Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 29 aprile 2010

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Nel Cantone dei Grigioni vanno rese maggiormente possibili le riversioni anticipate di impianti idroelettrici e le nuove concessioni. Nel corso della sua ultima seduta il Governo grigionese ha posto in consultazione una revisione parziale in tal senso della legge sui diritti d'acqua. Inoltre, ha preso atto di un rapporto che mostra come il pacchetto di misure lanciato nel maggio del 2007 per migliorare la qualità dell'aria sia sulla buona strada. Il Governo ha anche deciso che il Cantone deve aderire all'associazione simap.ch, che gestisce una piattaforma elettronica per i bandi di concorso degli enti pubblici. Infine, si è occupato di diverse prese di posizione a destinazione della Confederazione.

In consultazione la revisione parziale della legge sui diritti d'acqua
A partire dal 2020, in un breve periodo nel Cantone dei Grigioni numerosi impianti idroelettrici saranno interessati da riversione. La riversione anticipata e la conseguente nuova concessione offrono al Cantone e ai comuni opportunità per mantenere stimoli di politica energetica, economica e occupazionale, o per crearne di nuovi. Il Governo grigionese ha posto in consultazione la revisione parziale della legge sui diritti d'acqua necessaria a questo scopo.
Con la revisione parziale della legge sui diritti d'acqua, il Governo intende rendere maggiormente possibili le riversioni anticipate di impianti idroelettrici e le nuove concessioni. Ciò, guardando in particolare al periodo successivo al 2020, quando a brevi intervalli molti impianti idroelettrici di grandi dimensioni saranno soggetti a riversione. Le riversioni anticipate possono portare vantaggi al Cantone e ai comuni, se con esse vengono interrotti il picco e l'accumulo di riversioni nello stesso periodo e può così essere ridotto il rischio di condizioni di mercato sfavorevoli al momento in questione. Procedendo in modo coordinato tra il Cantone e i comuni alle riversioni anticipate di impianti idroelettrici, deve inoltre essere aumentato a livello cantonale il valore aggiunto derivante dalla forza idrica grigionese. In questo modo nel Cantone dei Grigioni possono essere originati nuovi investimenti e creati posti di lavoro, nonché aumentato in generale il valore aggiunto derivante dallo sfruttamento della forza idrica.
D'altro lato, le riversioni anticipate permettono alle società idroelettriche di assicurarsi in anticipo i diritti d'acqua a lungo termine e di ammortizzare eventuali investimenti in modo adeguato.
La consultazione dura fino a fine giugno 2010. Ulteriori informazioni sulla consultazione e sul progetto di legge si trovano all'indirizzo www.aev.gr.ch (rubrica "Aktuelles / Vernehmlassungen").

Sulla buona strada il pacchetto di misure per migliorare la qualità dell'aria
Il pacchetto di misure per migliorare la qualità dell'aria deciso dal Governo grigionese nel maggio del 2007 è stato avviato con successo. È quanto mostra un relativo rapporto d'esecuzione dell'Ufficio per la natura e l'ambiente, del quale il Governo ha preso atto.
Il piano di misure igiene dell'aria contiene in totale 28 misure concrete per migliorare la qualità dell'aria. Esse devono ridurre ulteriormente il tasso di ozono, le immissioni di polveri fini, nonché le emissioni di ammoniaca provenienti dall'agricoltura. Il rapporto sullo stato d'attuazione delle singole misure mostra ora una situazione globale positiva. Molte attività sono naturalmente appena iniziate. Delle 28 misure, 25 sono tuttavia già state avviate e l'attuazione avanza secondo programma. È già stata ad esempio applicata la misura "Tassazione dei veicoli a motore differenziata in funzione della quantità di emissioni". L'avvenuto emendamento di legge prevede agevolazioni fiscali per i veicoli a basse emissioni.
Sulla base del rapporto numerose misure sono ora state ulteriormente concretizzate e sono state completate con incarichi del Governo a diversi uffici cantonali.

Il Cantone dei Grigioni aderisce all'associazione simap.ch.
Il Cantone dei Grigioni vuole aderire all'associazione simap.ch. Il Governo grigionese ha deciso di presentare una relativa domanda di adesione. "Simap" è l'abbreviazione di "Système d'information sur les marchés publics en Suisse" (Sistema informativo sulle commesse pubbliche in Svizzera), e al momento tale sistema rappresenta l'unica piattaforma elettronica comune di Confederazione, Cantoni e comuni nel settore delle commesse pubbliche.
La piattaforma simap.ch facilita il lavoro all'ente pubblico, in quanto mette a sua disposizione uno strumento moderno per svolgere in modo giuridicamente sicuro la procedura d'appalto. Le aziende e gli offerenti interessati ottengono così rapidamente una panoramica dei bandi attualmente pubblicati a livello svizzero e possono scaricare elettronicamente le pubblicazioni e le relative documentazioni di gara. L'obiettivo consiste nel pubblicare su simap.ch tutte le commesse in procedura di pubblico concorso dell'Amministrazione cantonale a partire da ottobre 2010 al più tardi, cessando così l'attività di www.submission.gr.ch.

