Zum Seiteninhalt

Gli abitanti del Distretto Moesa potranno richiedere il passaporto a Bellinzona

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Cantone Ticino e il Cantone dei Grigioni sottoscrivono un accordo relativo alla collaborazione nel rilascio di documenti d'identità. Agli abitanti del Distretto Moesa viene offerta la possibilità di far registrare i dati biometrici per il nuovo passaporto svizzero 2010 a Bellinzona.

Dal 1° marzo 2010 la Confederazione introdurrà a livello nazionale i dati biometrici nei passaporti svizzeri. Il Governo grigionese ha deciso già nel 2008 di rilevare i dati biometrici in al massimo cinque centri documenti d'identità regionali. Grazie alla gentile e ottimale collaborazione con il Cantone Ticino, per i cittadini svizzeri domiciliati nel Distretto Moesa è stato possibile creare una soluzione intercantonale.

Venerdì 26 febbraio 2010 il Consigliere di Stato Luigi Pedrazzini e la Consigliera di Stato Barbara Janom Steiner firmeranno un accordo di collaborazione. Con questo accordo si offre ai cittadini svizzeri del Distretto Moesa la possibilità, a partire dal 1° marzo 2010, di richiedere un documento d'identità e di rilevare i dati biometrici per il nuovo passaporto svizzero a Bellinzona, vicino al luogo in cui vivono, senza dover dunque affrontare una lunga trasferta.


Persona di riferimento:
- Consigliera di Stato Barbara Janom Steiner, direttrice del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità, tel. 081 257 25 01


Organo: Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità
Fonte: it Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità
Neuer Artikel