Zum Seiteninhalt

Autorizzata la pesca nel bacino artificiale Nagens di Laax

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Da subito, il bacino artificiale sull'Alp Nagens sopra Laax è aperto all'esercizio della pesca con la licenza cantonale. Questo è quanto ha deciso l'Ufficio per la caccia e la pesca, che ha inserito il lago nell'elenco cantonale dei corsi d'acqua e dei bacini nei quali è permesso pescare.

Su richiesta del Comune di Laax, della Weisse Arena Bergbahnen AG (FinanzInfra) e dell'associazione DryFly, l'Ufficio per la caccia e la pesca ha esaminato a fondo se il bacino sull'Alp Nagens, realizzato quale parte dell'impianto di innevamento artificiale, possa essere sfruttato per la pesca.

L'Ufficio è giunto alla conclusione che l'ubicazione del lago è attrattiva e che è possibile un moderato popolamento di questo lago artificiale con trote iridee. A fine giugno 2010, l'UCP ha immesso nel lago un effettivo iniziale di trote iridee di varia grandezza. In futuro, nel lago dovranno essere immesse ogni anno alcune centinaia di estivali.

La pesca nel bacino di Nagens è da subito aperta a chiunque sia in possesso di una patente di pesca cantonale. Patenti giornaliere possono essere acquistate tra l'altro sull'alpe Nagens. Per la pesca nel bacino di Nagens fanno stato le prescrizioni cantonali per l'esercizio della pesca. Dalla stagione 2011, il lago figurerà nell'elenco cantonale dei corsi d'acqua e dei bacini nei quali è permesso pescare con il numero 1025 della statistica sulle catture.


Persona di riferimento:
- Dr. Marcel Michel, ittiologo presso l'Ufficio per la caccia e la pesca, tel.: 081 257 38 94


Organo: Ufficio per la caccia e la pesca
Fonte: it Ufficio per la caccia e la pesca
Neuer Artikel