Il Governo è favorevole alla nuova ordinanza federale contro l'inquinamento fonico
Il Governo grigionese è di principio d'accordo con la bozza relativa all'ordinanza federale contro l'inquinamento fonico. La modifica più importante riguarda un nuovo allegato che stabilisce la valutazione del rumore delle piazze d'armi, di tiro e d'esercizio militari. Come spiegato nel rapporto esplicativo, la fissazione di valori limite d'esposizione per le piazze d'armi, di tiro e d'esercizio militari colma una lacuna nelle basi giuridiche volte a proteggere la popolazione dal rumore e garantisce la certezza del diritto per l'esercito, i comuni e la popolazione interessata. Come osserva il Governo nella sua presa di posizione, è giunto il momento di colmare questa lacuna.

Il Governo non è d'accordo con la legge federale sulle borse e il commercio di valori mobiliari
Il Governo grigionese respinge parzialmente la bozza di legge federale sulle borse e il commercio di valori mobiliari e richiede la rielaborazione di singole parti. Con il progetto vanno rielaborate le disposizioni sui reati borsistici e sull'abuso di mercato dal profilo materiale e procedurale. Inoltre, la Confederazione propone norme più maneggevoli che sanzionano in maniera efficiente i comportamenti illeciti sul mercato e tengono conto delle regolamentazioni internazionali.
Come osserva il Governo nella sua presa di posizione, esso respinge in particolare la proposta di conferire a titolo di novità la competenza per il perseguimento penale dei reati borsistici al Ministero pubblico della Confederazione, al posto delle autorità cantonali. Dalla documentazione di consultazione non si evince un motivo sufficiente a sostegno di questa scelta. Viene per contro accolta con favore la precisazione delle fattispecie penali come il divieto di operazioni insider, di sfruttamento di informazioni insider e della manipolazione dei corsi.

Il Governo è favorevole all'ordinanza sul contratto normale di lavoro per il personale domestico
Il Governo grigionese può dichiararsi nell'insieme d'accordo con l'ordinanza sul contratto normale di lavoro per il personale domestico proposta dalla Confederazione. Come tutti gli altri Cantoni, anche i Grigioni dispongono di un contratto normale di lavoro per il personale domestico. Tuttavia, esso non prescrive salari minimi vincolanti. Con il contratto normale di lavoro proposto vengono fissati per la prima volta salari minimi validi in tutta la Svizzera. Come scrive il Governo nella sua presa di posizione, esso condivide l'opinione della Confederazione secondo la quale è quasi impossibile stabilire l'entità dei salari minimi tenendo conto di differenze regionali. Il Governo è pure d'accordo con gli importi proposti.

Distribuite le tasse di licenza per la mescita di bevande alcoliche 2010
Il Governo grigionese ha distribuito i sussidi per scopi di utilità pubblica per il 2010 dal provento netto delle tasse di licenza per la mescita di bevande alcoliche. I sussidi ammontano complessivamente a 402'000 franchi. Sono state prese in considerazione circa 30 organizzazioni e istituzioni di beneficenza, nonché diversi progetti nel Cantone.

Dai comuni e dalle regioni

  • Arosa: nella propria presa di posizione a destinazione dell'Ufficio federale dei trasporti concernente la domanda di concessione e di approvazione dei piani della Arosa Bergbahnen AG del 18 febbraio 2010 per la trasformazione di una seggiovia a tre posti tra Innerarosa e Tschuggen in una cabinovia a 4 posti sul territorio del Comune di Arosa, il Governo propone di rilasciare la concessione.
  • Coira: la revisione parziale della pianificazione urbana del 27 settembre 2009 viene approvata dal Governo.
  • Flerden: viene approvata la revisione totale della pianificazione locale del Comune di Flerden del 25 giugno 2009.
  • Disentis/Mustér: il progetto "Ampliamento dei ripari antivalanghe Val Clavaniev" del Comune di Disentis/Mustér viene approvato e sostenuto con un sussidio di al massimo 1'168'000 franchi.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni

  • Hosang'sche Stiftung Plankis: alla Hosang'schen Stiftung Plankis viene garantito un sussidio di al massimo 171'072 franchi per i lavori di trasformazione al centro abitativo Plankis a Coira.
  • Associazione Posti di lavoro e residenza protetti Engadina e Valli meridionali: all'Associazione Posti di lavoro e residenza protetti Engadina e Valli meridionali (VGWAES) viene garantito un sussidio di al massimo 1'344'480 franchi per l'acquisto e i lavori di trasformazione dell'immobile Chasa Monreal a Scuol.

Colletta per la Festa federale di preghiera
Quest'anno il ricavato della colletta per la Festa federale di preghiera viene assegnato in ragione di un terzo ciascuno all'associazione Insieme Graubünden, Coira (incl. il servizio di assistenza per famiglie con membri affetti da handicap), alla scuola St. Catharina, Cazis, e alla Federazione cantonale grigionese degli anziani, Coira.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 6'591'000 franchi per la costruzione e il risanamento dei seguenti tratti stradali:
- Strada per Cavaione: lavori di pavimentazione Campascio – Cavaione
- Strada dello Julier: opere da capomastro e lavori di pavimentazione a Eva Cheda; opere da capomastro a Tgesa Brüscheda
- Strada della Valle di Safien: opere da capomastro presso Rüfenenwald
- Strada della Sertig: opere da capomastro e lavori di pavimentazione Witi – Büel


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel