Zum Seiteninhalt

Collaborazione transnazionale nel settore dell'uguaglianza tra uomo e donna

Nella primavera del 2017 i servizi per l'uguaglianza dei Grigioni, del Vorarlberg, del circondario Bodensee, di Costanza nonché del Principato del Liechtenstein hanno dato avvio al progetto Interreg "Vier Länder Netzwerk". Questo progetto Interreg transnazionale si pone quale obiettivo il consolidamento dei servizi per l'uguaglianza nei quattro Paesi e la creazione di una struttura di rete permanente. Il 29 novembre il progetto si concluderà nel quadro di una manifestazione che si terrà nel Landesmuseum di Vaduz.

Il punto di partenza della collaborazione transnazionale nel settore dell'uguaglianza tra donna e uomo risale agli anni '90. Dal 1999 i servizi per l'uguaglianza dei Grigioni, del Vorarlberg e dei circondari di Costanza e Bodensee sfruttano il programma Interreg per svolgere e consolidare insieme progetti relativi all'uguaglianza. Tra questi rientrano progetti quali "Superare i limiti - porre limiti", progetto dedicato al tema della violenza, oppure il progetto concluso solo di recente "betrifft: frauen entscheiden" ("oggetto: le donne decidono").

Illustrare i mutamenti nell'uguaglianza
Nei quattro Paesi, l'attività istituzionale a favore delle donne e dell'uguaglianza svolta dalle autorità e dai Governi ha una tradizione più o meno lunga. Negli ultimi anni, in alcuni dei Paesi partecipanti le strutture nel settore dedicato alle donne e all'uguaglianza hanno subito profondi mutamenti. Con il progetto "Vier Länder Netzwerk" questi mutamenti sono stati illustrati e analizzati. È inoltre stato spiegato il funzionamento della struttura esistente. Nel quadro di tre workshop sono stati definiti obiettivi e successi comuni, è stata stabilita la struttura futura della collaborazione e sono stati determinati i campi d'azione che saranno affrontati insieme in un prossimo futuro. In occasione della manifestazione conclusiva del 29 novembre si illustrerà l'aspetto concreto della futura collaborazione.

Relazione relativa alla Convenzione ONU sulle donne
A questo evento è stata invitata Patricia Schulz, ex direttrice dell'Ufficio federale per l'uguaglianza fra donna e uomo nonché membro del Comitato di esperti della Convenzione ONU sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna (CEDAW). Patricia Schulz, esperta riconosciuta nel settore dell'uguaglianza a livello nazionale e internazionale, terrà una relazione sul tema "Diritti delle donne in un mondo globalizzato – La prospettiva del Comitato CEDAW, il suo lavoro e le sue sfide". Illustrerà inoltre i compiti assunti dal Comitato ONU, il ruolo che spetta alle organizzazioni non governative nel lavoro del Comitato e le sfide alle quali l'ONU si trova attualmente confrontata.

Iscrizione alla manifestazione
La manifestazione conclusiva si terrà giovedì 29 novembre 2018 alle ore 18.00 presso il Landesmuseum di Vaduz. La manifestazione è pubblica, tuttavia è richiesta l'iscrizione all'indirizzo e-mail info@cg.llv.li oppure al numero di telefono +423 236 60 60.


Persona di riferimento:
Tamara Gianera, responsabile dell'Ufficio di coordinamento per le pari opportunità, tel. 081 257 35 71, e-mail Tamara.Gianera@stagl.gr.ch


Organo: Ufficio di coordinamento per le pari opportunità
Fonte: it Ufficio di coordinamento per le pari opportunità