Zum Seiteninhalt

Importante donazione per il previsto ampliamento del Museo d'arte dei Grigioni di Coira

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il signor Henry Carl Martin Bodmer intende donare al Cantone dei Grigioni 20 milioni di franchi per il previsto ampliamento del Museo d'arte dei Grigioni di Coira. Il signor Bodmer e il presidente del Governo Dr. Martin Schmid hanno sottoscritto una corrispondente promessa di donazione.

Il signor Henry Carl Martin Bodmer è attinente di Zurigo e di Flims. In occasione del suo 80° compleanno e per via del suo particolare affetto per i Grigioni, egli mette a disposizione un contributo di 20 milioni di franchi a favore dell'ampliamento del Museo d'arte dei Grigioni. Il Governo ringrazia di cuore il signor Bodmer per questa donazione molto generosa.
 
La donazione consente di realizzare il previsto ampliamento nelle dimensioni necessarie e di accelerarne considerevolmente la costruzione. Sia il signor Bodmer, sia il Cantone desiderano iniziare i lavori il più presto possibile. Contrariamente allo scadenzario inizialmente previsto, il messaggio a destinazione del Gran Consiglio per lo stanziamento del credito edilizio necessario non andrà elaborato soltanto dopo la conclusione del concorso di progetto, bensì parallelamente allo stesso. Il Governo prevede così di sottoporre il messaggio al Gran Consiglio nella sessione di febbraio o di aprile 2012. Se non subentreranno ritardi, i lavori dovrebbero poter iniziare a metà 2013.
 
Un ampliamento è necessario poiché il Museo d'arte ha una grande necessità di spazi. Al posto della superficie di 3'800 metri quadrati indicata nella pianificazione del Museo quale superficie necessaria, vi sono a disposizione soltanto circa 2'000 metri quadrati.


Persone di riferimento:
- Presidente del Governo Dr. Martin Schmid, Direttore del Dipartimento delle finanze e dei comuni, tel. 081 257 32 01
- Consigliere di Stato Dr. Mario Cavigelli, Direttore del Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste dei Grigioni, tel. 081 257 36 01


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel