Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 15 aprile 2010

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

In seguito alle nuove direttive della Confederazione, il Cantone dei Grigioni deve precisare le sue disposizioni concernenti la protezione contro il fumo passivo. In occasione della sua ultima seduta, il Governo grigionese ha adeguato di conseguenza l'ordinanza relativa alla legge sull'igiene pubblica e ha stabilito che gli spazi separati per fumatori devono disporre di una ventilazione sufficiente. Inoltre, il Governo ha dato il via libera all'inizio dell'insegnamento di una lingua cantonale come lingua straniera a partire dalla terza classe elementare, con l'inizio dell'anno scolastico 2010/2011. Quanto al resto, il Governo ha deciso di partecipare con 50'000 franchi a uno studio di fattibilità relativo al progetto "Gottardo 2020". Infine, il Governo ha formulato le sue prese di posizione in merito a due procedure di consultazione della Confederazione.

Precisate le disposizioni concernenti la protezione contro il fumo passivo
In seguito alle nuove direttive della Confederazione, il Cantone dei Grigioni ha precisato le sue disposizioni concernenti la protezione contro il fumo passivo. A titolo di novità, la ventilazione degli spazi separati per fumatori deve essere tale per cui le persone che si trovano negli altri spazi non vengano infastidite dal fumo. Il Governo grigionese ha approvato la revisione parziale dell'ordinanza relativa alla legge sull'igiene pubblica e l'ha posta in vigore con effetto al 1° maggio 2010.
La nuova legge federale concernente la protezione contro il fumo passivo conferisce ai Cantoni la possibilità di emanare regolamentazioni più ampie. Le disposizioni della legge sull'igiene pubblica concernenti la protezione contro il fumo passivo, valide nel Cantone dei Grigioni dal 1° marzo 2008, mantengono così la loro validità e rimangono applicabili. Come è già il caso oggi nel Cantone dei Grigioni, il nuovo diritto federale concede ai gerenti di imprese del settore alberghiero e della ristorazione la possibilità di creare delle sale fumatori separate, osservando determinate prescrizioni. Al riguardo, l'esigenza di una ventilazione sufficiente va oltre le direttive in vigore della legislazione cantonale, quindi il Cantone deve adeguare le sue disposizioni in questo settore. Oltre a disporre di una ventilazione sufficiente, conformemente al diritto federale gli spazi per fumatori devono disporre di una separazione ermetica dagli spazi adiacenti mediante elementi fissi e devono disporre di una porta a chiusura automatica.
Stando all'Ufficio federale della sanità pubblica, la decisione relativa alle condizioni alle quali un locale è sufficientemente ventilato spetta alle autorità d'esecuzione cantonali. La relativa regolamentazione avviene ora nell'ordinanza cantonale adeguata, e indica che la ventilazione degli spazi per fumatori deve essere tale per cui le persone che si trovano negli altri spazi non vengano infastidite dal fumo. Nel caso ideale ciò viene raggiunto con una ventilazione meccanica a depressione. Sono però possibili anche altre soluzioni. La situazione va valutata nel caso concreto da parte degli organi comunali competenti.

Può iniziare il nuovo insegnamento di una lingua cantonale come lingua straniera a partire dalla terza elementare
Nel Cantone dei Grigioni, l'anticipazione dell'insegnamento di una lingua cantonale come lingua straniera a partire dalla terza elementare può iniziare come previsto nell'anno scolastico 2010/2011. Il Governo grigionese ha posto in vigore con effetto al 1° agosto 2010 le relative disposizioni della revisione parziale della legge scolastica.
Nell'aprile 2008 il Gran Consiglio aveva deciso una revisione parziale della legge per le scuole popolari del Cantone dei Grigioni, che prevede l'insegnamento di due lingue straniere per gli allievi di scuola elementare. Contro questa revisione non è stato lanciato alcun referendum.
In considerazione dei lavori preparatori degli insegnanti, per l'inizio dell'anno scolastico 2010/2011 entrano dunque in vigore le disposizioni della legge scolastica e dell'ordinanza d'esecuzione della legge scolastica, che disciplinano l'insegnamento di una lingua cantonale come lingua straniera (italiano, romancio o tedesco) a partire dalla terza elementare. L'introduzione dell'inglese quale seconda lingua straniera nella scuola elementare, pure decisa nell'aprile 2008, dovrebbe avvenire in un secondo momento. Attualmente sono in corso i relativi perfezionamenti degli insegnanti. L'introduzione dell'insegnamento dell'inglese a partire dalla quinta elementare è prevista per l'anno scolastico 2012/2013.

La fattibilità del progetto "Gottardo 2020" va verificata
Il Governo grigionese sostiene l'esame di fattibilità del progetto "Gottardo 2020". Il Cantone dei Grigioni partecipa con 50'000 franchi alle spese per la realizzazione di uno studio di fattibilità. Inoltre, il Governo ha approvato una relativa dichiarazione d'intenti dei governi dei Cantoni Uri, Grigioni, Ticino e Vallese.
Per la regione del San Gottardo si presenteranno nuove opportunità e nuovi rischi con l'apertura della galleria di base del San Gottardo. A questo proposito, i governi dei quattro Cantoni a ridosso del San Gottardo desiderano dare un contributo a uno sviluppo economico sostenibile della regione. Nell'aprile 2009, Ticino Turismo ha presentato un rapporto intermedio relativo al progetto "Gottardo 2020", che va ora ulteriormente approfondito. "Gottardo 2020" deve indurre a riflessioni su come le conseguenze del "passaggio in sotterranea" dell'area centrale del San Gottardo possano essere sfruttate a lungo termine e in modo sostenibile, a vantaggio della regione interessata.

