Zum Seiteninhalt

Il Cantone avvia un progetto per un'agricoltura rispettosa del clima

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
In collaborazione con rappresentanti del mondo agricolo e delle associazioni di protezione dell'ambiente, l'Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione ha dato avvio al progetto "Agricoltura clima-neutrale per i Grigioni". Una volta effettuati i necessari accertamenti preliminari nel 2020, è previsto che negli anni 2021 – 2024 venga svolto un progetto pilota con aziende agricole selezionate. L'estensione all'intera agricoltura grigionese è prevista a partire dal 2025.

La riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e un'efficace protezione del clima rientrano tra le più grandi e importanti sfide dei prossimi anni. In Svizzera l'agricoltura contribuisce in misura del 13 per cento alle emissioni di gas a effetto serra. Di conseguenza deve anche partecipare attivamente alle misure di protezione del clima. Secondo la strategia sul clima per l'agricoltura della Confederazione, entro il 2050 le emissioni nella produzione vanno ridotte (rispetto al 1990) di un terzo, in ambito alimentare complessivamente di due terzi. Questi obiettivi e la crescente attenzione della popolazione nei confronti del clima celano anche un'opportunità per l'agricoltura, in particolare per quella dei Grigioni con le sue vaste zone di montagna e le sue Alpi e con una quota di aziende bio che supera il 60 per cento.

Produzione alimentare rispettosa del clima
Da un lato il progetto "Agricoltura clima-neutrale per i Grigioni" mira a dare il via alla transizione verso un'agricoltura rispettosa del clima, a basse emissioni di gas a effetto serra. D'altro lato l'obiettivo consiste però anche nel creare un vantaggio competitivo per le aziende agricole grigionesi mediante basi e misure concrete. Grazie a un vantaggio di conoscenze e a un anticipo nell'attuazione, il progetto consentirà loro di posizionarsi precocemente e con successo sul mercato con derrate alimentari di alta qualità prodotte in modo rispettoso del clima.

Attuazione del progetto
Al fine di raggiungere gli obiettivi, negli anni 2019 e 2020 si procederà ad accertamenti preliminari approfonditi e si valuteranno le misure e i relativi effetti. Nei lavori saranno coinvolti vari uffici, esperti, settori nonché professionisti. Nell'ambito di un progetto pilota al quale parteciperà un numero limitato di aziende agricole, negli anni dal 2021 al 2024 si intende sviluppare e attuare misure per migliorare l'efficienza delle risorse, per ridurre le emissioni di gas a effetto serra nonché per compensare tali emissioni. Si intende anche ridurre le spese d'esercizio e migliorare la creazione di valore aggiunto. Fondandosi sul progetto pilota, a partire dal 2025 si prevede di estendere le misure all'intera agricoltura grigionese.


Persona di riferimento:
Daniel Buschauer, capo dell'Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione, tel. 081 257 24 31, e-mail Daniel.Buschauer@alg.gr.ch


Fonte: it Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione
Organo: Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione
Neuer Artikel