Zum Seiteninhalt

La Commissione per l'economia e le tasse sostiene la costruzione di una nuova stalla per il bestiame grosso al Plantahof e la revisione parziale della legge sulle imposte

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione per l'economia e le tasse del Gran Consiglio ha discusso in via preliminare gli affari di sua competenza per la sessione di ottobre 2010 del Parlamento. Essa si è espressa all'unanimità a favore della costruzione di una nuova stalla per il bestiame grosso al Plantahof, nonché della revisione parziale della legge cantonale sulle imposte proposta dal Governo.

Per la sessione di ottobre 2010 del Gran Consiglio, la Commissione per l'economia e le tasse ha dovuto discutere in via preliminare due oggetti. Da un lato il messaggio del Governo relativo alla costruzione di una nuova stalla per il bestiame grosso presso il Centro di formazione e consulenza agraria Plantahof e dall'altro quello relativo alla revisione parziale della legge sulle imposte per il Cantone dei Grigioni.
 
In una prima riunione, presieduta dal granconsigliere Heinz Dudli e tenutasi alla presenza del Consigliere di Stato Stefan Engler, la Commissione ha deciso all'unanimità di chiedere al Gran Consiglio l'approvazione della costruzione di una nuova stalla per il bestiame grosso al Plantahof. Nel corso di un sopralluogo tenutosi durante la seduta, la Commissione ha potuto informarsi approfonditamente in merito al progetto e giungere alla convinzione che la costruzione di una stalla per il bestiame grosso sia importante e anche necessaria per il futuro del Plantahof. Le stalle esistenti si trovano in cattivo stato e non soddisfano più gli standard di un'agricoltura moderna. Un masterplan commissionato dal Cantone prevede ora una procedura a tappe, secondo la quale dapprima verranno realizzate le nuove stalle, un locale di mungitura, locali di formazione, un'arena, box per i vitelli, come pure depositi per la paglia e il foraggio. Prima che si possa iniziare con la costruzione, il Gran Consiglio dovrà stanziare il credito di sette milioni di franchi. In una seconda fase, che però non è oggetto di questo messaggio, dovranno poi ancora essere aggiunti un'officina e abitazioni per il personale che si occuperà degli animali. Anche questa fase andrà poi sottoposta al Parlamento per approvazione.

Nella sua seconda riunione la Commissione ha trattato il messaggio relativo alla revisione parziale della legge sulle imposte, alla presenza del Consigliere di Stato Martin Schmid. Dopo l'ultima revisione parziale di questa legge, licenziata dal Gran Consiglio solo nella sessione di giugno 2009, si rende necessaria una nuova revisione, poiché il diritto fiscale federale armonizzato ha subito delle modifiche. Inoltre, la riscossione dell'imposta alla fonte andrà trasferita dai comuni al Cantone, come previsto dalla NPC grigionese, bocciata dal Popolo il 7 marzo 2010, ma incontestata riguardo a questo punto specifico. Infine, il Tribunale federale ha emanato due decisioni che richiedono un adeguamento del diritto fiscale cantonale, necessario per garantirne la conformità costituzionale. La Commissione si è confrontata approfonditamente con l'oggetto ed è giunta unanimemente alla conclusione di raccomandare al Gran Consiglio la sua approvazione.


Persona di riferimento:
Presidente della Commissione Heinz Dudli, tel. 079 248 46 47


Organo: Commissione per l'economia e le tasse
Fonte: it Commissione per l'economia e le tasse
Neuer Artikel