Zum Seiteninhalt

La Commissione per la sanità e la politica sociale sostiene la revisione parziale della legge cantonale sugli assegni familiari

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione per la sanità e la politica sociale ha discusso in via preliminare a destinazione del Gran Consiglio il messaggio del Governo concernente la revisione parziale delle legge sugli assegni familiari e raccomanda al Gran Consiglio di approvarla.

La Commissione per la sanità e la politica sociale, presieduta dalla granconsigliera Gabriela Tomaschett-Berther, ha deciso di proporre al Gran Consiglio di approvare la revisione parziale della legge sugli assegni familiari (LAF). Alla seduta hanno partecipato anche il Consigliere di Stato Hansjörg Trachsel e il direttore dell'Istituto delle assicurazioni sociali Carl Hassler.
Il messaggio del Governo relativo alla revisione parziale della LAF riguarda l'attuazione delle modifiche della legge federale sugli assegni familiari (LAFam) decise a livello federale, che entreranno in vigore il 1° gennaio 2013. Sulla base dell'iniziativa parlamentare "un bambino, un assegno", le Camere federali hanno ampliato il campo d'applicazione della LAFam anche alle persone esercitanti un'attività lucrativa indipendente al di fuori del settore agricolo.
La Commissione ha approvato il progetto elaborato dal Governo e propone al Gran Consiglio di entrare in materia e di accoglierlo. Due proposte di minoranza avanzate da una parte della Commissione concernono da un lato l'entità degli assegni per i figli (incluso un adeguamento al rincaro) e dall'altro la possibilità per le casse di compensazione per assegni familiari di riscuotere aliquote di contribuzione diverse per dipendenti e per persone esercitanti un'attività lucrativa indipendente. Il presente messaggio prevede invece un'unica aliquota.
Il Gran Consiglio discuterà la revisione parziale della LAF nella sessione di agosto 2012.


Persona di riferimento:
Presidente della Commissione Gabriela Tomaschett-Berther, tel. 081 920 22 22


Organo: Commissione per la sanità e la politica sociale
Fonte: it Commissione per la sanità e la politica sociale
Neuer Artikel