Zum Seiteninhalt

Nuova edizione aggiornata dell'opuscolo "violenza domestica"

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
L'Ufficio di coordinamento per le pari opportunità ha adeguato alla situazione giuridica e alla prassi attuali un opuscolo sul tema della violenza domestica.

L'opuscolo informa le persone direttamente e indirettamente interessate in merito alla violenza domestica e illustra loro le possibilità giuridiche esistenti. Esso spiega come funziona l'allontanamento da parte della polizia di una persona violenta dall'abitazione comune. Esso mostra le possibilità offerte dal diritto penale e spiega le misure di tutela nel frattempo sviluppate e sperimentate del diritto civile, quali ad esempio le misure di respingimento. Al contempo, l'attenzione viene posta sugli effetti che la violenza domestica tra adulti ha sui minori, coinvolti quali testimoni o quali diretti interessati. L'opuscolo è una scheda di emergenza con tutti i principali numeri telefonici, gli interlocutori e gli uffici di consulenza ai quali gli interessati possono rivolgersi. Le persone che esercitano violenza possono rivolgersi all'ufficio cantonale di consulenza per le persone che esercitano violenza.

L'opuscolo è stato pubblicato per la prima volta nel 2005 in occasione dell'introduzione dell'allontanamento da parte della polizia in caso di violenza domestica ed è frutto della collaborazione con la tavola rotonda del progetto d'intervento. La tavola rotonda riunisce le istituzioni e le autorità confrontate con la violenza domestica. L'adeguamento dell'opuscolo si è reso necessario a seguito delle novità giuridiche e della prassi attuale nella gestione della violenza domestica. L'opuscolo viene tra l'altro distribuito agli interessati dalla polizia durante gli interventi in caso di violenza domestica. Esso è tuttavia anche un sostegno per il lavoro degli uffici di consulenza e offre a privati confrontati con la violenza domestica un prezioso sostegno per informarsi sui diritti e sulle possibilità esistenti.

L'opuscolo può essere richiesto gratuitamente all'Ufficio di coordinamento per le pari opportunità, tel. 081 257 35 70. Su www.stagl.gr.ch l'opuscolo aggiornato può essere scaricato nelle lingue tedesco, romancio, italiano, inglese, albanese, turco, serbo croato, tamil, portoghese e spagnolo.


Persona di riferimento:
Susanna Mazzetta, capoprogetto, Ufficio di coordinamento per le pari opportunità, tel. 081 257 35 72, e-mail: Susanna.Mazzetta@stagl.gr.ch  


Organo: Ufficio di coordinamento per le pari opportunità
Fonte: it Ufficio di coordinamento per le pari opportunità
Neuer Artikel