Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 19 gennaio 2012

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Il Governo chiede dalla Confederazione una rielaborazione delle nuove Istruzioni sulla segnaletica turistica su autostrade e semiautostrade. Dal punto di vista grigionese, le nuove direttive non sono praticabili. Inoltre, il Governo si è occupato di diversi affari dai comuni.

Proposte inappropriate relative alla segnaletica turistica
Il Governo grigionese respinge le nuove istruzioni dell'Ufficio federale delle strade (USTRA) sulla segnaletica turistica su autostrade e semiautostrade. In una presa di posizione a destinazione dell'USTRA, il Governo si dice sì favorevole all'intento di migliorare l'attuale aspetto dei cartelli segnaletici turistici, disomogenei e perlopiù non conformi alle prescrizioni, lungo le autostrade e le semiautostrade in Svizzera. A prescindere dal fatto che i Grigioni dispongono di un piano globale relativo all'aspetto di questo tipo di cartelli indicatori approvato dall'USTRA solo nel 2002, nel nostro Cantone di montagna molte delle nuove disposizioni non possono nemmeno essere attuate adeguatamente.
Ad esempio, a titolo di novità si stabilisce che con un cartello segnaletico turistico si può indicare soltanto una meta o una regione di importanza turistica attraversata subito dopo il cartello oppure che si trova entro un raggio di 20 chilometri dalla prossima uscita. Nei Grigioni, molte regioni turistiche si trovano però al di fuori di un raggio di 20 chilometri da un'autostrada o da una semiautostrada. Le destinazioni di Davos/Klosters e di Arosa distano ad esempio oltre 30 chilometri dalle corrispondenti uscite autostradali.
Inoltre, le nuove disposizioni relative alla combinazione dei colori e alla dimensione dei cartelli segnaletici turistici comporterebbero la necessità di sostituire tutti i cartelli esistenti nei Grigioni. Eppure, a livello nazionale il piano grigionese è considerato esemplare, cosa che viene confermata da numerose richieste di altri Cantoni e organizzazioni turistiche, come scrive il Governo. Il Governo chiede che le nuove Istruzioni dell'USTRA vengano adeguate.

Di nuovo 290 contingenti di abitazioni di vacanze per i Grigioni
Per il 2012, al Cantone dei Grigioni sono di nuovo stati accordati dal Consiglio federale 290 contingenti di autorizzazione per l'acquisto di abitazioni di vacanza da parte di persone all'estero. Vi si aggiungono 267 unità di contingente non utilizzate l'anno scorso, che possono essere riportate a quest'anno.
Il Governo grigionese ha suddiviso come segue i contingenti approvati per il 2012: per complessi edilizi vengono messe a disposizione 240 unità, di cui 80 sono riservate fino alla fine di agosto per immobili di vacanza gestiti permanentemente. 50 contingenti sono previsti per l'acquisto di oggetti singoli.


Dai comuni e dalle regioni

  • St. Antönien: viene approvata la revisione parziale dello Statuto del Comune di St. Antönien del 1° dicembre 2011. Con la revisione viene introdotto il diritto di voto e di elezione per cittadini stranieri in affari comunali. 
  • Sils i.D.: viene approvata la revisione totale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Sils i.d. il 18 maggio 2011. 
  • Vignogn: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale, comprendente la prima tappa della revisione totale (area dell'insediamento), decisa dal Comune di Vignogn il 19 luglio 2011. 
  • Domat/Ems: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Domat/Ems del 23 ottobre 2011 (pianificazione delle utilizzazioni Heineken). 
  • Landquart: viene approvata la revisione totale della legge fiscale del Comune di Landquart del 27 novembre 2011. 
  • Surava: viene approvata la revisione parziale della legge fiscale del Comune di Surava del 15 dicembre 2011. 
  • Verdabbio: viene approvata la revisione parziale della legge fiscale del Comune di Verdabbio del 1° dicembre 2011. 
  • Vals: viene approvato il progetto per la realizzazione di ripari contro le slavine "Schaafhaalta" presentato dall'Ufficio foreste e pericoli naturali su incarico del Comune di Vals. Per le spese viene garantito un sussidio di al massimo 57'600 franchi. 
  • La Punt Chamues-ch/Madulain/Zuoz/S-chanf: viene approvata la revisione parziale dello statuto della Corporazione scolastica La Plaiv Suot Funtauna Merla. 
  • Circolo di Bregaglia: viene approvata la revisione parziale della Costituzione del Circolo di Bregaglia del 15 dicembre 2011. Il motivo della revisione è dato dall'unione dell'ufficio dello stato civile con quello dell'Engadina Alta.


Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni

  • Associazioni storiche del Cantone dei Grigioni e della Provincia di Sondrio: il convegno storico "1512: i Grigioni in Valtellina, a Bormio e a Chiavenna" del 22 e 23 giugno 2012 a Tirano e Poschiavo viene sostenuto con un sussidio sotto forma di una garanzia del disavanzo di al massimo 20'000 franchi.


Progetti stradali
Il Governo ha stanziato 1,9 mio. di franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- Strada dello Julier/del Maloja: opere da capomastro e lavori di pavimentazione all'interno dell'abitato di Lenz


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel