Zum Seiteninhalt

Assistenza efficiente e adeguata ai bisogni grazie alla nuova pianificazione ospedaliera

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La pianificazione ospedaliera grigionese viene fissata a livello di legge, secondo le direttive federali orientate alle prestazioni: il Governo grigionese sottopone al Gran Consiglio una corrispondente legislazione esecutiva.

Entro il 1° gennaio 2013 il Cantone dei Grigioni dovrà essere in grado di soddisfare le nuove disposizioni federali per una pianificazione ospedaliera orientata alle prestazioni e per un'assistenza medica della popolazione adeguata ai bisogni. Dopo la conclusione della procedura di consultazione, il Governo grigionese sottopone al Gran Consiglio una revisione parziale della legge sulla promozione della cura degli ammalati e dell'assistenza alle persone anziane e bisognose di cure (legge sulla cura degli ammalati). L'affare verrà discusso in Gran Consiglio nella sessione di agosto 2012.

Economicità e qualità come criteri fondamentali
Il progetto prevede di inserire nella legge sulla cura degli ammalati un nuovo capitolo relativo alla pianificazione ospedaliera e all'elenco degli ospedali. La pianificazione ospedaliera è lo strumento strategico con il quale il Governo accerta e definisce periodicamente il bisogno di prestazioni e l'offerta necessaria per l'assistenza medica della popolazione. Sulla base della pianificazione ospedaliera, il Governo emana un elenco degli ospedali sul quale figurano i fornitori di prestazioni, ovvero gli ospedali e le cliniche, in possesso di un mandato di prestazioni.

Conformemente al diritto federale, nella valutazione e nella selezione dell'offerta che deve figurare sull'elenco degli ospedali vanno considerate in particolare l'economicità e la qualità delle prestazioni. La pianificazione ospedaliera e l'elenco degli ospedali finora riferiti al numero di letti vengono perciò sostituiti da una pianificazione orientata alle prestazioni. Secondo la nuova legge sulla cura degli ammalati, agli ospedali grigionesi possono essere conferiti mandati di prestazioni che superano il bisogno, allo scopo di promuovere la loro competitività. Inoltre, gli ospedali nel Cantone possono venire obbligati a fornire determinate prestazioni, se ciò è necessario per garantire l'assistenza sanitaria. La legge prevede sanzioni in caso di inosservanza delle disposizioni.

Oltre ai criteri dell'economicità e della qualità, la legge pone agli ospedali ulteriori requisiti quale condizione per l'ottenimento di un mandato di prestazioni. Ad esempio, il rilascio può essere fatto dipendere da un numero minimo di casi, se è scientificamente riconosciuto il loro effetto sulla qualità del risultato.

Mantenuta l'assistenza sanitaria decentralizzata
Le offerte per l'assistenza sanitaria di base decentralizzate presenti già oggi nel Cantone saranno necessarie anche in futuro, già soltanto per motivi legati a una moderna assistenza in casi di urgenza. Con la nuova legislazione, le prestazioni rare o complesse che richiedono un'infrastruttura onerosa o conoscenze e competenze specialistiche verranno però concentrate. Ne devono risultare una pianificazione ospedaliera e un elenco degli ospedali che tengano conto delle esigenze dei pazienti, che creino per la popolazione del Cantone un'offerta adeguata e che permettano una concorrenza regolamentata tra gli offerenti.


Persona di riferimento:
Consigliere di Stato Christian Rathgeb, Direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità, tel. 081 257 25 01


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel