Zum Seiteninhalt

Il preventivo 2018 è equilibrato

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il preventivo 2018 del Cantone dei Grigioni, presentando un disavanzo pari a 23,2 milioni di franchi, risulta ancora in ordine ed è vicino al risultato dell'anno precedente (-20,1 mio.). Le spese complessive aumentano di 36 milioni (+1,5 %) e i ricavi in totale di 33 milioni (+1,3 %). Attestandosi a 446 milioni lordi e a 293 milioni netti, le uscite per investimenti hanno raggiunto un livello record. Esse superano quanto previsto dal conto 2016 di 85–90 milioni e dal preventivo 2017 di 17–19 milioni. Il periodo del piano finanziario 2020–2021 continua a costituire una grande sfida.

Il preventivo 2018 presenta i seguenti valori di riferimento:

  • deficit di bilancio 23,2 milioni (anno precedente 20,1 mio.)
  • quota di incidenza della spesa pubblica 14,8 per cento (anno precedente 14,8 %)
  • crescita della massa salariale rilevante ai fini della determinazione del valore indicativo 1,0 per cento (anno precedente 0,8 %)
  • investimenti lordi 445,6 milioni (anno precedente 428,5 mio.)
  • investimenti netti 292,9 milioni (anno precedente 273,7 mio.)
  • disavanzo del conto stradale 19,9 milioni (anno precedente 20,0 mio.)
  • dotazioni invariate nella perequazione finanziaria per i comuni.
Risultati
"Il preventivo 2018 porta avanti la politica finanziaria e fiscale attiva con investimenti molto elevati e smorza gli effetti della riduzione del tasso fiscale per le persone giuridiche. La situazione finanziaria del Cantone dei Grigioni continua a essere solida", così la direttrice delle finanze Barbara Janom Steiner ha commentato il preventivo del suo ultimo anno di carica. Il preventivo rispetta gli otto valori indicativi di politica finanziaria del Gran Consiglio.

Negli anni di pianificazione 2018–2021 il Governo ipotizza una quota di partecipazione agli utili della Banca nazionale svizzera (BNS) invariata di 15,9 milioni. Questa si basa su una distribuzione complessiva alla Confederazione e ai Cantoni pari a 1 miliardo secondo quanto previsto dall'accordo tra la BNS e il Dipartimento federale delle finanze. I pagamenti compensativi dalla perequazione finanziaria (NPC) sono praticamente immutati (in totale 291,1 mio.).

Spese per il personale
Rispetto all'anno precedente, la spesa complessiva per il personale aumenta di 4,4 milioni (+1,1 per cento) a 388,2 milioni. L'intera massa salariale rilevante ai fini della determinazione del valore indicativo cresce dell'1,0 per cento. Nemmeno per l'anno prossimo è previsto un adeguamento dei salari dovuto all'inflazione. Il Governo chiede al Gran Consiglio di mettere a disposizione un credito pari all'1 per cento della massa salariale come l'anno scorso per sviluppi individuali degli stipendi.

Spese per beni e servizi

Le spese per beni e servizi e le altre spese d'esercizio aumentano complessivamente di 6,0 milioni raggiungendo 326,1 milioni. L'aumento più consistente riguarda le prestazioni di servizi e gli onorari (+4,9 mio.). L'aumento delle spese è dovuto in particolare alle crescenti spese nel settore dell'asilo per persone in custodia e a sostegni esterni a progetti nel settore dei servizi.

Spese di riversamento

Le prestazioni di trasferimento complessive aumentano di 17,4 milioni (+1,6 %) a 1130,7 milioni. La quota maggiore si riferisce a contributi versati a enti pubblici e a terzi con un aumento di 16,9 milioni (+1,9 %). Nel 2018 i contributi complessivi agli ospedali hanno fatto registrare nuovamente un netto incremento (+10,4 mio. ossia +4,7 %) e si attestano a 233 milioni. Aumenti considerevoli sono stati registrati anche dai sussidi per la riduzione dei premi (+3,0 mio.), dalle prestazioni complementari (+2,6 mio.) nonché dai contributi a enti culturali (+1,9 mio.).

Gettito fiscale

Con una quota del 31,6 per cento le entrate fiscali del Cantone costituiscono il pilastro più importante nel bilancio statale per quanto concerne i ricavi. Queste sono aumentate di 17,6 milioni (+2,8 %) in termini netti e ammontano complessivamente a 644,3 milioni. L'aumento è riconducibile alle imposte delle persone fisiche, per le quali è previsto un gettito di 556,0 milioni (+18 mio.). Attestandosi a 88,3 milioni (-0,5 mio), il gettito fiscale riconducibile alle persone giuridiche rimane sui livelli precedenti nonostante gli effetti della riduzione del tasso fiscale dal 100 al 90 per cento.

Perequazione finanziaria grigionese
Con il preventivo il Gran Consiglio decide i valori di riferimento e i crediti per la perequazione finanziaria grigionese. Il Governo intende mantenere invariati i valori di riferimento. Per la perequazione delle risorse 2018 è previsto il mantenimento di un'aliquota di prelievo del 16 per cento e una dotazione minima del 68 per cento della media cantonale. Per quanto concerne la perequazione dell'aggravio geotopografico e degli oneri scolastici, è previsto che l'importo erogato dal Cantone rimanga invariato e pari a 24 milioni. È previsto che il Cantone impieghi nuovamente 40 milioni da mezzi statali generali per l'intera perequazione finanziaria.

Investimenti

Per l'anno prossimo sono previsti investimenti per l'importo record di 445,6 milioni lordi. Si tratta di un incremento di 17,1 milioni rispetto al preventivo 2017. Attestandosi a 292,9 milioni, gli investimenti netti che verranno finanziati dal Cantone aumentano di 19,2 milioni. La maggior parte dell'incremento è riconducibile agli investimenti materiali (+14,5 mio.), in particolare ai grandi progetti in corso nel settore dell'edilizia (penitenziario Realta e centro amministrativo a Coira). Rispetto al conto 2016 è previsto un aumento molto consistente pari a 85,7 milioni. Il Governo porta avanti la sua politica mirata a migliorare le condizioni quadro economiche e a rafforzare l'economia grigionese. L'attività di investimento promossa va anche a beneficio delle regioni.

Conto stradale

Con uscite complessive per 344,3 milioni ed entrate complessive per 324,4 milioni, il conto stradale presenta un disavanzo pari a 19,9 milioni. L'eccedenza di spesa prevista rispetta il limite stabilito dal Gran Consiglio pari a 20 milioni. A fine 2016 il credito del finanziamento speciale si attestava al valore massimo stabilito per legge pari a 100 milioni. L'Ufficio tecnico prevede uscite per investimenti pari a 136,9 milioni (-7,9 mio.). Di questi, 118,1 milioni sono previsti per l'ampliamento di strade principali e di collegamento. Ciò corrisponde a un incremento di 10,1 milioni rispetto al programma di costruzione delle strade 2017–2020. Il conto stradale beneficia delle attribuzioni dell'intera eccedenza di ricavi dell'Ufficio della circolazione (85,1 mio.) e del contributo dal bilancio generale dello Stato (20,3 mio.) e riceve circa un milione in più rispetto all'anno precedente.

Prospettive 2019–2021
Non vi sono stati cambiamenti sostanziali nella situazione generale sotto il profilo della pianificazione finanziaria. Dal 2020 sono attese altre grandi sfide. I fattori imponderabili per quanto riguarda i ricavi riguardano soprattutto lo sviluppo dei canoni d'acqua, la perequazione finanziaria nazionale NPC e l'attuazione del Progetto fiscale 17.

Con il sostegno di BAK Economics AG, il Governo ha proceduto a un'analisi approfondita del bilancio cantonale e ha individuato i fattori di costo con l'ausilio di confronti intercantonali. Inoltre ha esaminato in quale misura le uscite sono fissate da prescrizioni di legge. A essere interessati sono in particolare i contributi a terzi. In base alle informazioni raccolte, esso proporrà delle revisioni legislative al Gran Consiglio al fine di aumentare i margini di manovra di quest'ultimo, sotto il profilo della politica finanziaria, per quanto concerne il preventivo. Allo stesso tempo esso presenterà al Gran Consiglio una strategia finalizzata a sgravare in maniera duratura il bilancio cantonale.

Il Gran Consiglio tratterà il preventivo 2018 nella sessione di dicembre 2017.


Persona di riferimento
Presidente del Governo Barbara Janom Steiner, direttrice del Dipartimento delle finanze e dei comuni, tel. 081 257 32 01, Barbara.Janom@dfg.gr.ch


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Allegati

Conto economico
Conto degli investimenti

Ulteriori informazioni
Neuer Artikel