e Mundaun con 82 voti favorevoli contro 9. Prima delle trattative di aggregazione vere e proprie andava chiarita la questione se e come possa essere risolta la problematica relativa alle diverse lingue ufficiali e scolastiche. Il 12 dicembre 2014, con schiacciante maggioranza entrambe le assemblee comunali hanno deciso di gestire insieme la scuola (scuola dell'infanzia, scuola elementare e grado superiore) a partire dall'anno scolastico 2015/16. Inoltre, è stata presa la decisione preliminare secondo cui un comune aggregato dovrà essere bilingue, cioè tedesco e romancio. Soltanto dopo questa chiara dichiarazione da parte degli aventi diritto di voto, il gruppo di progetto ha portato avanti le trattative di aggregazione. Con l'aggregazione nasce un comune con circa 1130 abitanti e una superficie di 7012 ettari. Notevole è la struttura d'insediamento decentralizzata di Obersaxen con le sue numerose frazioni e i suoi numerosi insediamenti di case e fattorie. Il Comune di Mundaun è nato nel 2009 dall'aggregazione di Flond e Surcuolm. Quale sussidio promozionale all'aggregazione, il Governo ha garantito 1,9 milioni di franchi.

Nuovo comune di Surses
Con effetto al 1° gennaio 2016, i Comuni politici di Bivio, Cunter, Marmorera, Mulegns, Riom-Parsonz, Salouf, Savognin, Sur e Tinizong-Rona si aggregheranno nel nuovo Comune di Surses. I Comuni, che costituiscono il Circolo di Surses, collaborano già da diversi anni. In particolare la gestione di una scuola popolare comune a partire dal 1° agosto 2014 ha ravvicinato ulteriormente i comuni della valle. Anche nel settore culturale e sociale esistono da lungo tempo stretti legami. Un tentativo esperito in precedenza di aggregare i nove Comuni è fallito in occasione della votazione del 10 marzo 2006. Pur avendo ottenuto il consenso del 60 per cento della popolazione votante, in sei Comuni il contratto di aggregazione presentato è stato bocciato. Questa volta, tutti e nove i Comuni si sono espressi a favore di un'aggregazione, con quote di approvazione comprese tra il 74,1 per cento e il 100 per cento. Con una superficie di 323,76 chilometri quadrati, il nuovo Comune di Surses diventerà il terzo Comune del Cantone per estensione dopo Scuol e Zernez. Il numero di abitanti ammonta a 2246 persone (STATPOP 2013). L'aggregazione viene sostenuta dal Cantone con in totale 8,8 milioni di franchi.

Il Gran Consiglio deciderà in merito alle quattro aggregazioni di comuni nella sessione di dicembre 2015.


Persona di riferimento:
Consigliera di Stato Barbara Janom Steiner, direttrice del Dipartimento delle finanze e dei comuni, tel. 081 257 32 01, e-mail: Barbara.Janom@dfg.gr.ch


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel