Navigazione principale

Contenuto della pagina

Il nuovo punto d'appoggio agevola il lavoro quotidiano sulle strade della Prettigovia

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Oggi a Dalvazza viene inaugurato ufficialmente il nuovo punto d'appoggio dell'Ufficio tecnico dei Grigioni, Circondario 5. Il nuovo edificio moderno riunisce tutte le esigenze sotto un unico tetto.

L'Ufficio tecnico di circondario 5, Davos, è competente per la gestione della rete stradale cantonale nonché per la manutenzione d'esercizio della strada nazionale N28 in Prettigovia. Con un totale di nove collaboratori, il punto d'appoggio a Dalvazza (Comune di Luzein) consente di garantire la manutenzione complessivamente su 78 chilometri di strade. Di questi, 20 fanno parte della strada nazionale N28 tra Fuchsenwinkel e Klosters/Selfranga e 58 chilometri sono strade cantonali di collegamento che allacciano le numerose frazioni all'asse principale.

Tutto sotto un unico tetto
Il punto d'appoggio esistente a Fideris non corrisponde più alle esigenze odierne in termini di dimensioni, esecuzione edilizia e dotazione tecnica. Anche il silo esistente per lo stoccaggio del sale riesce a coprire soltanto una parte del volume necessario. Un ampliamento nell'ubicazione precedente non era possibile per ragioni di spazio.

Dopo l'apertura della circonvallazione di Küblis nel 2016, sul sedime dell'ex cantiere della galleria hanno potuto essere iniziati i lavori preparatori per il nuovo punto d'appoggio. Conformemente al piano d'esercizio e al programma degli spazi dell'Ufficio tecnico dimostratisi validi, entro un anno e mezzo è stato possibile realizzare e terminare una costruzione in legno semplice e funzionale. Sono stati riuniti in un unico edificio una rimessa, servizi sanitari, magazzini, come pure locali pausa e spogliatoi per i collaboratori. L'edificio d'esercizio viene completato con un deposito esterno, un silo per 400 tonnellate di sale, un impianto per la preparazione di salamoia con una capacità di 20 000 litri e un impianto per la raccolta della spazzatura stradale.

Un nuovo edificio moderno
L'edificio è caratterizzato da un'architettura funzionale e sostenibile a livello ambientale nonché da una forma semplice. L'edificio, realizzato interamente in legno, soddisfa elevate esigenze energetiche secondo lo standard Minergie ed è dotato di un riscaldamento a pellet. Il legno utilizzato per la costruzione proviene dal lato della Valle direttamente opposto ed è stato lavorato nell'adiacente azienda di lavorazione di legname. Il nuovo edificio a Dalvazza corrisponde alle esigenze poste a un moderno punto d'appoggio e agevola il lavoro quotidiano sulle strade dei collaboratori dell'Ufficio tecnico.

Grazie all'impegno e all'eccellente collaborazione tra il committente, i progettisti, gli imprenditori e il Comune è stato possibile raggiungere tutti gli obiettivi prefissati relativi a qualità, costi e scadenze del progetto. Le spese preventivate di 5,3 milioni di franchi per il nuovo punto d'appoggio possono essere rispettate. L'Ufficio federale delle strade USTRA partecipa con il 69 per cento (interesse delle strade nazionali) ai costi di costruzione.

Fotografie:
- -
- -



Persone di riferimento:

- Markus Dünner, capo servizio cantonale delle costruzioni, Ufficio edile, tel. 081 257 36 31, e-mail Markus.Duenner@hba.gr.ch
- Reto Knuchel, ingegnere cantonale, Ufficio tecnico, tel. 081 257 37 01, e-mail Reto.Knuchel@tba.gr.ch


Organo: Ufficio edile
Fonte: it Ufficio edile
Neuer Artikel