Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 26 gennaio 2012

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

La forza idrica in Val Russein può essere sfruttata maggiormente: il Governo ha approvato la nuova concessione di diritti d'acqua e la rinuncia ridisciplinata alla riversione. Inoltre, il Governo ha emanato una disposizione relativa all'utilizzo di veicoli a motore da parte di beneficiari di aiuto sociale.

Approvata la concessione per il potenziamento della centrale idroelettrica Russein
Il Governo grigionese ha approvato la concessione di diritti d'acqua per il progetto di potenziamento della centrale idroelettrica Russein e il relativo accordo di rinuncia alla riversione.

Il 13 febbraio 2011 il consorzio di studio Russein, composto da Axpo Hydro Surselva AG e dai Comuni di ubicazione di Disentis/Mustér e di Sumvitg, ha ottenuto dalle due assemblee comunali il diritto di sfruttare in modo nuovo la forza idrica nella Val Russein grazie al potenziamento degli impianti idroelettrici esistenti. Il progetto mira ad aumentare la capacità di prestazione della centrale idroelettrica Russein a 24 megawatt. È prevista una produzione annua media di circa 64 gigawattora. Il potenziamento comprende l'innalzamento di cinque metri della diga di Barcuns, una nuova condotta forzata interrata, nonché due nuovi gruppi macchine nell'edificio della centrale. Inoltre, a titolo di novità, la restituzione dell'acqua avverrà presso lo sbocco del Russeinbach nel Reno anteriore. Si prevedono costi di investimento di circa 70 milioni di franchi.

La concessione per lo sfruttamento della forza idrica approvata dal Governo viene rilasciata per 80 anni. La concessione esistente sarebbe stata valida ancora fino alla metà del 2027. Secondo il Governo, il vantaggio di un rinnovo anticipato della concessione consiste nel fatto che ciò può avvenire in un momento opportuno dal punto di vista della politica energetica, dell'economia aziendale, dell'economia pubblica e della politica del lavoro. Ora che la concessione è stata rilasciata, il consorzio di studio deve elaborare un progetto e presentarlo per l'approvazione.

Assieme al rilascio della concessione dei diritti d'acqua, in un accordo è stata anche ridisciplinata la rinuncia alla riversione degli impianti idroelettrici. L'indennizzo a favore dell'ente pubblico dovuto per la rinuncia alla riversione ammonta a 19 milioni di franchi. Questo importo viene suddiviso tra i comuni concedenti e il Cantone in misura del 54,3 percento e del 45,7 percento. La quota all'indennizzo dovuto per la rinuncia alla riversione dei due comuni ammonta quindi in totale a 10,317 milioni di franchi e quella del Cantone a 8,683 milioni di franchi. L'indennizzo avviene sotto forma di una partecipazione azionaria a una società idroelettrica ancora da costituire, nella quale i Comuni di Disentis/Mustér e di Sumvitg partecipano al capitale azionario in misura del 15 percento ciascuno e il Cantone in misura del 10 percento.

Nessun versamento dell'aiuto sociale per un'automobile propria
Il Governo ha adeguato le disposizioni esecutive della legge sull'assistenza alle persone nel bisogno (legge cantonale sull'assistenza). A titolo di novità, è stata inserita una disposizione relativa alla proprietà e all'utilizzo di veicoli a motore secondo la quale i beneficiari dell'aiuto sociale possono essere proprietari di un veicolo a motore o, se di proprietà di terzi, lo possono utilizzare regolarmente o detenere unicamente se ne hanno bisogno per motivi di salute e/o professionali. In caso contrario, la persona interessata riceve una prestazione assistenziale dalla quale sono state dedotte le spese legate al veicolo a motore. Con la nuova disposizione va garantito che la manutenzione di un veicolo non venga assicurata con destinazione ad altro scopo di fondi pubblici.

Nuovo sistema per i sussidi di gestione
Il Governo ha attuato un nuovo sistema per i sussidi cantonali alle spese per le prestazioni ecologiche dell'agricoltura. Ciò è dovuto a un cambiamento di sistema nel versamento dei sussidi. Fino alla fine del 2011, i sussidi per il mantenimento e l'interconnessione delle superfici di compensazione ecologica con qualità biologica superiore venivano versati dal Cantone anche per l'intera azienda. Le nuove direttive della Confederazione esigono invece che vengano versati sussidi solo per unità di superficie. Il cambiamento ha un influsso minimo sull'ammontare dei sussidi.

Accolta di principio con favore la promozione dello sport da parte della Confederazione
I nuovi atti legislativi di attuazione relativi alla revisione totale della legge federale sulla promozione dello sport e del movimento (legge sulla promozione dello sport) vengono accolti di principio con favore dal Governo grigionese. Come scrive nella sua presa di posizione a destinazione della Confederazione, esso sostiene in particolare il sistema di contribuzione semplificato per la promozione dello sport. Il Governo rende tuttavia attenti al fatto che la nuova possibilità offerta ai bambini di età compresa tra i cinque e i dieci anni di partecipare al programma G+S è legata a importanti costi per i Cantoni. Inoltre, il Governo propone ad esempio di aumentare ad almeno 110 le lezioni di ginnastica all'anno per la scuola dell'obbligo (invece del minimo di 80 previsto).

Premio di riconoscimento per le settimane del bosco di Sur En
Il gruppo di lavoro delle società forestali dei Paesi alpini ha recentemente assegnato un premio di riconoscimento alle settimane del bosco di Sur En, in Engadina Bassa. La consegna ha avuto luogo venerdì scorso a Schaan, nel Principato del Liechtenstein, nell'ambito del conferimento del Premio internazionale per il bosco alpino di protezione 2011. Il Governo è lieto del premio di riconoscimento e lo interpreta come apprezzamento dell'impegno degli organizzatori nell'avvicinare la popolazione al bosco quale elemento esistenziale della cultura e dell'habitat locali.


Dai comuni e dalle regioni

  • Bregaglia: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Bregaglia del 23 ottobre 2011. La revisione contiene un adeguamento della pianificazione delle utilizzazioni riferito al progetto nella zona dell'albergo Maloja Kulm. 
  • Davos: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Davos del 28 agosto 2011, comprendente un piano delle zone 1:2'000 Monstein. 
  • Luzein: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Luzein il 25 agosto 2011. Essa comprende un piano delle zone con elemento di strutturazione 1:1'000 Pany, piscina. 
  • Grono: vengono approvati il regolamento per le zone di protezione e il piano delle zone di protezione in scala 1:5'000 per la sorgente Fontanin in Val Grono del 16 novembre 2011. 
  • Susch/Lavin/Guarda/Ardez/Ftan/Tarasp: viene approvato lo statuto della corporazione di comuni "Macun-Produkte".


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel