Navigazione principale

Contenuto della pagina

Coronavirus: isolati con successo i focolai di coronavirus di Arosa

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Nel quadro dei test di conferma svolti la scorsa settimana ad Arosa, 1379 persone si sono sottoposte al test del coronavirus. Il 98 per cento dei test ha dato esito negativo. 29 persone sono risultate positive al coronavirus, 19 di queste alla nuova variante. Rispetto alla settimana precedente il tasso di positività è in calo e i contagi sono riconducibili principalmente all'ambiente scolastico.

Mercoledì scorso nella scuola di Arosa sono stati effettuati nuovi test del coronavirus. Dei 90 campioni prelevati, 5 sono risultati positivi, tutti alla nuova variante (B.1.1.7). Grazie alla gestione sistematica del focolaio, rispetto alla settimana precedente il tasso di positività ha potuto essere ridotto in modo netto.

Giovedì e venerdì è inoltre stato effettuato un secondo test a tappeto per la popolazione e gli ospiti di Arosa. Sono stati prelevati 1289 campioni. 24 persone sono risultate positive al coronavirus, in 14 casi è stato accertato un contagio da nuova variante (B.1.1.7). Soltanto una di queste persone è estranea all'ambiente scolastico. Tutte le persone risultate positive erano asintomatiche e quindi non sapevano di essere contagiose. Grazie al rapido intervento dell'Ufficio dell'igiene pubblica, le persone aventi legami con l'ambiente scolastico si trovavano già in quarantena a seguito dei test effettuati la settimana precedente.

Riaperta la scuola di Arosa
I test di conferma sono stati svolti quale misura di sicurezza, dopo che il 26 gennaio 2021 era stato riscontrato un focolaio nella scuola di Arosa. In seguito, a tutela della popolazione e degli ospiti, l'Ufficio dell'igiene pubblica ha emanato senza indugio misure immediate e ha svolto uno studio delle insorgenze nella scuola. Inoltre sono stati svolti test a tappeto per tutta la popolazione. Dei 2794 campioni prelevati, 76 erano risultati positivi (tra questi 63 alla nuova variante).

Dopo che il 1° febbraio 2021 è stato possibile revocare i provvedimenti immediati adottati, a partire da oggi, lunedì 8 febbraio 2021, è riaperta anche la scuola di Arosa.

Continuare a rispettare le regole in materia di distanziamento e di igiene
La strategia di test attiva ha permesso di individuare precocemente il focolaio nella scuola e di isolarlo immediatamente. I test effettuati successivamente tra la popolazione hanno mostrato che grazie all'intervento rapido e sistematico i contagi verificatisi a scuola non sono riusciti a diffondersi in misura importante al di fuori dell'ambiente scolastico. L'Ufficio dell'igiene pubblica ringrazia le famiglie interessate per la pazienza e il rispetto dei provvedimenti, la popolazione e gli ospiti per aver partecipato numerosi ai test a tappeto nonché lo Stato maggiore di condotta comunale per la buona collaborazione.

Si raccomanda tuttora di rinunciare a tutti i contatti non necessari con altre persone e di rispettare in modo sistematico le vigenti regole relative al distanziamento sociale e all'igiene. A tutela dei propri contatti, si raccomanda vivamente di sottoporsi al test del coronavirus anche in presenza di sintomi soltanto lievi.


Informazioni: 
Servizio di comunicazione coronavirus del Cantone dei Grigioni, e‑mail kfsmedien@amz.gr.ch, tel. +41 79 716 22 95 (esclusivamente per i giornalisti)


Fonte: Ufficio dell'igiene pubblica

Neuer Artikel