Navigazione principale

Contenuto della pagina

Riorganizzati i pagamenti diretti nel settore delle superfici per la promozione della biodiversità e dell'interconnessione

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Dal 2014 i pagamenti diretti nel settore delle superfici per la promozione della biodiversità e dell'interconnessione sono disciplinati nell'ordinanza sui pagamenti diretti. L'esecuzione in questo settore viene perciò ora trasferita all'Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione (UAG), già competente per tutti gli altri pagamenti diretti. Finora la competenza in questo settore spettava all'Ufficio per la natura e l'ambiente (UNA).

Le aziende agricole aventi diritto a pagamenti diretti nel Cantone dei Grigioni beneficiano ogni anno di pagamenti diretti per circa 29 milioni di franchi per le superfici per la promozione della biodiversità del livello qualitativo 2 e per la loro interconnessione. Tali superfici per la promozione sono ad esempio rappresentate da prati sfruttati in modo estensivo o poco intensivo, da terreni da strame, da pascoli boschivi o siepi. Conformemente alla legge federale sulla protezione della natura e del paesaggio (LPN), per l'adeguata gestione di biotopi vengono versati in aggiunta sussidi LPN per un importo pari a circa 0,5 milioni di franchi. I circa 2000 contratti di gestione necessari a tale scopo sono finora stati amministrati dall'Ufficio per la natura e l'ambiente (UNA). Tutti gli altri pagamenti diretti rientrano già oggi nell'ambito di competenza dell'Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione (UAG).

Valore aggiunto per la prassi
Fatta eccezione per i sussidi LPN, dal 2014 tutti i pagamenti diretti sono disciplinati nell'ordinanza concernente i pagamenti diretti all'agricoltura (ordinanza sui pagamenti diretti, OPD). A seguito delle esperienze raccolte con l'esecuzione della nuova OPD nei tre anni trascorsi nel frattempo, i due servizi incaricati dell'esecuzione hanno ritenuto opportuno verificare e ottimizzare i processi esecutivi. La nuova ripartizione dei compiti avviene in base al principio secondo il quale l'esecuzione delle prescrizioni relative alla promozione della biodiversità contenute nell'OPD rappresenta un compito in comune di agricoltura e protezione della natura, la cui responsabilità spetta all'UAG e che vede l'UNA coinvolto in veste di servizio specializzato cantonale. In questo modo, a partire dal 2019 l'UAG sarà competente per l'intera esecuzione dell'OPD, vale a dire anche per i contributi per la biodiversità e l'interconnessione nonché per i rispettivi contratti di gestione.

Sfruttare meglio le sinergie
L'UNA rimane responsabile per i sussidi LPN e nel quadro di processi definiti assicura insieme all'UAG la garanzia della qualità nel settore delle superfici per la promozione della biodiversità del livello qualitativo 2 nonché nel settore dell'interconnessione. A seguito di questa nuova ripartizione dei compiti, che sarà attuata gradualmente entro la fine del 2018, vi sarà una dissociazione dei compiti e dei settori di responsabilità, saranno semplificati i punti di contatto e sfruttate le sinergie.


Persona di riferimento:
Daniel Buschauer, capo dell'Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione, tel. 081 257 24 31, e-mail Daniel.Buschauer@alg.gr.ch


Organo: Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione
Fonte: it Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione
Neuer Artikel