Navigazione principale

Contenuto della pagina

Il Governo ha conferito l'incarico per un nuovo sistema di e-voting

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nel quadro di una procedura di aggiudicazione per un nuovo sistema di e-voting per il Cantone dei Grigioni, il Governo ha conferito l'incarico alla Posta Svizzera SA.

Con la revisione parziale della legge sui diritti politici, il 12 febbraio 2018 il Gran Consiglio ha creato le basi giuridiche necessarie per l'introduzione dell'e-voting. Successivamente la Cancelleria dello Stato ha avviato la procedura di appalto pubblico per un sistema di e-voting. Il rapporto di valutazione della Cancelleria dello Stato rileva che l'offerta presentata dalla Posta Svizzera SA soddisfa appieno i requisiti posti.

Voto elettronico a partire dal 2020
Secondo quanto previsto, l'introduzione e l'estensione dell'e-voting nel Cantone dei Grigioni avverrà a tappe. Nel 2020 è prevista una fase pilota che coinvolgerà presumibilmente sei comuni e dal 2021 seguirà l'estensione progressiva ad altri comuni interessati. La rapidità di tale estensione nella pratica dipende in misura sostanziale dai comuni. Questi ultimi potranno decidere in autonomia se e in quale misura intendano introdurre l'e-voting. Inoltre il processo dipende da quanti aventi diritto di voto si annunceranno effettivamente per l'e-voting in questi comuni.

E-voting nel Cantone dei Grigioni
Già nel quadro di un cosiddetto consorzio il Cantone dei Grigioni aveva testato con successo l'e-voting in occasione di 18 votazioni e delle elezioni del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati nel 2011 con gli Svizzeri all'estero. A fine 2015 i Cantoni coinvolti hanno sciolto il consorzio. Attualmente in nove Cantoni è possibile votare tramite e-voting (possibilità in parte limitata agli Svizzeri all'estero). Vengono impiegati i sistemi della Posta Svizzera SA e del Cantone di Ginevra.


Persona di riferimento:
Daniel Spadin, Cancelliere, tel. 081 257 22 21, e-mail Daniel.Spadin@staka.gr.ch


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato
Neuer Artikel