Navigazione principale

Contenuto della pagina

I certificati di salario dei membri del Gran Consiglio devono essere corretti a posteriori

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Sui certificati di salario emessi dall'Ufficio del personale le indennità per tempo di trasferta dei membri del Gran Consiglio sono state indicate quali spese e non sono state dichiarate quale salario. Tale situazione comporta delle correzioni di diritto fiscale e in materia di assicurazioni sociali.

Il Controllo cantonale delle finanze ha accertato che dall'introduzione dell'indennità per tempo di trasferta nel 2003 sui certificati di salario delle granconsigliere e dei granconsiglieri è stato dichiarato ogni volta un reddito imponibile troppo basso e sui conteggi destinati all'Istituto delle assicurazioni sociali è stato dichiarato un reddito determinante troppo basso. Nei certificati di salario le indennità per tempo di trasferta non sono state indicate quale salario, di conseguenza, tali indennità non sono state considerate né per quanto riguarda il conteggio AVS, né per quanto riguarda la tassazione fiscale. Tale situazione deve ora essere corretta, anche se, come nel presente caso, non vi è colpa da parte del contribuente.

La correzione di diritto fiscale comporta una procedura di ricupero d'imposta per gli ultimi 10 anni. La correzione di diritto in materia di assicurazioni sociali avviene tramite un addebito retroattivo per 5 anni, ovvero per gli anni 2013-2017. Per tutti i membri del Gran Consiglio, le indennità per tempo di trasferta ammontano complessivamente a circa 150 000 franchi all'anno, mentre i corrispondenti contributi alle assicurazioni sociali che devono essere addebitati a posteriori sono pari a circa 19 000 franchi all'anno. Le persone interessate dalla procedura di ricupero d'imposta sono circa 300.
Nel certificato di salario 2018 dei membri del Gran Consiglio l'Ufficio del personale indicherà le indennità per tempo di trasferta in modo corretto. Al fine di creare chiarezza e sicurezza giuridica per il futuro, per la prossima sessione di dicembre è previsto un adeguamento del regolamento organico del Gran Consiglio.


Persona di riferimento:
Consigliera di Stato Barbara Janom Steiner, direttrice del Dipartimento delle finanze e dei comuni, tel. 081 257 32 01 Barbara.Janom@dfg.gr.ch


Organo: Dipartimento delle finanze e dei comuni
Fonte: it Dipartimento delle finanze e dei comuni
Neuer Artikel