Il Governo si esprime in merito alla nuova legge federale sulla restituzione dei valori patrimoniali di provenienza illecita di persone politicamente esposte
Il Governo grigionese sostiene gli obiettivi dell'avamprogetto di una legge federale sulla restituzione dei valori patrimoniali di provenienza illecita di persone politicamente esposte. Di principio va accolta con favore l'intenzione di colmare una lacuna nell'ambito dell'assistenza giudiziaria internazionale e della restituzione di fondi illeciti.
La nuova legge definisce le modalità del blocco, della confisca e della restituzione dei valori patrimoniali di persone politicamente esposte, o della loro cerchia, nel caso in cui una domanda d'assistenza giudiziaria in materia penale non possa avere esito a causa della situazione di dissesto dello Stato richiedente in cui la persona politicamente esposta esercita o ha esercitato la sua funzione pubblica. Come scrive il Governo nella sua presa di posizione, la legge è concepita quale regolamentazione complementare e sussidiaria dell'assistenza giudiziaria internazionale esistente. Il Governo critica le incertezze sull'applicabilità effettiva della nuova regolamentazione. Manca ad esempio una chiara delimitazione di quando possano essere adottate delle misure in virtù della nuova legge.

Accolta con favore la revisione parziale dell'ordinanza della Confederazione sui prodotti chimici
Il Governo grigionese accoglie con favore la revisione parziale dell'ordinanza sui prodotti chimici prevista dalla Confederazione. Per evitare ostacoli tecnici al commercio, con la revisione dell'ordinanza viene introdotta la possibilità di mettere in commercio sostanze chimiche classificate ed etichettate secondo le disposizioni del relativo nuovo regolamento europeo.
Come scrive il Governo nella sua presa di posizione a destinazione della Confederazione, vengono così proposti ulteriori adeguamenti sensati al diritto europeo. La revisione prevede in particolare che in futuro anche le sostanze chimiche destinate al grande pubblico debbano essere etichettate secondo le disposizioni del regolamento europeo. Ciò corrisponde all'attuazione europea del sistema mondiale armonizzato di etichettatura per sostanze chimiche pericolose. In questo modo è possibile evitare ostacoli al commercio.

Dai comuni e dalle regioni

  • Bregaglia: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Bregaglia (ex-Vicosoprano), decisa il 27 agosto 2009.
  • Haldenstein: viene approvata, con direttive per l'ulteriore pianificazione, la revisione parziale della pianificazione locale "Oldis" del Comune di Haldenstein, decisa il 25 novembre 2009.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni

  • Festeggiamenti dei campioni olimpici: il Cantone partecipa ai festeggiamenti organizzati dai Comuni di Val Müstair (29 maggio 2010) e di Obersaxen (17 aprile 2010) in onore dei campioni olimpici Dario Cologna e Carlo Janka, con un contributo di 50'000 franchi ciascuno. La partecipazione alle spese avviene in seguito al riconoscimento dell'importante prestazione sportiva. Il Governo è orgoglioso delle eccellenti prestazioni dei due concittadini ai Giochi olimpici invernali 2010 di Vancouver. Cologna e Janka rappresentano la gioventù grigionese che si impegna nello sport. Con il loro impegno e la loro tenacia, i due sportivi sono un esempio per molti giovani grigionesi.
  • Associazione di aiuto umanitario per la Russia: viene concesso un sussidio di 30'000 franchi per la 19a missione d'aiuto dell'Associazione di aiuto umanitario per la Russia (VHR).
  • Buna Vista Clubhaus AG: alla Buna Vista Clubhaus AG (in fase di costituzione) viene concesso un mutuo di 800'000 franchi nel quadro della nuova politica regionale della Confederazione, per la costruzione di una nuova club house presso il campo di golf di Sagogn. Viene inoltre garantito un contributo cantonale di 134'672 franchi.
  • Sistema intercantonale di misurazione e di informazione (IMIS): viene versato un sussidio di 225'350 franchi alle spese per l'esercizio e la manutenzione delle stazioni del sistema intercantonale di misurazione e di informazione 2000 (IMIS) dell'Istituto federale per lo studio della neve e delle valanghe, nonché di diversi sistemi di preallarme nel Cantone dei Grigioni.
  • Monastero di Müstair: fatto salvo il sussidio prospettato dalla Confederazione alle spese di risanamento dell'approvvigionamento idrico dei pascoli sull'Alp Clastra (Praveder), al monastero di Müstair viene garantito un sussidio cantonale di al massimo 64'000 franchi.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 3'675'000 franchi per la costruzione e il risanamento dei seguenti tratti stradali:
- Strada dell'Albula: lavori di pavimentazione Lai da Palpuogna – Crap Alv
- Strada della Calanca: opere da capomastro Ponte Tiieda II sud – Ponte Arco
- Strada per Obersaxen: lavori di pavimentazione Ilanz – Flond
- Strada del Forno: lavori di pavimentazione Lavinér – Süsom Givé
- Strada dello Schanfigg: opere da capomastro presso Maladers


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel