Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 4 febbraio 2010

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Il Cantone dei Grigioni si impegna affinché i fondi della nuova impostazione della perequazione finanziaria e della ripartizione dei compiti tra Confederazione e Cantoni (NPC) mantengano una dotazione uniforme. Il Governo ha licenziato uno scritto in tal senso a destinazione della Conferenza dei governi cantonali. Si è inoltre occupato di due prese di posizione a destinazione della Confederazione relative alla naturalizzazione agevolata degli stranieri di terza generazione, nonché alla revisione della legge sulle derrate alimentari.

I fondi di perequazione della NPC devono essere dotati in modo uniforme
Il Governo grigionese si dice contrario alla modifica della dotazione dei due fondi di perequazione della NPC tra Confederazione e Cantoni. In uno scritto alla Conferenza dei governi cantonali (CdC), il Governo critica la recente presa di posizione rilasciata dal nuovo presidente della CdC.
A inizio anno il presidente della CdC aveva dichiarato in un'intervista che il volume della compensazione dell'aggravio sociodemografico potrebbe venire aumentato a scapito della compensazione dell'aggravio geotopografico. In vista delle imminenti discussioni, il Governo considera questa affermazione non corretta e non in grado di catalizzare consensi sia per motivi di contenuto, sia a causa dell'assenza di una decisione dell'assemblea plenaria della CdC.
Come osserva inoltre il Governo, la dotazione uniforme dei due fondi di compensazione degli aggravi per la quale si è optato è il risultato di un'ampia discussione politica che considera i risultati globali per tutti i Cantoni. Essa è stata decisa dal Parlamento federale su richiesta del Consiglio federale in considerazione della ponderazione di numerosi fattori ed è sostenuta dalla grande maggioranza dei Cantoni. Attualmente la Confederazione dota ogni anno i due fondi di perequazione di circa 341 milioni di franchi.
Secondo il Governo non vi sono basi o nuove informazioni che richiedano un adeguamento della dotazione dei due fondi di compensazione degli oneri fissata a livello politico. Del resto non si può nemmeno parlare di una dotazione eccessiva del fondo di compensazione dell'aggravio geotopografico. Esso permette di compensare solo una parte relativamente piccola degli oneri dovuti alle strutture dei Cantoni interessati. La parte di gran lunga più grande è a carico degli stessi Cantoni. Inoltre va considerato che, con complessivamente 17 Cantoni beneficiari, la compensazione dell'aggravio geotopografico è relativamente diffusa.

Il Governo si esprime in merito all'iniziativa parlamentare "La Svizzera deve riconoscere i propri figli"
Il Governo grigionese sostiene di principio la naturalizzazione agevolata degli stranieri di terza generazione. È quanto scrive nella propria presa di posizione a destinazione della Confederazione in merito all'iniziativa parlamentare "La Svizzera deve riconoscere i propri figli". Il Governo accoglie con favore in particolare il fatto che, a differenza del progetto fallito nel 2004, quello presentato ora non prevede l'acquisizione automatica della cittadinanza in ragione della nascita sul territorio svizzero. La naturalizzazione dipenderà anche in futuro da una domanda e da una decisione dell'autorità.
Il Governo ritiene sensata l'introduzione di una procedura semplificata per le persone che vivono in Svizzera sin dalla nascita e i cui genitori hanno anch'essi seguito in Svizzera una parte considerevole della loro formazione scolastica e professionale. Viene accolta con favore anche l'intenzione di creare una regolamentazione uniforme a livello nazionale in questo settore. Ciononostante, il Governo respinge singole disposizioni del progetto. Richiede tra l'altro che la Confederazione continui anche in futuro a limitarsi a stabilire "prescrizioni minime", lasciando come finora ai Cantoni la possibilità di emanare prescrizioni più ampie. Infine, al Governo risulta incomprensibile il perché le condizioni materiali della naturalizzazione non debbano avere la stessa validità per tutte le forme di naturalizzazione agevolata.

Sostenuta la revisione dell'ordinanza federale sulle derrate alimentari
Il Governo grigionese accoglie con favore la revisione dell'ordinanza sulle derrate alimentari e gli oggetti d'uso, nonché dell'ordinanza concernente l'esecuzione della legislazione sulle derrate alimentari prevista dalla Confederazione. Il motivo per la nuova regolamentazione risiede nella necessità di adeguare ai requisiti e alle esigenze odierni le formazioni degli ispettori e dei controllori delle derrate alimentari, nonché dei chimici cantonali.
Nella propria presa di posizione, il Governo lamenta però il fatto che in futuro non sarà più richiesta una formazione pratica per conseguire il diploma federale di chimico delle derrate alimentari. Secondo il Governo, l'esperienza pratica è infatti indispensabile per poter esercitare ad esempio la funzione di chimico cantonale.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni

  • Engadiner Lehrwerkstatt für Schreiner: il progetto per il risanamento e l'ampliamento dell'impianto di riscaldamento presso il laboratorio di formazione engadinese per falegnami a Samedan viene approvato e sostenuto con un sussidio edilizio cantonale di al massimo 164'373 franchi.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 1'265'000 franchi per la costruzione e il risanamento dei seguenti tratti stradali:
- diverse strade cantonali e nazionali: sostituzione di allarmi antincendio nelle gallerie


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel