Zum Seiteninhalt

Eliminare gli effetti indesiderati in relazione alla riduzione dei premi

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese ha avviato la consultazione relativa a una revisione parziale della legge sull'assicurazione malattie e la riduzione dei premi. Con la revisione parziale si intendono adeguare i presupposti che danno diritto a una riduzione dei premi. Le deduzioni fiscali non motivate da ragioni di politica sociale o familiare non dovranno avere effetti sul diritto alle prestazioni.

Conformemente alla legge sull'assicurazione malattie e la riduzione dei premi (LAMRP) oggi in vigore, i premi delle casse malati vengono ridotti se superano una franchigia graduata per categorie di reddito. Il reddito computabile corrisponde al reddito imponibile determinante l'aliquota più il 20 per cento della sostanza imponibile determinante l'aliquota. Con questa concezione della riduzione individuale dei premi, le deduzioni di diritto fiscale non hanno soltanto effetti fiscali, bensì, attraverso il reddito computabile inferiore che ne risulta, hanno anche un influsso diretto sul diritto alla riduzione dei premi.

Questo problema va risolto con una revisione parziale della legge. Le deduzioni ammesse dal diritto fiscale non devono più essere considerate nel calcolo del reddito determinante per il diritto alla riduzione dei premi, salvo quando sono motivate da ragioni di politica sociale o familiare. Concretamente, ciò riguarda in particolare i versamenti volontari a istituzioni di previdenza professionale, i contributi alla previdenza professionale vincolata, le spese di amministrazione della sostanza da parte di terzi, le assegnazioni volontarie a organizzazioni di pubblica utilità e i lavori di sistemazione di immobili.

Effetto indesiderato dell'aumento della quota di sostanza lasciata a libera disposizione sul diritto alla riduzione dei premi
Con la revisione parziale della legge sulle imposte per il Cantone dei Grigioni, entrata in vigore il 1° gennaio 2010 ed effettiva a partire dal 2011, sono stati aumentati gli importi esenti per l'imposta sulla sostanza. Questo aumento è avvenuto soprattutto con l'obiettivo di rendere i Grigioni una piazza abitativa più interessante per i contribuenti facoltosi. Siccome nel calcolo del reddito determinante per il diritto alla riduzione dei premi ci si basa, oltre che sul reddito imponibile, anche sulla sostanza imponibile, con l'aumento dell'importo esente si riducono la sostanza imponibile e quindi anche il reddito determinante per il diritto alla riduzione dei premi.

Va eliminato anche questo effetto indesiderato sul diritto alla riduzione dei premi. Nel calcolo della riduzione dei premi ci si dovrà di nuovo basare sulle quote di sostanza lasciata a libera disposizione la cui deduzione era ammessa prima della revisione parziale della legge sulle imposte, anziché su quelle nuove e più elevate.

Indicazione:
La consultazione durerà fino al 31 gennaio 2013. La documentazione relativa alla consultazione può essere consultata su www.gr.ch (Pubblicazioni / Consultazioni).


Persone di riferimento: 
- Consigliere di Stato Dr. Christian Rathgeb, Direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità, tel. 081 257 25 01
- Dr. Rudolf Leuthold, capo dell'Ufficio dell'igiene pubblica, tel. 081 257 26 41


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel