Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 30 agosto 2012

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Il Governo grigionese ha approvato contributi per oltre 18 milioni di franchi destinati alla gestione forestale. Ha inoltre approvato progetti per la protezione dai pericoli naturali.

Il Cantone investe oltre 18 milioni nella selvicoltura
Il Governo ha approvato un progetto generale "Waldbau 2012", che prevede misure per un importo complessivo di circa 24,6 milioni di franchi per la conservazione della funzione protettiva del bosco, per la promozione della biodiversità, per la cura del bosco giovane, nonché per il taglio di legname in zone difficilmente accessibili. Il finanziamento avviene con mezzi della Confederazione, del Cantone e dei proprietari di boschi. Il Cantone partecipa al progetto con un contributo complessivo di al massimo 18,384 milioni di franchi. I singoli contributi cantonali saranno versati ai proprietari di boschi nei limiti dei crediti approvati dal Gran Consiglio. Il progetto generale interessa complessivamente 3045 ettari di bosco con una produzione di legname di circa 320 000 metri cubi.

Rinnovata la collaborazione per il servizio di soccorso nel Moesano
I Cantoni dei Grigioni e Ticino collaboreranno anche in futuro per garantire il servizio sanitario in caso di incidente maggiore nel Moesano. Il Governo grigionese ha approvato una nuova convenzione concernente l'estensione alla regione ospedaliera Mesolcina-Calanca del dispositivo del Cantone Ticino in caso di incidente maggiore. Nella regione ospedaliera Mesolcina-Calanca il Cantone dei Grigioni non dispone di sufficienti mezzi sanitari propri per far fronte a incidenti maggiori con molti feriti. Qualora si verificasse un tale evento, le forze d'intervento supplementari e il materiale andrebbero trasportati nel Moesano dal Grigioni settentrionale, ciò che porterebbe a considerevoli ritardi. Il Cantone Ticino viene indennizzato con 40 000 franchi all'anno per l'organizzazione del servizio di soccorso in caso di incidenti maggiori.

Sostenuta la revisione parziale della legge federale sulla radiotelevisione
In una presa di posizione a destinazione della Confederazione, il Governo grigionese si esprime in merito alla revisione parziale della legge federale sulla radiotelevisione (LRTV). Il Governo condivide il cambiamento proposto con la revisione parziale dall'attuale sistema del canone di ricezione al sistema con un canone indipendente dalla presenza di apparecchi di ricezione. Viene anche visto con favore il fatto che in futuro la riscossione del canone per le economie domestiche e per le imprese debba rientrare nella competenza di un'azienda indipendente, anziché dell'organo di riscossione Billag SA. Secondo il Governo, in questo modo dovrebbe essere possibile ridurre l'onere burocratico associato all'incasso del canone di ricezione da parte della Billag SA. Viene anche approvata la soppressione della limitazione concernente la diffusione imposta alle emittenti radio e televisive locali-regionali.

Dai comuni e dalle regioni 

  • Lumnezia: viene approvata la convenzione decisa il 25 maggio 2012 dai Comuni di Cumbel, Degen, Lumbrein, Morissen, Suraua, Vella, Vignogn e Vrin per l'aggregazione nel nuovo Comune di Lumnezia con effetto al 1° gennaio 2013. L'aggregazione comunale necessita dell'approvazione del Gran Consiglio.
  • Bever: in futuro, il territorio insediato del Comune di Bever dovrà essere ancora meglio protetto dalle valanghe. Il Governo ha approvato il progetto per il completamento dei ripari antivalanghe "Crasta Mora" presentato dall'Ufficio foreste e pericoli naturali su incarico del Comune di Bever. Nella zona di distacco della "Crasta Mora" vengono costruiti nuovi ripari antivalanghe per una lunghezza complessiva di circa 752 metri. Inoltre, saranno rimboschiti circa 1400 metri quadrati di foresta. I costi di questo progetto sono preventivati in 2 475 000 franchi. Viene garantito un sussidio di al massimo 1 806 750 franchi. Il progetto viene realizzato in cinque tappe. La conclusione del progetto è prevista per il 2016.
  • Lostallo: Il Governo ha approvato il progetto "Rialzo del vallo di protezione Lostallo" presentato dall'Ufficio foreste e pericoli naturali su incarico del Comune di Lostallo. La diga di deviazione esistente viene rialzata su una lunghezza di 150 metri. Per i costi viene garantito un contributo di al massimo 450 000 franchi. L'abitato del Comune di Lostallo confina a ovest con le ripide propaggini del Piz de Groven. Questi versanti ripidi e frastagliati presentano un considerevole pericolo di frane di disgregazione. Già nel 1978 è stata perciò costruita una diga di deviazione a protezione del villaggio.
  • Savognin: viene migliorata la protezione da colate detritiche e dalle piene del territorio insediato "Sot Spondas" a Savognin. Il progetto per la realizzazione di una diga di protezione dalle colate detritiche e dalle piene per "Sot Spondas", presentato dall'Ufficio fore¬ste e pericoli naturali su incarico del Comune, è stato approvato dal Governo. Per i costi viene concesso un contributo di al massimo 30 400 franchi. La presa d'acqua esistente per il deflusso delle acque in caso di forti precipitazioni viene allargata e sul terreno viene creata una fascia di inondazione.
  • Hinterrhein: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Hinterrhein il 9 dicembre 2011. La revisione parziale comprende un azzonamento alla strada nazionale A13 in località "Grossmatta", nell'area del ristorante ormai chiuso nei pressi del portale nord della galleria del San Bernardino. Una superficie di 2631 metri quadrati viene azzonata alla nuova zona area di servizio. Viene così creato il presupposto per la costruzione di una nuova area di servizio.
  • Lantsch/Lenz: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Lantsch/Lenz il 28 marzo 2012. La revisione parziale crea le basi di pianificazione delle utilizzazioni per la costruzione della Biathlon Arena Lenzerheide. Insieme al decreto d'approvazione viene notificato il permesso di dissodamento.
  • Luzein: viene approvata la revisione parziale dello Statuto del Comune di Luzein del 25 maggio 2012. Secondo la revisione parziale, le assemblee comunali non si terranno più a rotazione nelle frazioni Buchen, Luzein e Pany, bensì di norma sempre a Pany.
  • Paspels: viene approvata la revisione parziale dello Statuto del Comune di Paspels dell'8 dicembre 2011. Il motivo della revisione è costituito dall'assunzione di un direttore scolastico e dalla conseguente riduzione da cinque a tre dei membri del consiglio scola¬stico.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato 800 000 franchi per lavori di costruzione lungo il seguente tratto stradale:
- strada per Selvaplana: lavori di pavimentazione Viano – Ginetto


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel