Zum Seiteninhalt

Portare avanti in modo mirato i progetti futuri per i trasporti pubblici nei Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Il miglioramento della raggiungibilità dei Grigioni dall'area di Zurigo, l'adesione alla cadenza semioraria FFS a partire dal 2014 da parte della FR, una nuova strategia per i pendolari, la pianificazione di nuovi collegamenti di trasporto: ecco alcuni importanti cantieri nei trasporti pubblici del Cantone dei Grigioni. Il Cantone vuole portare avanti questi progetti in modo mirato e prioritario nel prossimo futuro e continuare ad adoperarsi per una buona raggiungibilità con i mezzi di trasporto pubblici.

L'attrattiva dei Grigioni quale piazza turistica, economica e abitativa dipende fortemente dal collegamento alla rete ferroviaria nazionale e internazionale. La qualità della raggiungibilità con i mezzi di trasporto pubblici è un fattore fondamentale per il futuro sviluppo economico. Il Cantone dei Grigioni si adopera perciò da anni a favore della realizzazione di collegamenti ferroviari più rapidi e più frequenti verso i Grigioni. Con l'introduzione di una cadenza semioraria dei treni IC Zurigo – Coira a partire presumibilmente dal 2014, il Cantone dei Grigioni può essere meglio collegato alla rete ferroviaria. L'offerta di ulteriori treni IC va ampliata gradualmente e in sintonia con la domanda a partire da dicembre 2010 fino al raggiungimento della cadenza semioraria di treni IC. Il 29 marzo 2010 i Cantoni di Svitto, Glarona, San Gallo, Grigioni, nonché il Zürcher Verkehrsverbund ZVV hanno concordato con FFS, SOB e FR un orientamento comune per il potenziamento della tratta Zurigo – Coira. I Cantoni si impegnano affinché le necessarie misure infrastrutturali vengano inserite nel pacchetto Ferrovia 2030 della Confederazione.

Introdurre la cadenza semioraria nei Grigioni
Per garantire l'adozione della cadenza semioraria delle FFS a Landquart e a Coira a partire dal 2014 va adeguata per tempo soprattutto l'offerta della FR. Con il titolo "Retica 30" si prevede di introdurre la cadenza semioraria su tutto l'arco della giornata per gran parte della rete della FR. Su determinate tratte si mira a introdurre collegamenti ogni 30 minuti almeno nei momenti di maggior traffico stagionali o giornalieri. Al contempo va adeguata anche l'offerta delle principali linee di autopostali e di bus. Il 15 dicembre 2009 il Governo grigionese ha già preso una decisione di principio a questo proposito.

Garantire il finanziamento
Questo sviluppo nei trasporti pubblici, molto importante per i Grigioni, deve essere portato avanti in modo prioritario soprattutto per quanto riguarda la pianificazione e il finanziamento dei necessari investimenti per l'infrastruttura e il materiale rotabile della FR. La necessità di mezzi per indennizzi e investimenti aumenterà in modo importante nel corso di alcuni anni poiché al contempo anche il mantenimento della sostanza, in particolare il risanamento della galleria dell'Albula, richiederà importanti oneri finanziari. Il Cantone interverrà presso la Confederazione affinché preveda i mezzi necessari nel credito quadro per le ferrovie private.

Sviluppare la strategia per i pendolari
Quale complemento a questi miglioramenti dell'offerta, attualmente nel quadro di una "strategia per pendolari Grigioni" vengono concretizzati dieci orientamenti e i rispettivi tipi di provvedimenti per aumentare l'attrattiva per i viaggiatori grigionesi e per agevolare il passaggio ai trasporti pubblici.

Pianificazione di nuovi collegamenti di trasporto
Nel 2006 il Gran Consiglio aveva messo a disposizione 10 milioni di franchi per la pianificazione di nuovi collegamenti di trasporto che devono essere almeno di importanza regionale. In seguito a ciò, al Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste sono state inoltrate numerose idee di progetto e richieste di svolgimento di studi di opportunità e di fattibilità. In una prima fase il Governo ha scelto tre progetti i cui risultati sono già disponibili sotto forma di rapporti. Si tratta dei progetti seguenti:

  • aumento dell'attrattiva della tratta FR Landquart - Davos
  • Zu(g)kunft Zurigo – Coira
  • allacciamento Coira - Lenzerheide - Arosa

 
Ulteriori studi di progetto per nuovi collegamenti di trasporto su rotaia sono stati commissionati (migliore collegamento ferroviario Andermatt - Sedrun, galleria del Wolfgang, galleria Davos - Arosa, aumento dell'attrattiva della linea della Surselva) o sono in fase di verifica. L'obiettivo è portare tutti i progetti delle diverse regioni del Cantone a uno stato di elaborazione comparabile affinché, in un secondo momento, il Gran Consiglio in una valutazione globale basata su un catalogo di criteri unitario possa dare priorità ai progetti che portano maggiori benefici. Si prevede di presentare al Gran Consiglio le necessarie basi decisionali entro il 2012.


Persone di riferimento:
- Consigliere di Stato Stefan Engler, Direttore del Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste, tel. 081 257 36 01
- Arno Lanfranchi, responsabile del progetto nuovi collegamenti di trasporto presso il Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste, tel. 081 257 36 12
- Werner Glünkin, responsabile Servizio trasporti pubblici, Ufficio dell'energia e dei trasporti, tel. 081 257 36 17


Organo: Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste
Fonte: it Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste

Neuer Artikel