Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 27 maggio 2010

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Nel Cantone dei Grigioni la limitazione della dispensazione di medicamenti da parte dei medici deve essere di nuovo abrogata. In occasione della sua ultima seduta il Governo grigionese ha aperto la procedura di consultazione concernente una revisione parziale in tal senso della legge sull'igiene pubblica. Inoltre, il Governo ha deciso di versare sussidi cantonali più elevati alle tre organizzazioni linguistiche Lia Rumantscha, Pro Grigioni Italiano e Walservereinigung Graubünden.

La limitazione della dispensazione di medicamenti da parte dei medici va abrogata
Nel Cantone dei Grigioni la limitazione della dispensazione di medicamenti da parte dei medici deve essere di nuovo abrogata. Il Governo grigionese ha inviato in consultazione il relativo progetto di revisione parziale della legge sull'igiene pubblica.
Secondo la limitazione vigente dal 1984 concernente la dispensazione diretta da parte dei medici, nel Cantone dei Grigioni i medici possono gestire una farmacia privata unicamente se esercitano la loro professione in una località dove non esiste una farmacia pubblica. I medici privi di autorizzazione alla gestione di una farmacia privata hanno unicamente il diritto di utilizzare medicamenti durante la consultazione, nonché di consegnare per ogni diagnosi la confezione originale più piccola del medicamento. Queste restrizioni legislative vanno ora nuovamente abrogate. Il progetto di legge prevede in cambio di svincolare le farmacie pubbliche dall'obbligo di tener aperto un servizio di pronto soccorso permanente 24 ore su 24, onde garantire l'approvvigionamento della popolazione con medicamenti.
Da una valutazione effettuata dal Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità è emerso che gli obiettivi perseguiti con la limitazione non sono stati raggiunti. Ad esempio, contrariamente alle attese, nei Grigioni fuori dai centri sono state aperte solo poche nuove farmacie. In ampie parti del Cantone, per l'approvvigionamento con medicamenti la popolazione dipende perciò tuttora dai medici che esercitano in queste zone.
La limitazione del diritto di dispensazione diretta da parte dei medici ha anche fatto sì che rispetto agli altri Cantoni della Svizzera orientale i Grigioni siano diventati meno interessanti per l'apertura di nuovi studi medici o per il rilevamento di studi esistenti. L'abrogazione proposta della limitazione mira a rendere il Cantone di nuovo più interessante per i medici liberi professionisti. In questo modo il Cantone mira anche a contrastare la carenza di medici di base che va delineandosi e a garantire l'approvvigionamento medico futuro della popolazione.
La documentazione relativa alla consultazione può essere scaricata dal sito del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità, www.djsg.gr.ch, alla rubrica Temi/Progetti. La consultazione durerà fino al 31 agosto 2010.

Le organizzazioni linguistiche ricevono maggiori sussidi cantonali
Il Cantone dei Grigioni aumenta i suoi sussidi alle tre organizzazioni linguistiche Lia Rumantscha, Pro Grigioni Italiano e Walservereinigung Graubünden. È quanto ha deciso il Governo grigionese approvando un aumento a tempo determinato.
Per il periodo 2011 – 2012 alla Lia Rumantscha e alla Pro Grigioni Italiano vengono concessi aiuti finanziari straordinari a tempo determinato di 60'000 franchi all'anno ciascuno. La Lia Rumantscha riceve dunque un sussidio complessivo annuo pari a 500'000 franchi e la Pro Grigioni Italiano un sussidio complessivo annuo di 170'000 franchi. I sussidi per gli anni 2013 – 2016 andranno disciplinati in un nuovo accordo di prestazioni. Anche il sussidio annuo alla Walservereinigung Graubünden viene aumentato di 30'000 franchi nel nuovo accordo di prestazioni (2011-2014), raggiungendo un sussidio complessivo di 155'000 franchi.
Il Governo ha motivato questo aumento con la particolare situazione finanziaria delle organizzazioni linguistiche e per questa ragione si è dichiarato disposto ad accogliere parzialmente le rispettive richieste quale gesto di buona volontà. Per riflessioni di fondo, ma anche per motivi giuridici il Cantone non è però in grado di farsi carico delle lacune di finanziamento della Confederazione. Inoltre, il Governo interverrà presso la Confederazione affinché gli aiuti finanziari della Confederazione basati sulla legge non vengano congelati per anni.

Persona di riferimento:
Consigliere di Stato Dr. Martin Schmid, Direttore del Dipartimento delle finanze e dei comuni, tel. 081 257 32 01


Dai comuni e dalle regioni

  • Diversi comuni: il Governo approva il progetto collettivo "Sistemazione collegamenti 2010" di diversi comuni. Il progetto mira a sistemare diverse strade forestali. Alle spese degli 85 oggetti di sistemazione in totale vengono versati sussidi per 9'849'000 franchi al massimo.
  • Filisur: al Comune di Filisur viene garantito ed erogato un sussidio di 61'740 franchi per la 1a tappa del rinnovo dell'approvvigionamento idrico.
  • Schiers: al Consorzio idrico Schuders del Comune di Schiers viene garantito un sussidio di 146'160 franchi alle spese sussidiabili per il potenziamento dell'approvvigionamento idrico.
  • Molinis: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Molinis del 25 settembre 2008.
  • Sils i.D.: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale "zona di estrazione Campi" decisa il 14 settembre 2009 dal comune di Sils i.D.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni

  • Finanz Infra AG, Laax: fatta salva la garanzia del finanziamento globale, alla Finanz Infra AG, Laax, viene concesso un mutuo di 1'280'000 franchi nel quadro della nuova politica regionale (NPR) della Confederazione per la costruzione dell'impianto di innevamento Grauberg Flims. Viene inoltre garantito un sussidio cantonale di 215'475 franchi.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 3'463'000 franchi per la costruzione e il risanamento dei seguenti tratti stradali:
- Strada per Brigels: opere da capomastro Dardin – Brigels
- Strada dell'Engadina: lavori di pavimentazione raccordo Scuol est
- Strada dell'Oberalp: correzione stradale Trin Mulin – Felsbach


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel