Zum Seiteninhalt

Legge sulla pesca con alcune novità

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La legge cantonale sulla pesca deve essere completata con alcune novità al passo con i tempi, nonché adeguata alla legislazione federale sulla protezione degli animali. Il Governo grigionese ha autorizzato il Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste ad avviare la procedura di consultazione relativa alla revisione parziale della legge.

La vigente legislazione cantonale sulla pesca si è sostanzialmente dimostrata valida. Con la presente revisione parziale si intende tuttavia attuare diverse novità necessarie e al passo con i tempi nel settore della pesca. Inoltre, il diritto cantonale sulla pesca viene adeguato alla legislazione federale sovraordinata sulla protezione degli animali. Il trattamento di pesci e gamberi rispettoso degli animali è ora disciplinato dal diritto federale, ciò che permette di abrogare singole disposizioni cantonali. La procedura di consultazione durerà fino al 25 gennaio 2013.

Il progetto contiene tra l'altro le novità seguenti:
  • Il limite d'età per ricevere la licenza di pesca a metà prezzo viene innalzato a 18 anni. In questo modo anche i giovani di 16 e 17 anni possono acquistare la licenza di pesca a una tariffa più favorevole. Finora, ciò era possibile soltanto per pescatori di 14 e 15 anni.
  • Se in possesso di un attestato specialistico, un titolare maggiorenne della licenza può sorvegliare fino a due giovani nella pratica della pesca (diritto di pescare sotto sorveglianza). L'attestato conferma che è stata seguita la necessaria formazione di base ed è necessario per acquistare una licenza annuale (ora chiamata stagionale) o mensile.
  • È permesso accedere alle acque per pescare, il divieto generale di guado vigente nel Cantone dei Grigioni viene soppresso. Il Governo può però limitare nello spazio e nel tempo l'accesso ai corsi d'acqua per praticare la pesca.
  • A titolo di novità possono essere delimitati dei corsi d'acqua dove è possibile esercitarsi e riservati esclusivamente alla formazione e al perfezionamento di pescatori giovani e di principianti.
  • Il Cantone non sostiene soltanto i provvedimenti che servono a migliorare le condizioni di vita dei pesci e dei gamberi, bensì sostiene a titolo di novità anche i provvedimenti intesi a promuovere la pesca.
  • Per gli indennizzi in caso di interventi tecnici nelle acque sarà determinante, oltre alla diminuzione delle catture potenziali, anche la riduzione dell'habitat per gli animali acquatici.
Non vengono modificate le tariffe per le licenze di pesca. Al più tardi all'inizio del 2014, ovvero quando la revisione parziale della legge sulla pesca entrerà presumibilmente in vigore, le tariffe dovranno però essere aumentate in misura del rincaro registrato dal 2002. 


Indicazione:
La documentazione relativa alla consultazione può essere presa in visione all'indirizzo www.gr.ch (link diretto). 


Persona di riferimento:
Consigliere di Stato Mario Cavigelli, Direttore del Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste, tel. 081 257 36 01 


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel