Zum Seiteninhalt

Commissione per l'ambiente, i trasporti e l'energia favorevole al disegno di legge per la protezione della natura e del paesaggio

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione per l'ambiente, i trasporti e l'energia ha sottoposto a dibattito preliminare il messaggio relativo alla legge cantonale sulla protezione della natura e del paesaggio per la sessione di ottobre 2010 e propone ora al Gran Consiglio di approvare il disegno con alcune modifiche.

Nel corso di due giornate di riunione, la Commissione per l'ambiente, i trasporti e l'energia, presieduta dal granconsigliere Simi Valär, ha discusso in via preliminare alla presenza del presidente del Governo Claudio Lardi il disegno di legge sulla protezione della natura e del paesaggio del Cantone dei Grigioni (legge cantonale sulla protezione della natura e del paesaggio, LCNP) e l'ha licenziato a destinazione del Gran Consiglio.

Secondo la Commissione, vi sono parecchi motivi per procedere a un riordino completo del diritto cantonale in materia di protezione della natura e del paesaggio: ad esempio, le disposizioni cantonali sulla protezione della natura e del paesaggio sono in parte superate, lacunose, distribuite tra diversi atti normativi e non sono più in grado di soddisfare le esigenze del diritto federale. L'ordinanza del Gran Consiglio sulla protezione della natura e del patrimonio culturale risale al 1946, la legge per l'incremento della protezione della natura e del patrimonio culturale al 1965. Anche la legge per la protezione delle piante e dei funghi, risalente al 1975, è ormai superata. La necessità di adattamento è oggettivamente presente e dimostrata. La Commissione ritiene che sia necessario e opportuno procedere a un completo riordino del diritto cantonale in materia di protezione della natura e del paesaggio, riunendolo in un unico atto normativo. Dopo un approfondito dibattito di entrata in materia, accompagnato anche da alcuni interventi critici, la Commissione ha in questo senso deciso all'unanimità, di entrare nel merito del progetto.

La Commissione si dice perlopiù d'accordo con gli obiettivi e i punti principali del disegno di legge. La deliberazione di dettaglio ha poi portato ad alcune proposte di modifica da parte della Commissione, alle quali si è in seguito associato anche il Governo. Unicamente per quanto riguarda gli effetti della messa sotto protezione una minoranza della commissione chiede la cancellazione senza sostituzione della disposizione, laddove si tratta di imporre ai proprietari di un oggetto posto sotto protezione la sua manutenzione e l'adozione di provvedimenti di tutela da possibili danneggiamenti o perdite, anche se questo obbligo viene limitato dall'aggiunta "per quanto ragionevolmente esigibile" apportata dalla Commissione.
 
Dopo un approfondito dibattito, la Commissione ha deciso all'unanimità di chiedere al Gran Consiglio di approvare la legge cantonale sulla protezione della natura e del paesaggio.


Persona di riferimento:
Simi Valär, presidente della Commissione per l'ambiente, i trasporti e l'energia, tel. 076 503 70 76


Organo: Commissione per l'ambiente, i trasporti e l'energia
Fonte: it Commissione per l'ambiente, i trasporti e l'energia
Neuer Artikel